7 giorni in Parlamento 13 Giugno 2022 10:49

Malattie oncologiche, amianto e prevenzione dei suicidi: la settimana in Parlamento

Settimana di mozioni alla Camera dopo la pausa per le elezioni amministrative e il referendum

di Francesco Torre
Malattie oncologiche, amianto e prevenzione dei suicidi: la settimana in Parlamento

Dopo la pausa determinata dalle elezioni amministrative e dai referendum sulla giustizia i lavori del Parlamento ricominciano già da lunedì 13 giugno. In attesa della delega fiscale e del Dl Aiuti, su cui si concentrerà la principale attenzione delle forze politiche, in Aula alla Camera sono numerose le mozioni a tema sanità in calendario: si parte con le discussioni generali delle mozioni in materia di prevenzione e cura delle malattie oncologiche nel quadro del Piano europeo di lotta contro il cancro e di quelle concernenti una strategia nazionale per la prevenzione del suicidio.

Dovrebbero avere il via libera anche le mozioni per la riorganizzazione dell’assistenza territoriale e quelle per il contrasto della pesta suina africana.

Al Senato, invece, arriva la delega al Governo in materia di contratti pubblici (approvata dal Senato e modificata dalla Camera dei deputati) e le Deleghe al Governo per la riforma dell’ordinamento giudiziario e del CSM (già approvato dalla Camera dei deputati).

Atteso per lunedì 20 giugno il Decreto legge con le ulteriori misure per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (da approvare entro il 29 giugno).

Commissione Affari sociali

Nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice si voterà per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti contaminati e sulla pdl disciplina delle attività funerarie e cimiteriali, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri.

Continua l’esame degli atti del governo sulle disposizioni transitorie per determinati dispositivi medico-diagnostici in vitro e l’applicazione differita delle condizioni concernenti i dispositivi fabbricati internamente, sulla modifica del regolamento (UE) 2017/745 relativo ai dispositivi medici, quelli sulle disposizioni in materia di commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e formazione per operatori e professionisti degli animali, anche al fine di ridurre il rischio di focolai di zoonosi, nonché l’introduzione di norme penali volte a punire il commercio illegale di specie protette e, infine, quelli in materia di prevenzione e controllo delle malattie animali che sono trasmissibili agli animali o all’uomo, alle disposizioni del regolamento.

Commissione Sanità

Nella commissione presieduta da Annamaria Parente audizioni sugli atti del Governo riguardanti l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni relative ai dispositivi medici. Saranno auditi la professoressa Marcella Marletta, già direttore generale della Direzione dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero della salute,  rappresentanti della Società italiana di cardiologia interventistica, il professor Americo Cicchetti, past President e fondatore SIHTA, membro del Board dell’Health Technology Assessment International, direttore Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (ALTEMS) presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Altre audizioni riguarderanno la Prevenzione e controllo delle malattie animali che sono trasmissibili agli animali o all’uomo: saranno ascoltati rappresentanti della Federazione nazionale ordini veterinari italiani (FNOVI), del Ministero della Salute e dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Regione Sardegna.

Altro ciclo di audizioni riguarderà il Sistema di identificazione e registrazione degli operatori, degli stabilimenti e degli animali: saranno ascoltati rappresentanti del Ministero della salute, del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, dell’Associazione italiana allevatori (AIA), della Lega antivivisezione (LAV), della Federazione nazionale ordini veterinari italiani (FNOVI).

Sul tema del commercio, importazione e conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica): ancora audizioni della Federazione nazionale ordini veterinari italiani (FNOVI), dell’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (AMNVI), della Società italiana veterinaria per animali esotici (SIVAE) e della Cabina di regia unitaria del mondo venatorio

Penultimo pacchetto di audizioni sul Commercio, importazione e conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica: saranno ascoltati rappresentanti dell’Associazione nazionale imprese per l’alimentazione e la cura degli animali da compagnia (ASSALCO), della Federazione ornicoltori italiani onlus (FOI), della World Wide Fund (WWF), della Lega Italiana Protezione Uccelli (LIPU), di Legambiente e della Lega antivivisezione (LAV).

Infine, sull’Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni relative ai dispositivi medici) audizioni di esponenti di Confartigianato Odontotecnici, di CNA SNO Odontotecnici, di Casartigiani Odontotecnici e del Ministero della salute.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dl Aiuti Ter e proroga Decreto Calabria al centro dei lavori parlamentari
In settimana attesa per l’informativa del ministro dell’Interno Piantedosi sui migranti dopo i fatti di Catania. In commissione Sanità e Lavoro anche la proroga della permanenza in carica dei componenti delle commissioni consultive presso l’AIFA
Commissioni: al Senato Zaffini (Fdi) a Sanità e Lavoro, alla Camera Cappellacci (Fi) agli Affari sociali
L’ex governatore della Sardegna è il nome indicato da Forza Italia: «Più forza alla famiglia e al diritto alla salute». Al Senato tocca a Francesco Zaffini: «Le priorità: valorizzazione del personale sanitario e stop alle morti sul lavoro»
Parlamento, attesa per l’elezione dei presidenti di commissione
A Palazzo Madama e Montecitorio il giorno fissato è quello di mercoledì 9 novembre, con orari diversi. Al Senato, Sanità e Lavoro sono state accorpate dopo l’adeguamento del regolamento, alla Camera invariata la XII Affari sociali
Numero chiuso, valorizzazione del medico, commissione Covid: parla Andrea Crisanti
Il senatore dem attacca: «Tasso di mortalità elevato perché alcune regioni hanno remato contro le decisioni del governo, ben venga commissione d’inchiesta». Per i medici chiede di rivedere il ‘tetto salariale’ e di essere più flessibili con l’età pensionistica: «Spesso vanno in pensione colleghi al top della loro carriera e professionalità. Perdiamo delle eccellenze e le regaliamo al privato»
In attesa dei presidenti di commissione Parlamento al lavoro sul Dl Aiuti Ter
A Montecitorio approda il decreto varato dal governo Draghi che, tra le altre cose, aumenta il Fondo sanitario nazionale. Previsti anche aiuti una tantum per il caro bollette alle strutture sanitarie private accreditate
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 3 febbraio 2023, sono 671.338.563 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.838.235 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...