PNRR 13 Dicembre 2022 11:44

Ricerca biomedica: dal PNRR 262 milioni di euro

Attraverso il bando dedicato alla ricerca biomedica previsto nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza saranno finanziati 50 progetti dedicati alle malattie rare, 139 ricerche nell’ambito delle malattie croniche non trasmissibili e 37 studi in tema di proof of concept

Ricerca biomedica: dal PNRR 262 milioni di euro

Assicurare lo sviluppo e la qualità delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale ai cittadini in tema di malattie rare, malattie croniche non trasmissibili e proof of concept: è questo l’obiettivo del bando dedicato alla ricerca biomedica e finanziato con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. I progetti vincitori, che accederanno ai 262 milioni di euro messi a disposizione dal ministero della Salute, sono 226.

La selezione dei progetti di ricerca biomedica

I vincitori sono stati valutati nella massina trasparenza, assicurando una netta separazione tra le fasi istruttorie, di valutazione e di audit. La valutazione si è svolta in due fasi:

  • la prima, da parte di due revisori internazionali, ha previsto la valutazione scientifica secondo il sistema della peer review. Dopo che ciascuno dei due revisori ha svolto la sua valutazione in modo autonomo ed indipendente, c’è stato un confronto con il sistema del Face-to-Face, per poi giungere ad un accordo;
  • la seconda fase ha permesso un’ulteriore verifica e validazione della graduatoria di merito.

Il Comitato Tecnico Sanitario esperto in ricerca biomedica si è occupato dell’audit finale, stilando una graduatoria, suddivisa per tipologia progettuale. Ad ogni progetto vincitore è stato, infine, attribuito uno specifico finanziamento.

Partecipanti e vincitori

I concorrenti che hanno partecipato al bando hanno presentato 300 diversi progetti di ricerca biomedica: 70 nell’ambito delle malattie rare, 181 per le patologie croniche non trasmissibili e 49 per la categoria proof of concept.

Hanno vinto il concorso:

  • 50 progetti su malattie rare
  • 139 ricerche su malattie croniche non trasmissibili
  • 37 studi in tema di proof of concept

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...