Salute 22 Maggio 2018 12:03

Aiop, ospedalità privata e sanità pluralista: l’indagine dell’Associazione presentata all’Assemblea Nazionale

Dal 24 al 26 maggio in programma la 54° Assemblea Nazionale dell’Associazione Ospedalità Privata in cui, insieme alle nomine dei vertici nazionali e del Presidente di Aiop Giovani, si discuterà dei nuovi scenari di domanda e spesa sanitaria in parallelo all’offerta e al finanziamento pubblico e privato della sanità

Un settore, due protagonisti: pubblico e privato. È la logica inscritta nel Dna del Servizio sanitario sin dalla sua istituzione. Di questo si parlerà venerdì 25 maggio in seno alla 54° Assemblea dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata in programma dal 24 al 26 maggio e durante la quale si procederà alle elezioni del Presidente nazionale, dei due membri del Consiglio nazionale, del Presidente Aiop giovani oltre ai componenti del Collegio dei Revisori dei conti e del Collegio dei Probiviri.

Nell’incontro del 25 maggio verrà presentato il risultato della ricerca ‘Il valore dell’ospedalità privata nella sanità pluralista’ commissionata dalla Sede nazionale Aiop, e realizzata dal Centro Studi Investimenti Sociali (Censis) che vede al centro dell’analisi il “valore sociale” delle strutture sanitarie private e il “pluralismo” che deve caratterizzare il sistema sanitario nell’erogazione dei servizi.

LEGGI ANCHE: AIOP VERSO IL CONGRESSO, FARONI (LAZIO): «SANITÀ PRIVATA DIALOGHI CON TUTTE LE FORZE POLITICHE»

Partendo da questi spunti, nel corso dell’incontro  che si aprirà con l’introduzione del Presidente nazionale Aiop, Gabriele Pelissero, discuteranno del ruolo della sanità privata, il Direttore generale Censis, Massimiliano Valerii, il Responsabile Area Politiche sociali Censis, Francesco Maietta, ed i giornalisti Stefano Zurlo (Il Giornale) e Margherita Lopes (Adnkronos Salute).

«L’ospedalità – si legge in una nota dell’Associazione – è forse l’ambito in cui è evidente la nuova situazione che rende il privato non più un soggetto di cui limitare l’operatività o su cui far cadere i costi di ogni contenimento finanziario, ma un protagonista a tutto tondo in grado di mettere a disposizione risorse decisive come l’efficienza e la propensione alla qualità».

«L’ospedalità privata nel tempo – prosegue la nota – ha saputo ritagliarsi un ruolo significativo e oggi si presenta come il soggetto più in grado di fare meglio con meno, rispondendo alle più alte aspettative dei cittadini e contribuendo quindi anche ad una migliore per-formance del Servizio sanitario. Il racconto dell’evoluzione dell’ospedalità privata è il racconto di come è cambiato il rapporto de-gli italiani con la salute e la sanità e, più ancora, di come è auspicabile diventerà la sanità del futuro, in linea con le crescenti esigenze degli italiani».

NEL TG DI SANITA’ INFORMAZIONE IN ONDA IL 25 MAGGIO L’INTERVISTA ESCLUSIVA A LORENZO MIRAGLIA, PRESIDENTE AIOP GIOVANI 

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Articoli correlati
Covid, Cittadini (Aiop): «Sinergia tra la componente di diritto pubblico e quella di diritto privato del SSN per abbattere liste d’attesa»
«La pandemia ha messo in grande difficoltà il nostro Sistema Sanitario Nazionale. L’emergenza ha, infatti, spostato l’attenzione sui malati Covid-19, lasciando da parte screening, visite specialistiche, assistenza, trattamenti, nuove diagnosi e interventi per i pazienti affetti da altre patologie croniche. Da questa drammatica realtà, dalla crescita esponenziale delle liste d’attesa, dalla rinuncia alle cure, è […]
Miglioramento performance, Aiop e Agenas firmano piano di attività 2021
«Quanto sottoscritto è prima di tutto una importante proposta di ristrutturazione culturale, con l'obiettivo di migliorare la qualità dei dati analizzati e gli stessi percorsi di cura e, quindi, elevare i livelli complessivi di performance clinica e organizzativa, a beneficio degli utenti» spiegano Aiop e Agenas
Sanità, Cittadini (Aiop): «Bene ministro Speranza, no ai tagli e avviare nuova fase di riforme»
«I fondi europei dovranno essere impiegati per riorganizzare, rifunzionalizzare e potenziare il SSN, senza sprechi ma con grande efficienza e tempestività» spiega la presidente Aiop
Covid-19, Aiop e Unione Italiana Food siglano accordo per agevolare i lavoratori delle aziende associate a ricevere i vaccini
«È un supporto con il quale garantiamo un contributo significativo nella comune lotta alla pandemia, con la prospettiva condivisa di un Paese che possa ripartire in tempi brevi in sicurezza» sottolinea Barbara Cittadini, Presidente AIOP
Libia, Cittadini (Aiop): «Pronti a collaborare per la ricostruzione della sanità libica»
L'Associazione italiana ospedalità privata è pronta a garantire un contributo concreto al rilancio della sanità libica, sia sotto il profilo delle strutture che dovranno essere ricostruite sia dal punto di vista della formazione professionale di medici, infermieri e operatori sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 luglio, sono 194.729.113 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.167.758 i decessi. Ad oggi, oltre 3,88 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Cause

Ex specializzandi, altre sentenze e novità su quantum risarcitorio e prescrizione

Intervista all’avvocato Marco Tortorella che spiega le novità che interessano i medici che non hanno ricevuto il corretto trattamento economico durante gli anni di scuola post-laurea