Salute 8 Febbraio 2019 15:27

Allattamento al seno: carente la formazione per il personale. Vicario (FNOPO): «Promuovere percorsi adeguati per professionisti di ogni ordine e grado»

«Sostenere l’allattamento materno significa garantire personale sanitario preparato, necessari percorsi formativi e una rete locale di professionisti competenti», ha affermato la presidente della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione Ostetrica

di Lucia Oggianu

Promuovere e supportare l’allattamento al seno richiede personale sanitario adeguatamente preparato, che sappia guidare e sostenere madre e famiglia durante tutto il percorso. La formazione però non riguarda solamente il personale specifico bensì tutte le categorie di operatori sanitari: dal medico di famiglia al pediatra passando per ogni categoria specialistica. Ce ne parla Maria Vicario, presidente della Federazione nazionale degli Ordini della professione ostetrica – FNOPO.

Presidente, quanto è importante la formazione del personale sanitario sui temi dell’allattamento materno al seno e quanto ancora bisogna lavorarci?

«La formazione è determinante perché si traduce in conoscenza e abilità. Una donna che si approccia al processo di allattamento materno lo fa perché è un alimento specie specifico, cioè in qualunque momento il bambino ha bisogno di quell’alimento, la mammella è capace di produrlo. Non solo, è un alimento a costo zero, a Km 0, compatibile con l’ambiente e si traduce nel benessere del bambino, della famiglia e della comunità. La formazione risulta carente perché i dati dimostrano ancora una volta che se la formazione, quella adeguata e specifica, non viene fatta nella forma pre-service si rischia di mettere sul mercato personale sanitario non adeguatamente preparato o non totalmente competente e questo va ad incidere sulla presa di coscienza di responsabilizzazione di ciò che si dice e di ciò che si traferisce alla donna e alla famiglia. Questo però riguarda tutti i professionisti sanitari, di ogni ordine e grado: medici specialisti, medici di famiglia e personale sanitario tout court. Per questo la Federazione nazionale degli ordini della professione ostetrica promuove moduli specifici per la formazione di base all’interno dei corsi di laurea triennale, che abbiano proprio il compito di dare la competenza di base, e si preoccupa anche della formazione post base, quella che si costruisce attraverso i master di I livello».

LEGGI ANCHE: ALLATTAMENTO MATERNO, VITALE PER LA SALUTE DEI BAMBINI. GRILLO: «E’ IMPORTANTE MA DEVE ESSERE FATTO ALL’INTERNO DI UN PERCORSO DI SOSTEGNO»

Cosa ci dice della possibilità di istituire una ostetrica di comunità a livello territoriale come figura di sostegno in questo percorso?

«Ci fa piacere che il Ministro Grillo abbia citato ben tre volte questo modello organizzativo territoriale. A questo la Federazione aveva già pensato dal 2015 attivando e promuovendo percorsi formativi post base ma ancor di più sperimentando presso il consultorio del Quadraro, a Roma, un servizio dove le ostetriche affiancano i medici specialisti, di medicina generale e pediatri»

 

 

Articoli correlati
Ecm, Del Bo (Fnopo): «Formazione determinante, il dovere degli Ordini è verificare aggiornamento degli iscritti»
Il segretario della Federazione degli Ordini delle Ostetriche a Sanità Informazione: «Aggiornarsi, per un professionista, è anche un dovere etico oltre che un obbligo stabilito dalla legge. Il compito dell’Ordine è proprio quello di certificare la qualità del professionista»
FNOPO e FNO TSRM e PSTRP insieme per celebrare il “World Patient Safety Day”: impegno comune per cure sicure e di qualità
Il 17 settembre si celebra la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, già “World patient safety day”, giunta alla sua terza edizione nazionale. Nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come riporta l’art.1 della legge 24 del 2017, questa giornata è stata […]
Afghanistan, FNOPO: «Le donne e i bambini non siano le prime vittime delle violenze dei talebani»
«In queste ore lasciano totalmente sgomenti le immagini che provengono dall’Afghanistan dove la popolazione civile tenta, con qualsiasi mezzo, una disperata fuga dal proprio Paese ormai in mano ai talebani. Il Comitato centrale FNOPO, in rappresentanza delle ostetriche/i italiane, esprime la propria solidarietà a tutta la popolazione, in particolare alle donne e ai bambini che rischiano […]
Allattamento al seno, va garantito anche in caso di ricovero. Ecco come
L’interruzione dell’allattamento al seno nuoce alla salute di mamme e piccoli. Dal Gruppo di lavoro multiprofessionale coordinato dal Tavolo Tecnico Operativo interdisciplinare (TAS) del Ministero della Salute le linee di indirizzo per consentire alla madre di stare con il suo bambino in caso di ospedalizzazione e viceversa
di Isabella Faggiano
Le ostetriche non vanno in vacanza. Vaccari (FNOPO): «Anche nei luoghi di villeggiatura restiamo accanto a donne e neonati»
La presidente della FNOPO: «Nelle zone in cui, in estate, la popolazione quadruplica per l’enorme affluenza di turisti, il numero di ostetriche sul territorio viene aumentato in modo proporzionale. Operative in consultori, case della salute e nei pronto soccorso ostetrici»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 15 ottobre, sono 239.611.288 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.882.126 i decessi. Ad oggi, oltre 6,57 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Formazione

Punteggi anonimi per il test di Medicina 2021, a qualcuno non tornano i conti

Si confrontano i punteggi anonimi del test di Medicina 2021 e si fanno le prime previsioni sulla soglia minima per entrare, che oscilla tra due cifre. Intanto in molti lamentano di non aver ricevuto i...