Politica 4 Settembre 2019 18:26

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Roberto Speranza sarà il nuovo ministro della Salute del governo Conte bis. Il medico legale M5S, Giulia Grillo passa il testimone al deputato di Liberi e Uguali. Un accordo che era nell’aria già nei giorni scorsi, ma che sembra essere stato concluso al fotofinish: la notizia del nome di Speranza e della collega Rossella Muroni, proposti come possibili ministri, è arrivata mentre il premier Giuseppe Conte era a colloquio con il presidente Mattarella.

Tra l’attività parlamentare di Roberto Speranza spicca la proposta di legge sui finanziamenti del Servizio sanitario nazionale depositata, tra i primi atti, proprio ad inizio legislatura. Abolizione del superticket, rideterminazione del finanziamento e allentamento dei vincoli per l’assunzione del personale sono le soluzioni proposte nel disegno di legge prima firma del neo ministro. Ma Speranza ha collaborato nell’attività parlamentare anche con la collega Michela Rostan per il disegno di legge sul riconoscimento della fibromialgia come malattia invalidante. «La nomina di Roberto Speranza è una garanzia fondamentale per procedere sulla strada di una sanità pubblica più equa e uniforme sul territorio, universale nella fruizione dei servizi sanitari essenziali e attenta alla sicurezza del personale medico e infermieristico nell’esercizio del proprio lavoro», ha dichiarato la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan non appena saputo della nomina «E’ necessario far subito fronte alle tante emergenze. A partire dalla carenza di personale medico causata dai numerosi pensionamenti previsti nei prossimi cinque anni – prosegue la deputata di Liberi e Uguali – e dalla riduzione dei tempi delle liste di attesa rilanciando il servizio sanitario nazionale».

Nato a Potenza, classe ’79, Roberto Speranza ha studiato al Liceo scientifico Galileo Galilei del capoluogo lucano, per poi laurearsi in scienze politiche alla Luiss a Roma. Capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati nella precedente legislatura e vicino a Pier Luigi Bersani, entrò in aperto dissenso con l’allora segretario Matteo Renzi in occasione del voto di fiducia della nuova legge elettorale, l’Italicum. Fu l’inizio di un lungo esodo che vide molti volti storici del partito abbandonare il Nazareno nel tentativo di costruire una formazione alternativa ad un PD “rottamato” da Renzi. Insieme ad Arturo Scotto, Enrico Rossi e Pier Luigi Bersani crea un nuovo partito chiamato Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista, che raccoglie i fuoriusciti PD e Sinistra Italiana, di cui diventa coordinatore nell’aprile 2017. Il 4 marzo è stato rieletto alla Camera dei Deputati con Liberi e Uguali nella circoscrizione Toscana. Attualmente è componente della I Commissione Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni.

Articoli correlati
Vaccini, Rostan (Misto): «Obbligo vaccinale per il personale scolastico è scelta di responsabilità»
«Introdurre l’obbligo vaccinale per il personale scolastico è una scelta di responsabilità assolutamente in linea con la strategia di prevenzione e contrasto adottata dal governo Draghi con il supporto del Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo. L’emergenza Covid-19 non è affatto superata e non possiamo consentirci l’esplosione di nuovi cluster alla ripresa dell’anno scolastico. Chi tenta […]
Assunzioni operatori sanità, Cisl medici Lazio: «La realtà di chi lavora in prima linea ci dice che non è così»
La Cisl Medici Lazio e di Roma Capitale /Rieti commenta l’immagine apparsa sul sito Salute Lazio della Regione. «Senza dubbio graficamente ben realizzata ed esteticamente accattivante – scrivono Luciano Cifaldi e Benedetto Magliozzi, segretari dell’organizzazione sindacale -. A completamento pubblicitario la scritta “Nel Lazio 10.000 operatori della sanità assunti dal 2018”. «Una cifra importante che […]
Covid 19, Rostan: «Seguire Macron su Green Pass, emergenza non è finita»
«La tutela della salute pubblica deve rimanere il primo e unico obiettivo per la nostra comunità» sottolinea la Vice Presidente della Commissione Affari Sociali
La FNO TSRM PSTRP presenta la Costituzione Etica. Speranza: «Contributo alla creazione di un orizzonte comune»
I 48 articoli del testo creano una base valoriale comune per le 19 professioni sanitarie afferenti alla FNO TSRM PSTRP. Il Ministro della Salute annuncia: «La Consulta delle professioni sanitarie avrà un ruolo nella definizione della sanità del futuro». Da Persona a Privacy, ecco il decalogo
Conferenza sulla Salute Mentale, Speranza: «Pronti ad investire. Stop alla contenzione meccanica dei pazienti psichiatrici»
Presentato il Documento del tavolo tecnico che analizza lo stato di attuazione del “Piano di Azioni Nazionale per la Salute Mentale” ad otto anni dalla sua approvazione
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 30 luglio, sono 196.654.595 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.199.164 i decessi. Ad oggi, oltre 4 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva