Politica 29 Agosto 2017

Rinnovo degli Omceo per il triennio 2018-2020: ecco le prossime convocazioni

A settembre si inizia a Bologna, Bari, Enna, L’Aquila, Cuneo, Perugia, Ancona e Bat. Poi, sarà la volta di Como, Aosta, Reggio Emilia, Piacenza, Biella e Caltanissetta: ecco tutte le date e le città

Proseguono le convocazioni per il rinnovo delle cariche degli ordini provinciali di medici chirurghi e di odontoiatri per il triennio 2018-2020.  Se gli Omceo di Catania e Palermo hanno già concluso l’iter, nella gran parte delle altre province d’Italia le assemblee elettorali sono convocate per le prossime settimane, fermo restando l’obbligo, previsto dalla Legge, per cui tutti i vertici degli Ordini devono essere rinnovati o confermati entro la fine dell’anno.

I primi ad essere convocati sono gli iscritti agli Ordini di Bologna e di Bari, dove le urne saranno aperte dal 2 al 4 settembre per la prima convocazione. A seguire, il 9, 10 e 11 settembre, si voterà, questa volta già in seconda convocazione, per l’Ordine di Enna mentre dal 10 al 12 settembre per l’Ordine de L’Aquila.

Pochi giorni dopo, dal 15 al 17 settembre, si voterà per il rinnovo dell’Ordine di Cuneo e dal 22 al 24 settembre sarà la volta dell’Omceo di Perugia, di Ancona e dell’Omceo di Barletta – Andria – Trani.

Dal 6 all’8 ottobre si voterà a Como, mentre giorni importanti per le votazioni saranno il 14, 15 e 16 ottobre, quando sono chiamati alle urne gli iscritti agli Ordini di ben tre province: Aosta, Reggio Emilia e Piacenza. Aspettano invece novembre per convocare le assemblee elettorali gli ordini di Biella, dove si voterà dall’11 al 13, e Caltanissetta (18-20 novembre).

Gli esiti delle elezioni per gli ordini di Catania e Palermo, dove si è già votato, sono disponibili sul sito della Fnomceo: a Palermo è stato confermato Presidente dell’Ordine Salvatore Amato, mentre a Catania sarà Presidente Massimo Buscema. Con lui, faranno parte del Consiglio Direttivo Antonio Biondi (Vicepresidente), Riccardo Castorina (Segretario) e Nunzio Campagna (Tesoriere), Pasquale Albanese, Nunziata Cassibba, Emanuele Cosentino, Salvatore Curatolo, Lucio Di Mauro, Sebastiano Ferlito, Antonio Grasso, Rosalia Lo Gerfo, Ettore Panascia, Alfio Pennisi, Antonino Rizzo, Salvatore Vitale e Gian Paolo Marcone.

Della Commissione iscritti albo odontoiatri faranno parte Gian Paolo Marcone (Presidente), Giovanni Barbagallo, Nunzio Campagna, Vincenzo Corsaro e Luciana Insalaco. Il Collegio dei revisori dei conti sarà invece composto da Giuseppe Camilleri (Presidente), Salvatore D’Agati, Claudia Pricoco e Alessio La Manna (supplente).

Intanto da settembre continuerà l’esame da parte del Parlamento del Ddl Lorenzin che introdurrà importanti modifiche all’assetto delle professioni sanitarie e alla normativa relativa proprio ai rinnovi degli ordini professionali in sanità: tra le novità più rilevanti, il limite di due mandati per i presidenti ed i vertici, la disposizione sulle votazioni online e sull’apertura di seggi anche all’interno degli ospedali.

Articoli correlati
Carenza medici e formazione ECM, Magi a Codici: «Pronti al confronto e a certificare»
Il presidente Omceo Roma, Antonio Magi risponde alle accuse lanciate dall’associazione Codici riguardo ad un “allarmismo bluff” da parte della categoria dei medici. Dalla carenza di personale all’aggiornamento professionale, la replica dei camici bianchi
Blockchain, Liberatore (IQVIA): «Ogni campo della sanità può essere ingegnerizzato»
All’evento “Futuro. Direzione Nord” il colosso mondiale IQVIA ha presentato la sua collaborazione con Consulcesi Tech su survey, ricerca e formazione dei medici. Liberatore: «Ora è possibile verificare se il medico ha svolto il suo aggiornamento»
Contenzioso medico-paziente, Rossi (OMCeO Milano): «Patient satisfaction? Se c’è certificazione allora può aiutare»
«Nessuno deve poter pensare che i dati possono essere in qualche modo drogati», spiega il presidente dell’Ordine dei Medici di Milano, Roberto Carlo Rossi. La soluzione è stata proposta da Consulcesi durante l'evento milanese “Responsabilità professionale e arbitrato della salute”
Europee, Battiston (Pd): «Ogni anno via dall’Italia 300mila giovani. Fermare ‘fuga dei cervelli’»
Come? «Imitiamo gli altri paesi europei», ne è convinto l’ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana in corsa alle Europee per il Partito democratico nella circoscrizione Nord est. «Nel prossimo programma quadro, il nono, 110 miliardi di euro, il 10% del totale del programma è destinato a ricerca e innovazione L’Italia può portare nel proprio sistema più soldi di quanto investe in alcuni settori»
Elezioni, l’appello degli studenti di medicina europei a tutti i candidati: «Temi di salute pubblica dimenticati. Ecco le nostre istanze»
In vista delle elezioni, su iniziativa del SISM (Segretariato Italiano Studenti in Medicina ) le associazioni di studenti in medicina dell’Unione Europea hanno realizzato una “Call to Action” rivolta ai candidati di tutti gli schieramenti politici
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...