Salute 12 Dicembre 2019

Formazione ECM promossa dai giovani: «Fondamentale, conoscenze perse già poco dopo la laurea»

Nel nuovo numero di Punto Giovani, le opinioni di studenti, neolaureati e specializzandi sull’Educazione Continua in Medicina: «C’è un divario evidente tra i giovani, proiettati al cambiamento, e i meno giovani, meno aperti al nuovo»

Secondo appuntamento con Punto Giovani, l’approfondimento di Sanità Informazione dedicato ai giovani medici e operatori sanitari. In questo numero il tema dell’aggiornamento professionale e della formazione continua ECM visto dai giovani. Per molti è «fondamentale» perché le nuove tecnologie e le nuove scoperte ormai si susseguono senza sosta e il rischio è quello di non essere al passo con le ultime novità. Congressi, materiale scientifico ma anche formazione a distanza: i giovani camici bianchi promuovono le varie tipologie di formazione oggi disponibile. Un modo per “avere la mente aperta”, come la definisce una giovane dottoressa, rispetto a una certa chiusura che c’era in passato. Qualcuno teme però di non avere tempo, anche a causa dei ritmi di lavoro molto pressanti, di riuscire ad aggiornarsi.

LEGGI ANCHE: TECNOLOGICI, INFORMATI E CAPARBI: ECCO I GIOVANI DELLA SANITA’. NASCE PUNTO GIOVANI, LA NUOVA VIDEO-RUBRICA DI SANITA’ INFORMAZIONE

Articoli correlati
Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti
FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo proroga applicheremo sanzioni»
ECM, Nicola Draoli (Fnopi): «Migliorare la formazione con maggiori investimenti e senza sminuirne l’importanza»
«Gli infermieri hanno difficoltà a formarsi come tutti i professionisti: dai dati provvisori sull’aggiornamento professionale, infatti, non emerge un quadro positivo». L’intervista al responsabile del settore Fnopi Giovani
Formazione Ecm, si cambia. Un anno per la riforma e la valorizzazione del sistema
La Commissione nazionale per l'Educazione continua in medicina ha istituito un Gruppo di lavoro che riformerà il sistema Ecm. Obiettivi: puntare sulla qualità degli eventi formativi e adeguare la formazione continua nel settore salute alle esigenze e ai nuovi scenari del SSN, dalle nuove tecnologie alla multidisciplinarietà
Fine triennio ECM, da Nord a Sud l’appello dei Presidenti di Ordine: «Medici, completate i crediti»
Sanità Informazione ha raccolto la voce di tanti Presidenti di OMCeO che stanno sensibilizzando la categoria sul completamento del percorso ECM per il triennio 2017-2019. E molti sottolineano il rischio di sanzioni e contenziosi
Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?
La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso materiale cartaceo, può essere somministrato con modalità di verifica diversa da quella on-line. Il Provider, sulla base delle indicazioni formulate dal Comitato scientifico o dal Responsabile scientifico dell’evento, rende […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti

FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo pro...
Lavoro

«Il contratto sia applicato subito con incrementi e arretrati da gennaio 2020». I sindacati della dirigenza sollecitano le aziende

I sindacati che lo scorso 19 dicembre hanno firmato il nuovo contratto hanno sottoscritto una lettera aperta indirizzata agli enti del Servizio sanitario nazionale per chiedere l’immediata applicazi...