Salute 16 Settembre 2021 11:15

Dl Green pass, il Senato dà il via libera. Le principali novità

Approvato definitivamente in Senato il Dl del luglio scorso che proroga lo stato di emergenza nazionale e rivede i parametri per il passaggio di colore nelle regioni del Paese. Si potrà ottenere anche con il tampone salivare e i vaccini antinfluenzali potranno essere somministrati anche in farmacia

Dl Green pass, il Senato dà il via libera. Le principali novità

Con 189 voti a favore, 32 contrari e 2 astenuti il Senato ha approvato la conversione in legge del cosiddetto Decreto Green pass recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche.

Il Dl Green pass è legge: prorogato lo stato di emergenza al 31 dicembre

Il decreto si compone di 18 articoli; il testo proroga lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021 e consente lo svolgimento dell’attività lavorativa in modalità agile da parte dei cosiddetti lavoratori fragili fino a quella data.

Obbligo di tampone per l’accesso al pronto soccorso

Le principali novità introdotte dal Parlamento rispetto al testo originario dello scorso luglio riguardano la validità del certificato verde – un anno anche per i guariti –, l’introduzione dei test salivari oltre ai molecolari e ai naso-faringei per ottenerlo e la necessità del tampone obbligatorio per accedere al pronto soccorso anche se in possesso della certificazione verde. I tamponi rapidi nelle farmacie manterranno il prezzo calmierato di 15 euro anziché 22 fino al 30 novembre.

Oggi Cdm per obbligo di Green Pass ai lavoratori pubblici e privati

Il decreto Green pass bis, che valuterà l’estensione dell’obbligo al personale scolastico, ai docenti e ai genitori che accompagnano i figli a scuola, sarà esaminato in Aula alla Camera lunedì 20 settembre.

L’appuntamento con i capi delegazione dei partiti e i presidenti delle Regioni è per oggi. Alle 16:00 si terrà il Consiglio dei ministri per il via libera al nuovo decreto che allargherà l’obbligo del Green pass anche a tutti i lavoratori pubblici e privati da metà ottobre.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dal Dl Semplificazione al Ddl Concorrenza, le ultime misure all’esame del Parlamento
Anche dopo lo scioglimento delle Camere, come chiesto dal presidente della Repubblica, Camera e Senato lavorano per convertire gli ultimi provvedimenti. Anche Delega fiscale e Dl Trasporti in calendario
di Francesco Torre
Senato, la sanità perde la sua Commissione ad hoc. La protesta di CIMO-FESMED
A partire dalla prossima legislatura le competenze dell'attuale dodicesima Commissione Igiene e Sanità del Senato confluiranno nella nuova decima Commissione “Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale”. Una scelta che non convince la Federazione CIMO-FESMED
Certificato telematico (INPS) di malattia: il medico che emette una prognosi ha l’obbligo di invio. Ecco cosa dice la legge
Caiazza (FIMMG): «Medici ospedalieri, di pronto soccorso, specialisti convenzionati ASL e liberi professionisti non devono demandare l’emissione del certificato telematico (INPS) di malattia al medico di famiglia, che verrebbe indotto a compiere un reato di falso ideologico»
Legislatura al capolinea ma Parlamento ancora al lavoro su Dl Semplificazione e Ddl Concorrenza
Alcune misure già incardinate nelle settimane scorse dovranno comunque vedere la luce nonostante lo scioglimento delle Camere, anche per ottenere i fondi del PNRR. Nel Dl Semplificazione anche lo sconto IVA per la sanità privata non accreditata e l’estensione del credito di imposta alle aziende farmaceutiche nelle attività di ricerca
di Francesco Torre
La crisi ferma l’attività parlamentare: tutto bloccato in attesa del voto di fiducia al governo Draghi
Dopo le dimissioni del premier Mario Draghi il proseguo della legislatura resta appeso a un filo: senza il MoVimento 5 stelle verrebbe meno la formula del governo di unità nazionale e dunque difficilmente il premier resterebbe. Tra le ipotesi voto a ottobre e Draghi bis
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...