Salute 3 Giugno 2019 11:13

Arbitrato e Blockchain, Monaco (FNOMCeO): «Governiamo il cambiamento». Pronto il disegno di legge

Il Disegno di legge sarà presentato il prossimo 5 giugno durante l’evento “Responsabilità professionale e arbitrato della salute. L’innovazione in Sanità parte da Milano”

Arbitrato e Blockchain, Monaco (FNOMCeO): «Governiamo il cambiamento». Pronto il disegno di legge

Sono 300mila le cause pendenti contro i medici in tutta Italia: solo a Milano ogni giorno un camice bianco viene denunciato. Un fenomeno che sarà analizzato nel dettaglio il prossimo 5 giungo durante l’evento “Responsabilità professionale e arbitrato della salute. L’innovazione in Sanità parte da Milano”.

A confronto figure apicali della Sanità, ma anche esponenti di aziende tecnologiche come Consulcesi Tech, hi-tech company specializzata nella Blockchain e nella Cybersecurity. Infatti, proprio attraverso soluzioni innovative garantite dalla cosiddetta “catena dei blocchi” è possibile certificare la patient satisfaction eliminando il rischio contenzioso medico-paziente. Presente tra i relatori il segretario della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, Roberto Monaco che abbiamo intervistato.

Cosa serve a un medico per lavorare bene?

«A un medico per lavorare bene serve innanzitutto serenità. Non pensare che quando si va a lavoro c’è la possibilità di essere aggrediti, bisogna fare in modo che il cittadino capisca che il medico non è il nemico, ma è il nemico della malattia. Quindi bisogna lavorare strategicamente insieme e soprattutto gli Stati generali servono a definire il medico del prossimo futuro. Per fare questo l’abbiamo voluto fare non da soli, non in maniera autoreferenziale, ma abbiamo pensato di farlo con filosofi con economisti, con giuristi e soprattutto con i cittadini. Insomma, con tutta la società civile e con tutte le professioni che ne fanno parte in maniera tale da capire cosa la società civile chiede al medico e di conseguenza cercare di modificare il nostro essere medici, senza però perdere le radici della nostra professione».

LEGGI ANCHE: FORMAZIONE ECM, CONSULCESI CAMBIA PER SEMPRE LA FAD

A Milano si parlerà del contenzioso medico-paziente e anche dell’innovazione tecnologica come la blockchain, due temi molto importanti in ambito medico…

«Sono fra i temi più importanti nell’ambito medico. Il primo ancora di più perché interessa proprio la comunicazione. Io dico sempre che il medico deve guardare gli occhi del paziente e non lo schermo di un computer. Questo purtroppo la burocrazia ce lo sta vietando. Bisogna evitare davvero che questo accada, bisogna fare in modo che la tecnologia non infici quel rapporto fra medico e paziente che è alla base della nostra professione. Chiaramente siamo davanti a un cambiamento notevole della medicina. Tutti i farmaci e la tecnologia negli ultimi dieci anni hanno fatto passi da gigante che non avevano fatto nei cinquant’anni precedenti. Ecco però penso che un cambiamento vada governato, altrimenti rischiamo di subirlo».

LEGGI ANCHE: BLOCKCHAIN, LA SANITA’ E’ UNO DEI SETTORI IN CUI AVRA’ PIU’ IMPATTO. A DUBAI PRESENTATI I RISULTATI DEL “SURVEY CHAIN” CONDOTTO DA CONSULCESI TECH

Articoli correlati
Il grande “Cor de Milan”: volontari pronti a partire e ad accogliere i profughi in città
Il Sindaco Beppe Sala alla partenza del convoglio di aiuti di Fondazione Progetto Arca annuncia un vademecum per l’ospitalità
A quattro anni le salva la vita, 30 anni dopo la ritrova collega in sala operatoria
Per Alessandro Giamberti, responsabile della Chirurgia Pediatrica del Policlinico San Donato di Milano, l’incontro con Valeria Terranova è stata una grande emozione. Nota la cicatrice di questa giovane anestesista specializzanda proveniente da Siena arruolata nel periodo Covid, e scopre che ad operarla era stato proprio lui. Oggi vanno insieme nelle missioni in Africa per salvare i bambini cardiopatici
Formazione ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini valuteranno sanzioni per chi non è in regola»
Il segretario della Federazione degli Ordini dei medici: «Siamo enti sussidiari dello Stato, non possiamo che applicare le leggi»
AAA cercansi pediatri a Milano: «20 mila bambini rischiano di restare scoperti»
L'appello di un pediatra di Gratosoglio ad ATS e Regione Lombardia: «Per coprire le zone più carenti necessari bandi straordinari»
di Federica Bosco
Dal 15 ottobre Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori. Ecco cosa prevede il decreto
Calmierati i prezzi dei tamponi e gratuità per gli esenti, sanzioni fino a 1500 euro per chi non rispetta la norma
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 ottobre 2022, sono 620.487.013 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.554.599 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (6 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi in caso di reinfezioni?

I sintomi delle reinfezioni tendono a essere più lievi, anche se non si possono escludere forme gravi della malattia. I più comuni sono: affaticamento, febbre, tosse e mal di gola