Salute 28 Ottobre 2019 13:00

Elezioni Umbria, Donatella Tesei (centrodestra) è il nuovo presidente: «Ripartiremo dal merito in sanità»

«Va fatto sì che la sanità umbra – ha dichiarato la neo governatrice in un’intervista a Il Messaggero – possa essere attrattiva per i migliori professionisti e per l’utenza che vi si rivolge». Tesei ha vinto raccogliendo quasi il 37% dei voti della Lega e l’oltre 10% ottenuto da Fratelli D’Italia

Elezioni Umbria, Donatella Tesei (centrodestra) è il nuovo presidente: «Ripartiremo dal merito in sanità»

Donatella Tesei è ufficialmente il nuovo presidente della Regione Umbria. L’ex sindaco di Montefalco e candidata della Lega ha ottenuto, secondo i dati definitivi diffusi dal Viminale, 255.158 preferenze pari al 57,5% dei consensi, staccando di 20 punti percentuali l’avversario Vincenzo Bianconi, sostenuto da M5S e Partito Democratico, fermo al 37,4%. Una vittoria frutto di una coalizione di centrodestra che ha visto la Lega ottenere la maggioranza dei consensi, arrivando quasi al 37% dei voti e un contributo sostanzioso di Fratelli D’Italia che supera il 10% dei consensi; Forza Italia, invece, si ferma sopra il 5%. Dall’altra parte la coalizione Pd-M5S non convince l’elettorato. Il Partito Democratico tiene rispetto alle europee e si ferma poco sopra al 22%, crolla invece il Movimento 5 Stelle che ottiene il 7, 4%.

Sarà la sanità pubblica il primo punto del programma della neo governatrice. In un’intervista a Il Messaggero, Donatella Tesei preannuncia che dopo «concorsopoli», lo scandalo e gli arresti che hanno coinvolto i vertici della passata amministrazione a guida PD, la parola d’ordine sarà «merito», «merito come elemento determinante in ogni scelta». Sanità pubblica, che «ha avuto ed ha ottime professionalità che devono essere messe nella migliore condizione possibile per lavorare» sostiene la neopresidente regionale. «Va fatto sì che la sanità umbra – aggiunge – possa essere attrattiva per i migliori professionisti e per l’utenza che vi si rivolge». E per un settore che assorbe l’80% delle risorse regionali, spiega Tesei, «è necessaria una razionalizzazione della spesa che riesca ad ottimizzare i servizi offerti e renderli più efficienti».

LEGGI: #DESTINAZIONESANITÀ IN UMBRIA. CONTI IN ORDINE SULLE SPALLE DEI MEDICI?

Tesei ribadisce il cambio di passo, sostenendo come la sua vittoria «vuol dire tornare ad avere una speranza per il domani. Vuol dire aver detto no a un sistema e ad una gestione che ha costretto la regione a un lungo periodo buio». De resto, questa tornata elettorale è stata il frutto della caduta del governo dem di Catiuscia Marini in seguito all’inchiesta sui concorsi truccati nella sanità che tre mesi fa travolse l’intero centrosinistra in Umbria, portando ai domiciliari anche l’assessore regionale alla Sanità, Luca Barberini.

Articoli correlati
Tumori pediatrici, Lega: «Urgente sbloccare ricerca, Speranza emani decreti attuativi»
«Emanare i decreti attuativi della legge 3/2018 che apporterebbero notevoli benefici alla ricerca sui tumori pediatrici:  è questa la richiesta della Lega al Ministro Speranza. Sono trascorsi ormai tre anni dall’approvazione e la mancanza dei decreti attuativi ha comportato il blocco della legge su ricerca e sperimentazione. La Lega vuole sapere dal Ministro se ritenga […]
Medicina, meme e “catarsi comica”. Com’è nato e in cosa consiste il fenomeno social Memedical
Intervista a Nicola Gambadoro, fondatore del gruppo Facebook che raccoglie, al momento, oltre 56mila camici bianchi iscritti
Università Bicocca di Milano: nasce la scuola di alta formazione professionale per manager della sanità
Sono 26 gli atenei coinvolti nella SPES, Alta Scuola di Sanità Pubblica a vocazione internazionale. Destinata a studenti con curriculum di eccellenza e in regola con gli esami, la scuola ha due obiettivi innovare e fare rete. Si comincia a settembre con il corso sull’emergenza sanitaria
Elezioni SITLaB: eletto presidente Vincenzo Palumbieri
Si sono tenute lo scorso 29 maggio le votazioni per il rinnovo degli organi di SITLaB, la Società Scientifica Italiana dei Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico. A causa dell’attuale pandemia la tornata elettorale si è svolta online sulla piattaforma ELIGO. L’assemblea degli iscritti, ha eletto come nuovo Presidente il Dott. Vincenzo Palumbieri. Per il Consiglio […]
Primario imputato per associazione a delinquere insieme ad un centinaio di colleghi: assolto 7 anni dopo. La sua storia
Giornali e tv, locali e nazionali, diedero la notizia dell’indagine con tanto di nomi e cognomi. «All’assoluzione, invece, al massimo un trafiletto». Quando il mostro sbattuto in prima pagina si rivela innocente non sempre ne viene data notizia. In questi casi c’è il diritto all’oblio
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 giugno, sono 179.164.193 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.882.531 i decessi. Ad oggi, oltre 2,68 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM