Politica 1 Febbraio 2021 08:07

La crisi di governo blocca Camera e Senato ma nelle Commissioni ferve il lavoro sul Recovery Plan. La settimana in Parlamento

Nonostante le Aule parlamentari siano di fatto bloccate per le dimissioni del premier Giuseppe Conte e l’avvio delle consultazioni, nelle Commissioni si prosegue con le audizioni. Brusaferro, Rezza e Ippolito attesi in Commissione Affari Sociali. In Commissione Sanità approfondimento sui vaccini con il virologo Guido Silvestri

La crisi di governo blocca Camera e Senato ma nelle Commissioni ferve il lavoro sul Recovery Plan. La settimana in Parlamento

La crisi di governo ha di fatto paralizzato l’attività parlamentare. Ma nonostante l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte sia in carica solo per gli affari correnti, procedono le attività legate all’emergenza Covid e al piano da presentare per il Next Generation UE, il cosiddetto Recovery Plan. Se il lavoro delle Commissioni prosegue a ritmi serrati, le Aule invece sono sostanzialmente ferme. A Montecitorio tutto è fermo dallo scorso 26 gennaio, mentre a Palazzo Madama si lavorerà per la conversione del Decreto legge n. 172/2020 sulle “Restrizioni connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19”, già approvato dalla Camera dei deputati.

Commissione Affari Sociali

Calendario fitto di audizioni per la Commissione presieduta da Marialucia Lorefice: al centro sempre la Proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza. Martedì 2 febbraio a partire dalle 10 toccherà al Forum disuguaglianze e diversità, Save the Children, Consiglio nazionale dei giovani (CNG), Roberta Carlini, co-fondatrice della rivista ‘InGenere‘, Ladynomics e Associazione “Il giusto mezzo”. Nel pomeriggio invece sarà il turno del Forum nazionale del Terzo settore, le Associazioni cristiane lavoratori italiani (ACLI), il Forum nazionale delle associazioni familiari e l’Associazione ricreativa e culturale italiana (ARCI). Poi la Fondazione GIMBE, la Fondazione Italia sociale e Gianfelice Rocca, special advisor Scienze della vita Confindustria.

Mercoledì 3 febbraio dalle 9.30 ancora audizioni. Si parte con Farmindustria, la Federazione nazionale Ordini professioni infermieristiche (FNOPI), Federazione Ordini farmacisti italiani (FOFI), Federazione nazionale Ordini veterinari italiani (FNOVI) e Consiglio nazionale Ordine assistenti sociali (CNOAS). Alle 11.40 Confindustria dispositivi medici. Nel pomeriggio Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità, Federsanità-Confederazione Federsanità Anci regionali, Giovanni Leonardi, dg della Direzione generale della ricerca e dell’innovazione in sanità del Ministero della salute e Giovanni Rezza, dg della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della salute. Alle 17.30 Giuseppe Ippolito, direttore scientifico Istituto nazionale malattie infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma, e Maria Paola Landini, Direttore scientifico Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna.

Commissione Sanità

La Commissione presieduta da Annamaria Parente è alle prese con ben tre cicli di audizioni. Si comincia martedì 2 febbraio con le audizioni relative all’affare assegnato n.621 sull’impatto DDI sui processi di apprendimento e sul benessere psicofisico degli studenti. Si parte con il Censis, poi Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi e la Società italiana psicologia pediatrica (SIPPED).

Mercoledì 3 febbraio, a partire dalle 14.30, si prosegue con le audizioni sul tema dei vaccini anti Covid. A parlare saranno Claudio Mastroianni, professore ordinario di malattie infettive presso l’Università La Sapienza di Roma e direttore dell’Unità di Malattie infettive del Policlinico Umberto I di Roma e il professor Guido Silvestri, professore ordinario e direttore del Dipartimento di Patologia della Facoltà di medicina della Emory University di Atlanta (USA).

Per l’Affare Assegnato “Potenziamento e riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post Covid” alle 15.30 in audizione il Dott. Emanuele Scafato, direttore del Centro dell’OMS per la ricerca e la promozione della salute sull’alcol e le problematiche alcolcorrelate, direttore dell’Osservatorio nazionale alcol, Centro nazionale dipendenze e doping dell’Istituto Superiore di Sanità.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dl Sostegni approvato al Senato, le misure per la sanità
Il provvedimento ora è atteso a Montecitorio per il via libera definitivo. Giudicati incompatibili gli emendamenti per il riconoscimento del ruolo sociosanitario agli assistenti sociali, ai sociologi e agli operatori socio sanitari
Dl Sostegni, cure palliative per pazienti Covid e psicologo delle cure primarie: la settimana in Parlamento
I senatori impegnati nel Decreto legge sulle misure anti Covid che scade il 12 maggio. Alla Camera si torna a parlare di eutanasia. La ministra Elena Bonetti in audizione in Commissione Affari Sociali, Franco Locatelli in Commissione Sanità per parlare dell’impatto della didattica a distanza
Senato respinge sfiducia a Speranza. Il Ministro: «Basta polemiche, serve unità». Ma centrodestra propone Commissione d’inchiesta
Alla fine anche Lega e Forza Italia hanno sostenuto il Ministro dopo che nei giorni scorsi c’era stata tensione sul tema del coprifuoco. Speranza ha difeso il suo operato in Aula e sul report OMS ha chiarito: «Il governo italiano non ha mai chiesto all’OMS di rimuovere il documento». Fratelli d’Italia critico verso il Ministro
PNRR, coprifuoco, DEF e sfiducia a Speranza al centro della settimana parlamentare
Il Presidente del Consiglio Mario Draghi illustrerà sia alla Camera che al Senato il contenuto del Recovery Plan che il 30 aprile sarà inviato a Bruxelles dopo il via libera del Parlamento. In Commissione Affari Sociali audizione della ministra delle Pari opportunità Elena Bonetti, mentre in Commissione Sanità si lavora sul Digital Green Pass europeo
DEF, il parere della Commissione Affari Sociali: osservazioni su Piano oncologico, ricerca e liste d’attesa
Nel parere espresso dalla Commissione presieduta da Marialucia Lorefice vengono richiesti interventi anche su screening neonatale, aggiornamento dei LEA e disagio neuropsicologico. Nel 2020 stanziati 8,2 miliardi di euro per la sanità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 maggio, sono 156.080.676 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.256.425 i decessi. Ad oggi, oltre 1,22 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Salute

Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»

Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco