Politica 4 Gennaio 2021 08:18

Sclerosi, medicina territoriale e vaccino anti Covid: il Parlamento torna al lavoro dopo la pausa

Continuano i lavori della Commissione Sanità del Senato sull’Affare assegnato sulla medicina territoriale: in audizione i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Alla Camera si discute una mozione su un programma di investimenti e misure nel settore sanitario

Smaltite le fatiche degli ultimi giorni del 2020, con deputati e senatori impegnati sul fronte della Legge di Bilancio, il Parlamento prova timidamente a riavviare i lavori in questa settimana caratterizzata dalla festività dell’Epifania.

Giovedì 7 gennaio la Camera dei deputati sarà impegnata nell’esame di due mozioni a tema sanitario: la prima riguarda la cura e il sostegno dei pazienti colpiti da sclerosi laterale amiotrofica (SLA), la seconda toccherà invece un ampio programma di investimenti e misure nel settore sanitario in relazione all’emergenza Covid-19.

A Palazzo Madama non sono previsti lavori dato che al momento l’Aula è convocata per il 12 gennaio.

Commissione Affari Sociali

La XII Commissione Affari Sociali presieduta da Marialucia Lorefice terminerà l’esame del Decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172 “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19” che ha stabilito i limiti agli spostamenti nel periodo natalizio e della prima fase del 2021.

Commissione Igiene e Sanità

La Commissione Igiene e Sanità presieduta dalla senatrice Annamaria Parente continua invece i cicli di audizioni avviati in autunno: giovedì 7 gennaio sarà il turno, in tema di vaccini anti Covid-19, prima del professor Carlo Federico Perno, direttore Unità di virologia molecolare, Policlinico Universitario Tor Vergata e poi del professore Rino Rappuoli, direttore scientifico delle attività di ricerca e sviluppo di GlaxoSmithKline (GSK) Vaccines di Siena.

Sempre giovedì 7 gennaio procederanno anche le audizioni sull’Affare assegnato “Potenziamento e riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post Covid” su cui da tempo è impegnata la Commissione: in audizione i rappresentanti dei sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Scudo penale nel Dl Covid: «Professionisti sanitari punibili solo per colpa grave in emergenza»
Al Senato passa emendamento chiesto da tutto il mondo della sanità. Ora il giudice dovrà tenere conto “della limitatezza delle conoscenze scientifiche al momento del fatto sulle patologie da SARS-Cov-2 e sulle terapie appropriate, nonché della scarsità delle risorse umane e materiali”. Le reazioni
Lotta all’AIDS, eutanasia e Dl riaperture nella settimana parlamentare. E sul coprifuoco nuovo round al Senato
Una mozione presentata da Luca Ciriani (FdI) sull’abolizione del coprifuoco rischia di spaccare di nuovo la maggioranza. In Commissione Sanità audizione sui Ddl sulla Sensibilità Chimica Multipla e sull’esercizio fisico come terapia
Dl Sostegni approvato al Senato, le misure per la sanità
Il provvedimento ora è atteso a Montecitorio per il via libera definitivo. Giudicati incompatibili gli emendamenti per il riconoscimento del ruolo sociosanitario agli assistenti sociali, ai sociologi e agli operatori socio sanitari
Dl Sostegni, cure palliative per pazienti Covid e psicologo delle cure primarie: la settimana in Parlamento
I senatori impegnati nel Decreto legge sulle misure anti Covid che scade il 12 maggio. Alla Camera si torna a parlare di eutanasia. La ministra Elena Bonetti in audizione in Commissione Affari Sociali, Franco Locatelli in Commissione Sanità per parlare dell’impatto della didattica a distanza
Senato respinge sfiducia a Speranza. Il Ministro: «Basta polemiche, serve unità». Ma centrodestra propone Commissione d’inchiesta
Alla fine anche Lega e Forza Italia hanno sostenuto il Ministro dopo che nei giorni scorsi c’era stata tensione sul tema del coprifuoco. Speranza ha difeso il suo operato in Aula e sul report OMS ha chiarito: «Il governo italiano non ha mai chiesto all’OMS di rimuovere il documento». Fratelli d’Italia critico verso il Ministro
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...