Salute 26 Ottobre 2018 09:55

Consulcesi Tech: «Blockchain motore dell’innovazione healthcare, stop ai farmaci contraffatti»

I massimi esperti della tecnologia Blockchain a confronto a Dubai su un nuovo paradigma digitale destinato a cambiare radicalmente molti aspetti delle nostre vite, compreso l’approccio medico-sanitario. Massimo Tortorella, Presidente Consulcesi Tech: «Emirati Arabi pronti a cogliere la sfida della Blockchain per migliorare i servizi ai cittadini, soprattutto la sanità. Sia da monito a Ue affinché non resti ferma mentre il resto del mondo corre»

Al World Blockchain Summit di Dubai esperti del settore provenienti da tutto il mondo fanno il punto su un nuovo paradigma digitale destinato a cambiare non solo il settore finanziario ma anche le organizzazioni pubbliche, i governi nazionali e locali. Dubai, da questo punto di vista, rappresenta un’eccellenza: ha infatti lanciato il programma Dubai 2020 che mira ad essere il primo esempio di regolamentazione integrata all’interno di una città per creare una vera e propria “smart city” nella quale tutti i servizi essenziali per i cittadini saranno gestiti dalla Blockchain.

CLICCA QUI PER ESSERE AGGIORNATO SULLA RIVOLUZIONE BLOCKCHAIN IN SANITA’

Massimo Tortorella, Presidente di Consulcesi Tech, società hi-tech negli ambiti della Blockchain e della Cybersecurity, sottolinea: «Gli Emirati Arabi sono pronti a cogliere la sfida della Blockchain come avanguardia tecnologica per migliorare i servizi ai cittadini rendendoli più trasparenti, efficienti, sicuri e personalizzati. Tutto ciò anche in ambito medico-sanitario, come confermato da Ramadan AlBlooshi, CEO Dubai Healthcare City Authority, che rappresenta oltre 40mila operatori della sanità. Pensiamo, ad esempio, alla tracciabilità dei farmaci e al fenomeno della contraffazione: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa il 30% dei farmaci venduti nei Paesi in via di sviluppo è contraffatto, con gravi rischi per chi li assume e una perdita per le case produttrici che ammonta fino a 200 miliardi di dollari ogni anno. Un problema che la tecnologia Blockchain potrebbe risolvere certificando l’intero percorso del farmaco».

Consulcesi Tech è protagonista al summit grazie alla grande esperienza maturata attraverso i numerosi progetti realizzati. Si parte dal libro “Cripto-svelate. Perché da Blockchain e monete digitali non si torna indietro”, presentato al Parlamento UE nel corso di un dibattito che ha evidenziato i ritardi dell’Europa in questo settore;  per proseguire con “ConsulCoin Cryptocurrency Fund”, il primo fondo d’investimento EU regolato dedicato a cryptocurrency e tecnologia Blockchain, realizzato in collaborazione con Mashfrog, una delle principali aziende nell’industria Fintech che ha lanciato la prima ICO europea su AI applicata al settore dell’advisory robotizzato. Senza dimenticare poi l’inaugurazione del più grande impianto fotovoltaico della Moldavia, una struttura ecosostenibile al 100% destinata alla “eco-mining farm” più estesa di tutto il Paese ed il lancio, in collaborazione con la Link Campus University, di un Master in “Blockchain ed Economia delle criptovalute”, primo corso post-laurea sul tema in tutta Europa, pagabile utilizzando le monete digitali.

«Grande interesse per la presa di posizione del Premier albanese, Edi Rama, sull’imminente arrivo di un framework regolatorio del settore fintech nel suo Paese. Il tema della regulation, infatti, è ormai centrale anche per le piattaforme exchange come, ad esempio, Kraken, tra le prime al mondo per volume di scambi, con la quale abbiamo avviato dei contatti. Tutto ciò – conclude Tortorella – deve essere da monito all’Ue affinché non resti ferma mentre il resto del mondo corre».

Articoli correlati
Consulcesi cresce acquistando QS Edizioni, SICS Editore e PKE. Tortorella: «Ora protagonisti PNRR»
Il presidente Tortorella: “Creata la realtà di riferimento per sanità e farmaceutica. Ora saremo protagonisti nel Pnrr”. Nasce gruppo con oltre 650 dipendenti
Covid-19, Consulcesi: «Operatori sanitari allo stremo, tra turni massacranti e minacce da no vax»
Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi: «Da quando è scoppiata la quarta ondata siamo stati sommersi da segnalazioni da parte di operatori sanitari: doppi turni non retribuiti, pressioni e minacce da parte dei no vax. È inaccettabile e per questo il nostro servizio di consulenza legale gratuita a disposizione di tutti coloro che necessitano di supporto»
Reputazione online, 9 medici su 10 minacciati da fake news. Consulcesi lancia il servizio legale ‘diritto all’oblio’ per difenderli
La ricerca di Consulcesi rivela che il 60% degli operatori sanitari è interessato a verificare i contenuti Internet correlati al suo nome e potenzialmente lesivi alla privacy e all'immagine digitale
La ‘rivincita’ degli specializzandi, altri rimborsi per 1,2 milioni di euro a 70 medici
Ribaltata in corte d’appello sentenza negativa, e si continua a vincere in primo grado. Massimo Tortorella, Consulcesi: «Abbiamo già ottenuto quasi 600 milioni di euro in risarcimenti e molte cause in corso promettono esito favorevole»
Migliaia di medici lasciano gli ospedali, nasce Osservatorio per la “Great Resignation” in sanità
Massimo Tortorella, presidente di Consulcesi: «Si aggrava il problema dei turni massacranti e sempre più operatori sanitari si dimettono. A rischio il futuro del nostro Servizio sanitario nazionale». Attivo numero verde per consulenze gratuite
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Oltre la rarità: PSORIASI PUSTOLOSA GENERALIZZATA (prima puntata)

La psoriasi pustolosa generalizzata (Generalized Pustular Psoriasis o GPP) è una variante grave e rara della psoriasi. Si manifesta con la comparsa di pustole giallo-brune sterili in varie part...
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Advocacy e Associazioni

“Una Vita Senza Inverno”: conoscere l’Anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi attraverso il vissuto dei pazienti  

Nato da una iniziativa di Sanofi in collaborazione FB&Associati, e con il contributo di Cittadinanzattiva e UNIAMO, oltre alle storie dei pazienti racconta anche quelle dei loro caregiver, mettendo in...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...