Salute 18 Maggio 2018 17:35

Ebola in Congo, OMS: «Rischio da ‘alto’ a ‘molto alto’. 4mila dosi di vaccino pronte, ne servono più di 7mila»

Di nuovo l’incubo, dopo gli 11mila morti causati dall’epidemia del 2013-16, il virus torna e provoca 25 decessi in pochi giorni

45 casi (tra certi e sospetti) e 25 decessi. Il rischio che il virus Ebola si diffonda ulteriormente in Repubblica Democratica del Congo (Drc) è passato da ‘alto’ a ‘molto alto’. Il cambiamento di status è contenuto nell’ultimo rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo cui c’è anche un rischio ‘alto’ che si diffonda nella regione, mentre prima era ‘moderato’. La malattia che tra il 2013 e il 2016 uccise 11 mila persone tra Sierra Leone, Liberia, Guinea, Nigeria, torna a far paura e mette in moto la macchina assistenziale mondiale.

Il primo focolaio è stato segnalato a Bikoro, una città della provincia di Équateur in prossimità del Lago Tumba, ma la cosa che desta più preoccupazione è che il virus è giunto in un’area urbana. Un caso è stato registrato infatti nella città di Mbandaka, distante circa 130 km dalla zona dove è stato segnalato il primo focolaio infetto.

LEGGI ANCHE: MALATTIE BATTERICHE INVASIVE: SINTOMI, DECORSO E TRATTAMENTI

«Il caso confermato a Mbandaka – scrivono gli esperti dell’Oms -, un grande centro urbano all’incrocio di grandi vie di comunicazione, dal fiume all’aeroporto, aumenta il rischio di diffusione in Drc e nei paesi vicini». In queste ore è in corso una riunione del comitato di emergenza dell’Oms, che ha tra i suoi compiti anche quello di stabilire se l’epidemia è una emergenza internazionale di salute pubblica. «Le condizioni per dichiarare una emergenza pubblica non ci sono». Annuncia il capo del Comitato di Emergenza dell’Oms Robert Steffen durante una conferenza stampa al termine di una riunione dell’organismo. «Anche se dobbiamo affrontare diverse difficoltà per contenere la malattia».

Intanto il Direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, assicura che le vaccinazioni inizieranno la prossima domenica. «Gli sforzi sono incredibili sul campo – spiega -, abbiamo già dei pazienti isolati a Bikoro e abbiamo identificato più di 500 contatti di casi sospetti o confermati, questo ci aiuterà per le vaccinazioni». Già 4mila dosi del vaccino sono arrivate nel Paese, e l’organizzazione sta pianificando di portarne 7.540.

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

 

Articoli correlati
Danni da vaccinazione anti-Covid, novità in materia di indennizzo
La vaccinazione è un trattamento sanitario (art. 32 Cost.) che, secondo la Corte Costituzionale, ha una duplice finalità: “individuale” in quanto mira a proteggere la persona che si sottopone alla vaccinazione e “collettiva” poiché mira a proteggere gli altri dal rischio di diffusione del contagio
Il ritorno dei medici non vaccinati: ovvero, dell’obbligo vaccinale tra politica, scienza e deontologia
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
Epidemia di Ebola, paura in Uganda
Torna la paura in Uganda: nell'ultimo mese, almeno 64 persone sono state infettate da una specie rara di virus Ebola, per la quale non sono disponibili vaccini o trattamenti e il primo bilancio parla di almeno 30 morti
di Stefano Piazza
Covid, ricoveri crescono del 37%. Migliore (Fiaso): «Andiamo verso endemizzazione»
Incremento nei reparti ordinari, in terapia intensiva situazione stabile: «Anziani e fragili rimangono soggetti a rischio e sono proprio loro ad avere complicazioni»
Bonus psicologo: oltre 340mila richieste, ma i fondi ci sono solo per 1 su 10
Boom di richieste per il bonus psicologo, ma solo il 12 per cento riuscirà a ottenerlo. Le risorse disponibili sono infatti insufficienti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 dicembre 2022, sono 646.415.951 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.644.903 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa
Covid-19, che fare se...?

Che differenze ci sono tra i sintomi del Covid e quelli dell’influenza?

Da quando Omicron è diventata la variante dominante è più difficile riuscire a distinguere l'infezione Covid-19 da una normale influenza. Ci sono solo lievi differenze fra le due ...