Professioni Sanitarie 1 Luglio 2019 17:02

ANTEL, si avvicina il Congresso. Casalino (Vice Pres.): «Linee guida e Ordine, tante sfide per i tecnici di laboratorio»

Dal 25 al 28 settembre a Roma il Congresso dell’Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico. L’evento in collaborazione con la Sibioc, Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare

Una giornata dedicata al ricordo del luminare ematologo, Professor Francesco Lo Coco, scomparso pochi mesi fa, un focus sul nuovo grande maxi Ordine delle professioni sanitarie e interventi prestigiosi come quello del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma “Tor Vergata” e del Direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI, Don Massimo Angelelli.

Sono alcuni degli ingredienti del prossimo Congresso nazionale dell’ANTEL, Associazione Italiana Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico, che si svolgerà a Roma all’Hotel Eurostars Roma Aeterna, dal 25 al 28 Settembre 2019. «Il Congresso è importante non solo per noi dell’ANTEL, ma per tutta la professione dei Tecnici di Laboratorio, perché arriva in un momento in cui saranno emanati i Decreti Attuativi della legge Lorenzin e sarà molto importante capire come saranno costituiti gli albi di ogni professione» spiega a Sanità Informazione il Vice Presidente dell’ANTEL e Presidente del Congresso Paolo Casalino.

Sarà un Congresso speciale anche per la collaborazione con la Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare (Sibioc) presieduta dal Prof. Sergio Bernardini, un connubio virtuoso che potrebbe arricchire la crescita professionale degli operatori e favorire la collaborazione per la stesura delle linee guida, che vedrà nel prossimo futuro gli attori della medicina di laboratorio operare all’interno di processi-diagnostici-terapeutici-assistenziali.

«Il programma è stato sviluppato con dei focus particolari, che metteranno in evidenza le competenze avanzate della nostra professione – spiega Casalino – Sono onorato anche della partecipazione di Don Massimo Angelelli, che parlerà dell’etica professionale ed anche dei codici deontologici che andremo ad elaborare per la nostra professione».

Tanti saranno i temi al centro del dibattito, a partire dalla grande trasformazione che sta interessando il ruolo del Tecnico di Laboratorio sia per il progresso tecnologico che lo rende sempre più importante nella gestione delle ‘tecnologie’ che per l’istituzione dell’Ordine. «L’Ordine è partito con estrema difficoltà ed è caratterizzato dalla presenza di tanti profili professionali diversi con specificità e percorsi formativi ben diversi, ma tutti abbiamo uno stesso obiettivo, quello di tutelare il paziente– aggiunge il Vice Presidente ANTEL Casalino – Chi ha voluto fortemente l’Ordine, sa il percorso che abbiamo fatto, con tantissime difficoltà. Tutti i sacrifici che abbiamo fatto ora devono essere trasferiti alle nuove generazioni, che dovranno acquisire piena consapevolezza dell’importanza dell’ordine professionale. Cambierà tutto il modo di vedere le professioni sanitarie ora raccolte in un maxi Ordine, formato da 220mila professionisti, un numero importante a tutela del paziente».

Casalino ribadisce che i Tecnici di Laboratorio, così come gli altri professionisti della sanità, attendono con trepidazione gli ultimi decreti attuativi della legge 3 del 2018 e che secondo gli ultimi rumors sarebbero in procinto di essere emanati da Lungotevere Ripa. Sono i decreti che stabiliranno i regolamenti elettorali. per la composizione degli Albi e delle cariche dell’Ordine. Conclude Casalino – ANTEL si pone come riferimento della professione e punta a giocare un ruolo importante nell’Ordine, affinchè il nostro profilo possa essere rappresentato da persone volenterose, aperte al dialogo e al confronto, ma soprattutto direi dai “competenti della professione”».

Articoli correlati
Gli igienisti dentali al tavolo tecnico sull’odontoiatria. Di Marco (CDAN): «Implementare la nostra presenza nel SSN»
Telemedicina tra app e tutorial, l’igienista dentale: «Da un lato eseguiamo procedure, dall’altro siamo i coach dei nostri pazienti per la cura della sua salute orale. È il mantenimento domiciliare che fa la reale differenza»
di Isabella Faggiano
Dietista di comunità, Tonelli (CAND): «Accanto a medici e pediatri di famiglia per prevenire e riabilitare»
Assistenza territoriale, il presidente della Commissione d’albo nazionale dei Dietisti: «Puntare sulla telenutrizione per assistere i pazienti che vivono in aree geograficamente più svantaggiate e inserire le prestazioni nutrizionali nei Livelli essenziali di assistenza (Lea)»
di Isabella Faggiano
Covid-19, emesso francobollo dedicato alle professioni sanitarie
Il Ministro dello Sviluppo economico Giorgetti: «Riconoscimento a impegno e dedizione nella lotta al virus»
Professioni sanitarie, FNO TSRM PSTRP rinnova i vertici. Il presidente Beux: «Progetto ciclopico, ma ce l’abbiamo fatta»
Il Presidente della Federazione che riunisce 19 professioni sanitarie traccia un bilancio dei tre anni al vertice e rilancia il tema della prevenzione. Poi sottolinea: «Fondamentale superare gli individualismi, anche professionali, a favore della collettività, anche inter-professionale». A giugno sarà approvata la Costituzione Etica delle professioni
Ostetriche, oltre 20mila professioniste pronte a sostenere la campagna vaccini anti-Covid
La presidente Vicario: «Già nel Regio Decreto, nei primi decenni del ‘900, promuovevamo la diffusione delle vaccinazioni disponibili in qualità di ostetriche condotte. Oggi, sosteniamo la prevenzione di malattie come l’Hpv o le patologie che si possono contrarre in gravidanza»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...