Politica 8 Marzo 2021 12:29

I ministri Speranza e Stefani in audizione e poi Rezza, Parisi e Ippolito. La settimana in Parlamento

A Palazzo Madama intenso lavoro della Commissione Sanità che ha un fitto calendario di audizioni su vaccini Covid-19, Recovery Plan e biocidi. Venerdì 12 Speranza presenta le linee programmatiche alle Commissioni riunite. In Commissione Affari Sociali tocca la Ministro per le Disabilità Erika Stefani. Anche Aiop e Anaao ascoltati sul PNRR

I ministri Speranza e Stefani in audizione e poi Rezza, Parisi e Ippolito. La settimana in Parlamento

Mentre il Covid non dà tregua e il Governo si interroga se prendere misure più stringenti per fermare l’avanzata del virus, il Parlamento torna a pieno regime e la settimana caratterizzata dalle audizioni dei ministri che esporranno le linee programmatiche del Governo Draghi.

Si parte lunedì 8 marzo con il ministro dell’Economica Daniele Franco, mentre il titolare della Salute Roberto Speranza sarà in audizione davanti alle Commissioni Affari Sociali e Sanità riunite venerdì 12 marzo. Sarà anticipato dal ministro per le Disabilità Erika Stefani (ma solo davanti alla Commissione Affari Sociali) giovedì 11 marzo.

Nella settimana dedicata alle attività di aula la Camera si occuperà del Decreto di contenimento e prevenzione dell’epidemia Covid-19 (che scade il 15 marzo), mentre Palazzo Madama lavorerà sul dl di conversione sul funzionamento del Coni.

Commissione Affari Sociali

Lavoro ridotto al minimo per la Commissione presieduta da Marialucia Lorefice per lasciare spazio al lavoro dell’aula. A parte le audizioni dei ministri Stefani e Speranza, si segnala la votazione sulle “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2019-2020” che vede relatore il dem Vito De Filippo.

Commissione Sanità

Settimana ricca di lavoro per la Commissione presieduta da Annamaria Parente. Sul tema dei vaccini saranno ascoltati martedì 9 marzo il presidente dell’Accademia dei Lincei Giorgio Parisi e Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione presso il Ministero della Salute. Sempre sui vaccini, giovedì 11 marzo sarà il turno di rappresentanti di Agenas e Osservatorio Malattie Rare.

Intenso anche il calendario delle audizioni sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Mercoledì 10 marzo è il turno di rappresentanti di Anaao-Assomed, Federchimica Assobiotec, Federchimica Assogastecnici. Giovedì 11 marzo tocca a Giorgio Sessa (Associazione Italiana Medici), Giuseppe Ippolito (Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani), Barbara Cittadini (Presidente dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata – Aiop).

Mercoledì 10 marzo si parlerà invece dello schema di decreto legislativo su disciplina sanzionatoria per violazione disposizioni regolamento (UE) n. 528/2012 sui biocidi: intervengono la dottoressa Raffaella Perrone e dottoressa Alessandro Carapella del Ministero della Salute e dottoressa Rosa Draisci e dottoressa Lucilla Baldassarri dell’Istituto superiore di sanità.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Tre anni da Ministro della Salute, il bilancio di Roberto Speranza
Dal PNRR alla formazione continua, dalle esigenze del personale sanitario alla riforma del Numero chiuso. Alla vigilia delle elezioni, il quadro generale del Ministro uscente
Dalla medicina territoriale all’infermiere di comunità, tutte le riforme a rischio con la crisi di governo
La fine anticipata della legislatura, sempre più probabile dopo le dimissioni di Mario Draghi, rischia di fermare molti disegni di legge all’esame del Parlamento: dallo psicologo delle cure primarie al budget di salute fino alle norme sulla Concorrenza. La crisi rischia di ritardare anche alcuni decreti attuativi come quelli per le malattie rare e per i ristori ai sanitari deceduti per il Covid
Quarta dose: vicini a estensione per over 60 e sanitari, il pressing dell’EMA
L'Agenzia europea per i medicinali consiglia di vaccinare con il secondo booster gli over 60. Il ministro Speranza aspetta le raccomandazioni ufficiali, mentre gli scienziati invitano ad agire subito
Lavoro Usurante, apprezzamento AAROI-EMAC per le parole del Ministro Speranza
L'AAROI-EMAC (Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani – Emergenza Area Critica) accoglie positivamente le parole di Speranza «sulla richiesta inviata al Ministro del Lavoro Andrea Orlando di estendere le tutele e le agevolazioni previdenziali previste per i lavori usuranti ai professionisti sanitari che svolgono la loro attività nei servizi di emergenza-urgenza e nei pronto soccorso»
Quarta dose agli over 70, si partirà subito o in autunno con un vaccino nuovo?
A causa dell'aumento dei contagi ai tecnici del ministero della Salute è stato chiesto di anticipare l'estensione della somministrazione della quarta dose agli over 80. Inizialmente era prevista in autunno, in coincidenza con l'arrivo dei vaccini «aggiornati». Ora le cose potrebbero cambiare, anche se non tutti sono d'accordo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Salute

In Italia l’obesità uccide 4 volte in più degli incidenti d’auto

Nel nostro paese l'obesità è in aumento esponenziale e sempre più "killer", con un numero di morti all'anno 4 volte superiore a quello degli incidenti d'auto, e una previsione, en...