Professioni Sanitarie 29 Settembre 2020 10:55

Professioni sanitarie, prima storica votazione per le CdA nazionali. Tutti i risultati

Con la conclusione della procedura le professioni afferenti alla FNO TSRM e PSTRP avranno la loro rappresentanza nazionale. Il Presidente Alessandro Beux: «Per i Tecnici ortopedici, per i quali a causa di alcuni vizi di forma nelle candidature non abbiamo potuto procedere, recupereremo quanto prima»

Professioni sanitarie, prima storica votazione per le CdA nazionali. Tutti i risultati

È stata una tre giorni storica quella appena trascorsa per le professioni sanitarie afferenti all’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche, della Riabilitazione e della Prevenzione. Si sono svolte infatti le prime elezioni delle Commissioni d’Albo nazionali delle singole professioni, l’organo di rappresentanza nazionale della professione. Si tratta dell’ultimo passaggio prefigurato dalla legge 3 del 2018 che ha portato all’istituzione dell’Ordine.

Grande soddisfazione da parte del presidente della FNO TSRM e PSTRP Alessandro Beux: «Nella notte si è concluso lo scrutinio delle schede e sono risultate elette 18 Commissioni d’albo nazionali, con le quali ci congratuliamo e alle quali auguriamo un sereno e proficuo lavoro. Per i Tecnici ortopedici, per i quali a causa di alcuni vizi di forma nelle candidature non abbiamo potuto procedere, recupereremo quanto prima».

BEUX: «IMPORTANTE RISULTATO»

Le norme di distanziamento hanno reso più complicato del previsto l’organizzazione delle votazioni che si sono svolte a Roma: in base al Decreto del Ministero della Salute del 4 giugno 2020 avevano diritto di voti i presidenti delle Commissioni d’Albo territoriali, eletti invece nella tornata dell’autunno 2019. Ciascun presidente disponeva di un voto per ogni 100 iscritti e frazione di almeno 50 iscritti al rispettivo albo: nel caso in cui gli iscritti al rispettivo albo siano meno di 100 il presidente della commissione di albo territoriale dispone comunque di un voto.

«Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo importante risultato, non scontato in questo periodo storico, che garantisce alle singole professioni la loro massima rappresentanza istituzionale – ha concluso Beux -. Nei prossimi giorni, sulla base di quel che ci verrà consegnato dalla Commissione elettorale, procederemo con i previsti adempimenti formali».

I CANDIDATI

In tutto 242 i candidati, secondo i dati elaborati da Angelo Mastrillo (Segretario della Conferenza Nazionale Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie): a fare la parte del leone il Lazio e la Lombardia (33 e 26 candidati). L’età media dei candidati era di 49 anni: i più giovani i Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica (41 anni), i meno giovani i dietisti (60 anni). In generale il più giovane candidato aveva 23 anni, il più grande 83 anni. Nella maggior parte delle professioni c’era solo una lista candidata. Due liste contrapposte si affrontavano tra i podologi, i Tecnici della Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione vascolare, gli Assistenti sanitari e i Tecnici di Radiologia Medica. Tre liste in lizza tra gli Educatori professionali e i Tecnici di Laboratorio biomedico. . Questi tutti i nomi dei candidati. 

I RISULTATI

La Federazione TSRM e PSTRP ha pubblicato giovedì 1 ottobre i risultati delle votazioni. Tra i Tecnici Sanitari di Radiologia Medica vince la Lista Progresso, mentre tra i Tecnici di Laboratorio Biomedico a prevalere è stata la Lista Insieme. Tra i Podologi  ha raccolto più voti la lista Podologia 2020, mentre è stata la Lista “Assieme” a prevalere tra gli Assistenti Sanitari. Tra gli Educatori professioni vince la Lista “2 Ottobre”. “Uniti per la professione del cuore” è la Lista vincente tra I Tecnici della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione cardiovascolare. Per tutte le altre professioni c’era solo una lista in corsa. A questo link tutti i risultati.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
«Diritti, fragilità, cure: la riforma del SSN passa dall’innovazione tecnologica»
di Laila Perciballi, Referente rapporti con la Cittadinanza della FNO TSRM E PSTRP e Componente Comitato scientifico ASSD
di Laila Perciballi, Referente rapporti con la Cittadinanza della FNO TSRM E PSTRP
FNOPO e FNO TSRM e PSTRP insieme per celebrare il “World Patient Safety Day”: impegno comune per cure sicure e di qualità
Il 17 settembre si celebra la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, già “World patient safety day”, giunta alla sua terza edizione nazionale. Nata per sottolineare che la sicurezza delle cure è parte costitutiva del diritto alla salute, come riporta l’art.1 della legge 24 del 2017, questa giornata è stata […]
Tecnici della prevenzione nei luoghi di lavoro, Di Giusto (TPALL): «All’appello ne mancano 1400»
Il Presidente della Commissione d’Albo nazionale dei Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro commenta l’aumento degli infortuni e i fatti che hanno funestato l’estate: «Morti bianche dovute non solo a carenze organizzative e di processo, ma anche culturali e formative, e, non di meno, da carenze strutturali dovute agli impianti normativi»
Reti di riabilitazione, FNO TSRM PSTRP: «Esclusi 100mila professionisti da stesura, Conferenza delle regioni ci coinvolga»
La Conferenza delle Regioni, lo scorso 29 luglio, stava per approvare le “Linee di indirizzo per l’individuazione dei percorsi appropriati nella rete di riabilitazione”. Peccato, però, che le professioni sanitarie di area riabilitativa, regolamentate e ordinate all’interno della FNO TSRM PSTRP (podologi, logopedisti, fisioterapisti, ortottisti, TNPEE, TeRP, terapista occupazionale ed educatore professionale) non siano state […]
FNO TSRM PSTRP, avviata interlocuzione con Ministero del Lavoro per una Cassa previdenziale
In previsione del prossimo incontro con il Ministero la FNO TSRM PSTRP lavorerà per predisporre un piano di sostenibilità economica attuariale e per definire l’iter tecnico, come previsto dalla norma
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 ottobre, sono 240.692.909 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.898.901 i decessi. Ad oggi, oltre 6,61 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?