Salute 21 Aprile 2022 11:42

Boom di prenotazioni e consulti online, in 1 anno più di 7 milioni di visite mediche

In un anno sono cresciute le prenotazioni di visite mediche online e i video consulti. Una ricerca di MioDottore

Boom di prenotazioni e consulti online, in 1 anno più di 7 milioni di visite mediche

Se con la pandemia il numero di visite mediche saltate è molto alto, l’emergenza Covid-19 ha invece fatto salire alle stelle le prestazioni mediche virtuali. Secondo una ricerca condotta da MioDottore, in un anno sono state prenotate online oltre 7 milioni di visite mediche.

Le video consulenze specialistiche via web sono cresciute del 160% in dodici mesi e sono passate dalle 19mila del 2020 alle 49.300 nel 2021, con una tendenza in aumento nei primi mesi del 2022.

Ginecologi, ortopedici e urologi tra gli specialisti più ricercati sul web

Ginecologi, ortopedici e urologi guidano la speciale classifica degli specialisti più cercati dagli utenti tra gli oltre 210 mila disponibili sulla piattaforma. Nella top ten dei medici più cliccati anche dermatologi, nutrizionisti e psicologi, seguiti da otorini, medici di medicina generale, cardiologi e gastroenterologi. «Il 90% delle persone – spiega Luca Puccioni, CEO e Fondatore di MioDottorecerca nella rete informazioni sulla salute o sulle patologie che possono riguardarli. Di questi, quasi un terzo prenota online le proprie visite mediche, confermando l’orientamento degli italiani per un modello di sanità sempre più digitale che ha visto con la pandemia una forte accelerazione».

In Italia attese lunghe per visite specialistiche, 1 chiamata su 2 non riceve risposta

Oggi in Italia per prenotare una visita con un bravo specialista un paziente aspetta settimane o anche mesi. Il 44% delle chiamate a un medico non riceve risposta e la metà dei pazienti alla fine rinuncia a prenotare l’incontro. Inoltre, i dottori perdono 1 ora al giorno in attività collaterali e gestionali che esulano dalla loro missione medica. Dai dati raccolti sul campo, attraverso le soluzioni di MioDottore la
capacità di risposta del medico viene praticamente raddoppiata. Questi dati confermano come la tecnologia sia una chiave importante per migliorare la relazione tra medico e paziente, in molti casi vissuta in modo insoddisfacente da entrambi i soggetti.

Oltre il 90% degli utenti italiani sceglie il medico in base alle recensioni di altri

L’accesso ai migliori medici specialisti nel modo più rapido possibile è garantito dal sistema di recensioni. Con oltre 470mila recensioni online rilasciate dagli utenti, MioDottore permette al paziente di scegliere in base alle valutazioni date al professionista. Questo favorisce un circolo virtuoso volto a generare nuove prenotazioni. Non a caso, secondo un sondaggio di MioDottore, ben il 92.9% degli utenti italiani dichiara di aver prenotato una visita scegliendo un medico o uno specialista valutato con il massimo punteggio da altri utenti.

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Bonus psicologo: oltre 340mila richieste, ma i fondi ci sono solo per 1 su 10
Boom di richieste per il bonus psicologo, ma solo il 12 per cento riuscirà a ottenerlo. Le risorse disponibili sono infatti insufficienti
Ricoveri ospedalieri, gli standard assistenziali sono stati rispettati con la pandemia? Il confronto tra 2020 e 2019
In base a un'indagine di www.doveecomemicuro.it nel 2020 è calata, per molti indicatori, la percentuale di ospedali in linea con le soglie minime di volume di attività fissate dalle autorità ministeriali: una conseguenza del crollo dei ricoveri dovuto alla pandemia da Covid-19
Usa: nel 2021 suicidi in aumento dopo più di 2 anni di declino
Lo scorso anno, negli Stati Uniti, 47.646 persone sono morte per suicidio. Secondo un nuovo rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention americani, nel 2021 si è verificato un decesso per suicidio ogni 11 minuti. Questo, secondo gli esperti, potrebbe dipendere dalla pandemia
La pandemia ha cambiato le nostre personalità?
Una nuova ricerca suggerisce che siamo meno aperti, piacevoli e coscienziosi. Ma possiamo tornare a come eravamo prima?
di Stefano Piazza
Via alle prenotazioni per i vaccini aggiornati, ora cosa bisogna fare?
I nuovi vaccini si possono prenotare sui siti regionali già utilizzati per le dosi precedenti. Priorità alle persone over 60, fragili e operatori sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 1 dicembre 2022, sono 643.396.783 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.635.192 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa