Politica 6 ottobre 2016

Congresso Fimmg: il 20 novembre il nuovo segretario

Milillo, Zingoni, Scotti, Anelli, Bartoletti, Giustetto. Ecco in esclusiva per Sanità Informazione le voci dei protagonisti del 72esimo Congresso dei medici di famiglia del FIMMG…

Immagine articolo

Milillo, Zingoni, Scotti, Anelli, Bartoletti, Giustetto. Ecco in esclusiva per Sanità Informazione le voci dei protagonisti del 72esimo Congresso nazionale dei medici di famiglia del FIMMG in Sardegna. Il futuro dei camici bianchi alle prese con i grandi cambiamenti della professione, un ACN (Accordo Collettivo Nazionale) da rinnovare, un mestiere da ritrovare, schiacciato da Irap e troppa burocrazia, un rapporto da consolidare con i pazienti e da ricalibrare con il governo e i decisori pubblici. Tutto questo visto nell’ottica del “caso Milillo”, l’ormai ex segretario che, con le sue dimissioni, ha proiettato il sindacato verso il nuovo congresso straordinario che si terrà dal 18 al 20 novembre e che designerà il suo successore. La parola ai protagonisti con le nostre video interviste…

 

Stefano Zingoni (Presidente Nazionale Fimmg): “Non c’è da aspettare. Fimmg ha i suoi compiti da portare avanti”

 

Giacomo Milillo (Segretario Generale Nazionale Fimmg dimissionario): “La potenza Fimmg dava fastidio e sono stato colpito”

 

Filippo Anelli (Presidente OMCeO Bari, Segretario Regionale FIMMG Puglia): “Dopo 10 anni è il momento di cambiare politica”

 

Silvestro Scotti (Presidente OMCeO Napoli, Vicesegretario Nazionale Vicario Fimmg): “Si è atteso troppo per Acn. Ora bisogna chiudere”

 

Pier Luigi Bartoletti (Vicesegretario Nazionale Fimmg, Segretario Provinciale FIMMG Roma): “La forza della Fimmg va oltre i singoli”

 

Guido Giustetto (Presidente OMCeO Torino): “Fondamentale il ruolo dei medici di famiglia, ma dobbiamo migliorare la comunicazione medico-paziente”

Articoli correlati
“Italia non abbandonarci”, l’OMCeO di Bari lancia una campagna per una sanità uguale per tutti
In risposta alle richieste di autonomia differenziata di Lombardia, Veneto ed Emilia, l’Ordine dei medici di Bari esprime preoccupazioni per un processo che rischia di negare l’uguaglianza dei cittadini in tema di salute. Lo fa attraverso una campagna di comunicazione dai toni forti, che sarà in affissione a partire da domani
Medici di famiglia, è ancora polemica su norme per precari. Noemi Lopes (Fimmg): «Vigileremo, basta svilire formazione MMG»
La maggioranza ha ritirato l’emendamento Patuanelli che estendeva l'assegnazione degli incarichi convenzionali non solo ai medici di Medicina generale ma anche a quelli di emergenza-urgenza. Per il segretario della sezione formazione della Fimmg una soluzione per uscire dall’impasse potrebbe essere quella di separare il settore dell'emergenza dalla Medicina generale stabilizzando i precari del 118 direttamente nel loro settore
Aggressioni, l’87% medici continuità assistenziale si sente in pericolo. Maio (FIMMG): «Necessaria procedibilità d’ufficio»
Il segretario nazionale per la continuità assistenziale della FIMMG: «Molto spesso i medici vengono minacciati rispetto ad un’eventuale denuncia dell’aggressione subita. Così il fenomeno rimane sommerso»
di Serena Santi e Giulia Cavalcanti
Giovane dottoressa aggredita a Bagheria si sfoga su Facebook: «Siamo soli, quel posto è un ring». Maio (FIMMG CA): «Subito legge per procedibilità d’ufficio»
L'episodio avvenuto nella guardia medica della località vicino Palermo: 15 giorni di prognosi. Sui social tutta la sua amarezza. «Nelle sue parole ci riconosciamo tutti, fino a quando potremo andare avanti così?», sottolinea Tommasa Maio, responsabile FIMMG Continuità assistenziale
Studio rivela: visite dal medico di famiglia allungano la vita. Fiorenzo Corti (FIMMG): «Camici bianchi devono poter compilare un piano assistenziale individuale»
Il vicesegretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale commenta la ricerca pubblicata su BMC Medicine secondo cui i pazienti con malattie a lungo termine che hanno saltato due o più appuntamenti l'anno vedevano aumentare di tre volte il rischio di morte (per qualsiasi tipo di malattia) nei mesi successivi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...