Professioni Sanitarie 5 Novembre 2020 19:20

IA, leadership e management al centro del congresso TSRM del 7 e 8 novembre. E domenica si festeggia l’International Day of Radiology

Si svolgerà in modalità online il 18° Congresso dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica: una sessione sarà dedicata alla presentazione della nuova Commissione d’Albo nazionale. Quest’anno il tema della Giornata mondiale è «L’area radiologica unita contro il Covid-19»

Il Covid-19 non ferma i Tecnici Sanitari di Radiologia Medica che il 7 e 8 novembre si riuniscono nel loro 18° Congresso, rigorosamente in modalità virtuale. Non si tratta tuttavia di un week end qualsiasi per la professione: l’8 novembre si celebra infatti il World Radiography Day in occasione dell’anniversario della scoperta dei Raggi X avvenuta l’8 novembre 1895 ad opera di Wilhelm Conrad Röntgen che sei anni dopo gli avrebbe fatto vincere il premio Nobel per la Fisica.

IL CONGRESSO TSRM

Il congresso, che sarà presieduto dalla neoeletta Presidente della CdA dei TSRM Carmela Galdieri, tratterà temi di carattere tecnico-scientifico, politico-normativo e di attualità quali intelligenza artificiale, leadership e management.

Tra i temi trattati quello della nuova Direttiva 2013/59/Euratom recepita con D.lgs. del 31 Luglio 2020, n.101, le prospettive nei percorsi formativi base e post base del TSRM e infine la costituzione etica della FNO TSRM e PSTRP e la revisione del Codice deontologico del TSRM. Tutti gli interventi saranno registrati e resi disponibili per i successivi sei mesi.

Domenica 8 novembre, in una sessione moderata dal Vicepresidente della CdA Mario Emanuele Fiorito, sarà ufficialmente presentata la nuova squadra della Commissione d’Albo nazionale al suo primo mandato politico-istituzionale, dall’evoluzione del TSRM allo sviluppo di competenze ultra-specialistiche. Tra gli ospiti del Congresso il Presidente della FNO TSRM e PSTRP Alessandro Beux (anche lui Tecnico di Radiologia).

LA GIORNATA MONDIALE DEL TSRM

L’8 novembre è da sempre considerata non solo la Giornata Mondiale della Radiografia ma anche la Giornata del Tecnico Sanitario di Radiologia Medica. Quest’anno la ricorrenza è dedicata al ruolo che i TSRM hanno avuto nella lotta al Covid-19: il tema è «l’“Area radiologica” unita contro il Covid-19», come sottolineato sul sito web internazionale dedicato alla giornata.

L’associazione Faster (Federazione Associazione Scientifiche dei Tecnici di Radiologia) ha elaborato un poster nel quale «si identifica univocamente il ruolo della diagnostica per immagini, così come delle professioni che la compongono. Il tema delle tessere di un mosaico rappresenta l’idea che siamo tutti pezzi indispensabili per un disegno più grande: la salute e il benessere dell’assistito, così come la tutela degli operatori impegnati in questa battaglia».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Logopedisti, Rossetto (Fli): «Oltre 11mila gli iscritti all’Albo ma rispetto alla Francia siamo tre volte meno. Ora potenziare percorso formativo»
La presidente della Federazione logopedisti italiani spiega l’importanza della creazione del maxi Ordine TSRM e PSTRP: «È un obiettivo che abbiamo perseguito fin dal nostro primo statuto, avere un albo nazionale dove il cittadino possa essere sicuro di avere un professionista iscritto con i requisiti che lo qualificano e che lo abilitano»
Codice etico professioni sanitarie, l’avvocato Perciballi: «Ecco il decalogo, si parte dalla parola ‘persona’»
Continuano i lavori della Commissione dell’Ordine TSRM e PSTRP che entro due anni dovrà arrivare alla stesura del codice. A Firenze il 27 novembre nuovo appuntamento durante la Conferenza nazionale della Fragilità promossa dal presidente Beux
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 15 aprile, sono 138.278.420 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.973.058 i decessi. Ad oggi, oltre 825,09 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...