Salute 26 Settembre 2019 17:47

Amianto, Bologna (M5S): «Serve Registro Tumori in tutte le Regioni. Ci batteremo per bonus nel Def»

Bonus amianto per incentivare le bonifiche e Registro Tumori per mappare lo stato di salute dei cittadini, sono i due pilastri dell’azione di governo prospettata dalla deputata del M5S, Fabiola Bologna

Sono stati rilevati 96mila siti «ma molti altri sono ancora da mappare». Questa è la geografia della presenza di amianto in Italia. Numeri che sono emersi durante il Convegno Nazionale “Amianto: gestione del sistema e tutela della salute”, organizzato da Consiglio Nazionale dei Geologi e la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA), presso il CNR di Roma. A partecipare ai lavori, anche l’onorevole Fabiola Bologna, esponente del Movimento 5 Stelle.

«Il Ministro Costa con la scorsa legge di bilancio ha messo il bonus amianto, per cui le aziende che decidono di smaltire il loro amianto hanno il 50% di sgravio, – spiega ai microfoni di Sanità Informazione la deputata Cinque Stelle – questo secondo noi è molto importante. È anche vero che oggi smaltire l’amianto costa tanto e quindi noi ci affidiamo ai nostri ricercatori, affinché presto possano trovare delle metodologie per la famosa circolarità dell’amianto, in modo che si possa rendere inerte e riutilizzare».

«Dal mio punto di vista, – prosegue Fabiola Bologna – come Commissione Sanità, posso dire che la nostra più grande soddisfazione è stata quella di aver approvato il Registro Tumori e il referto epidemiologico, questo ci consentirà proprio di mappare la salute dei cittadini rispetto alla presenza dell’amianto in un dato luogo, in un dato tempo. Questo ci permetterà ancora meglio di fare sia prevenzione primaria, sia prevenzione secondaria e terziaria. Quindi garantire anche al cittadino che deve essere risarcito una documentazione che possa essergli di supporto, perché finora in questo il cittadino è un po’ lasciato solo. Secondo me il referto epidemiologico sarà veramente un passo avanti enorme e speriamo che tutte le Regioni in Conferenza Stato-Regioni lo portino avanti al più presto, in modo che si renda disponibile a tutti i cittadini»

Tutte le Regioni hanno attivato il Registro Tumori?

«Il 70% delle Regioni lo hanno già attivato, però ovviamente deve essere implementato, perché l’idea di questa legge che noi abbiamo approvato è quello di mettere in comunicazione tutti i registri e tutti i flussi che arrivano dalle Regioni. Attualmente c’è ancora molta strada da fare, però è importante sensibilizzare e informare. La norma adesso gliela abbiamo data, tocca a loro mettersi in regola».

Riguardo il “bonus amianto”, tra qualche settimana sarà licenziata la nota al Def, il documento di Economia e Finanza. Sarà reintrodotto?

«Lo spero vivamente. Noi ci batteremo per questo, perché un incentivo è necessario per continuare su questa strada. Altrimenti, ripeto, i costi di smaltimento sono alti. Ho parlato con tanti sindaci e dicono che si fa molta fatica, per cui è importante che anche il privato venga sollecitato a fare la sua parte».

Articoli correlati
Sanità in Calabria, Misiti (M5S): «Carenza personale sanitario aggrava situazione già difficile. Basta spettacolarizzazione dei media»
Misiti contesta la narrazione dei media che spesso parlano «di una sanità calabrese che non ha nulla da offrire, al pari di un territorio sottosviluppato». Secondo il deputato e medico M5S «non si può di certo negare che l’attrattiva per i giovani professionisti, medici, infermieri e oss sia pressoché nulla» e dunque bisogna «cambiare paradigma»
A 29 anni dalla Legge 257/92, si muore ancora di amianto
Secondo recenti stime, ci sono 32 milioni di tonnellate di amianto che minacciano il territorio nazionale, 38 mila siti a rischio e circa un miliardo di metri quadrati di coperture in eternit sui tetti di case, scuole e fabbriche. Per sostenere gli esposti all’asbesto l’ANMIL istituisce la Commissione Amianto
di Isabella Faggiano
Sportello amianto nazionale, nasce il sito per tutelare i cittadini
«Siamo pronti per offrire ai cittadini uno strumento in grado di capire se vivono una situazione di pericolo» spiega il presidente dello Sportello Amianto Nazionale
Vaccinazioni, Bologna (PP): «Ho chiesto a Speranza di istituire un tavolo di lavoro con tutte le professioni coinvolte»
«La campagna vaccinale per contrastare il Covid-19 sta accelerando, le regioni cercano di raggiungere gli obiettivi programmati e i numeri in assoluto sono in miglioramento. Questa crescita la dobbiamo senza dubbio al modello organizzativo unitario nazionale che sta funzionando nell’ambito degli hub vaccinali e degli ospedali grazie alla collaborazione di medici e infermieri che gestiscono […]
Vaccini Covid, Guidolin (M5S): «Regolamentare vaccinazione in ambito sanitario per tutelare più fragili»
«Dopo la decisione del tribunale di Belluno di rigettare il ricorso di dieci operatori socio-sanitari dipendenti di due Rsa, sospesi dal lavoro per aver rifiutato di aderire alla campagna vaccinale Covid-19, da operatrice socio sanitaria, temporaneamente prestata alla politica, mi sento di lanciare un appello ai colleghi. Quest’anno di pandemia ci ha messo tutti a […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...