OMCeO, Enti e Territori 25 luglio 2017

Al via il progetto #StaiBeneConSapienza

Quando Università fa rima con salute: grazie al progetto #StaiBeneConSapienza ai suoi 112.000 studenti iscritti l’Ateneo offre, direttamente o tramite le aziende sanitarie di riferimento, servizi gratuiti di orientamento e accessibilità alle cure mediche per prevenire, assistere e curare problematiche e disturbi legati al fisico e alla psiche. “Abbiamo deciso di dar vita a un’iniziativa […]

Quando Università fa rima con salute: grazie al progetto #StaiBeneConSapienza ai suoi 112.000 studenti iscritti l’Ateneo offre, direttamente o tramite le aziende sanitarie di riferimento, servizi gratuiti di orientamento e accessibilità alle cure mediche per prevenire, assistere e curare problematiche e disturbi legati al fisico e alla psiche.

“Abbiamo deciso di dar vita a un’iniziativa rivolta a tutti voi – spiega il Rettore Eugenio Gaudio – per offrire gratuitamente una serie di servizi in grado di preservare la salute, evitare comportamenti a rischio, aiutare nel percorso di cura.
Si tratta di un progetto ambizioso che inizia con alcuni strumenti immediati di prevenzione avvalendoci delle competenze specialistiche dei professionisti della Sapienza e delle strutture all’avanguardia delle Aziende sanitarie di riferimento delle Facoltà mediche dell’Ateneo”:
Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Umberto I
Azienda Ospedaliera Sant’Andrea
ASL di Latina

Non solo didattica e lezioni nel più grande ateneo italiano dunque, ma anche assistenza e sostegno agli studenti in difficoltà per problemi di salute fisici o psicologici.

Si è pensato di offrire ai giovani una guida pratica per affrontare le problematiche profonde più diffuse, legate alla nutrizione, alla sessualità e alle dipendenze.

Sul sito della Sapienza, http://www.uniroma1.it/staibene, c’è un sezione relativa alla prevenzione, pensata per informare su le di malattie più comuni nella fascia di età degli studenti universitari:

Nutriti con Sapienza – Gong: acronimo di Gruppo orientamento nutrizione giovani, è il servizio che la Sapienza offre a tutti gli studenti per insegnare loro a nutrirsi correttamente senza sacrificare il gusto. Gong è un punto di ascolto, informazione e indirizzo che prevede incontri individuali e collettivi, seminari e convegni organizzati su temi specifici.
Proteggi il tuo amore: il link indirizza  a pagine contenenti informazioni sulla sessualità, sulla contraccezione e le infezioni trasmesse sessualmente, sulla gravidanza e un’eventuale paternità e maternità consapevole.
L’obiettivo è far conoscere  sia i fattori di rischio, sia i corretti comportamenti da adottare durante i rapporti sessuali. Cruciale è poi la tempestività della cura; ci sono anche informazioni su come e dove effettuare i test.

Fai sport nelle strutture del Cus

Vengono descritte le attività sportive previste dall’Ateneo: impianti e attività sportive all’avanguardia per dimensioni e qualità, tali da qualificare l’Ateneo tra i più prestigiosi campus universitari per l’offerta sportiva a livello Internazionale.

Gli impianti sportivi del Cus Roma sono dislocati in tre differenti sedi:

Sede Cus Roma di Tor di Quinto (via delle Fornaci di Tor di Quinto 64)

Sede Cus Roma di San Lorenzo (piazzale del Verano 27)

Sede Cus Roma Baldo degli Ubaldi (via Baldo degli Ubaldi 365)

Sezione di Latina
A disposizioni campi sportivi e strutture convenzionate

Imparare a riconoscere uno stato di disagio o di dipendenza è un passaggio ulteriore e più complesso rispetto all’attività di prevenzione.

Per questo Sapienza ha individuato le strutture in grado di fornire questo genere di supporto. Il Counseling psicologico è un servizio di assistenza a cui gli studenti possono rivolgersi per far fronte alle difficoltà connesse alla propria sfera relazionale ed emotiva, nonché per prendere coscienza di eventuali dipendenze più o meno gravi.

L’assistenza psicologica agli studenti fa capo a tre servizi specifici: Centro di Counseling psicologico che si trova presso il dipartimento di Psicologia clinica e dinamica in via de Lollis 24/b, quartiere San Lorenzo. Il Centro mette a disposizione dello studente un consulente esperto con cui poter parlare delle proprie difficoltà, offrendo quattro incontri gratuiti di consulenza psicologica a cui segue, a distanza di tre mesi, un incontro di follow up. Presso il Centro di Counseling è attivo un servizio di segreteria di accoglienza e di consulenza psicologica aperto dal lunedì al giovedì (0649707662 counselling.psicologico@lazioadisu.it); Sapienza Servizio di Counseling Psicologico-SSCP che si trova presso la sede della facoltà di Medicina e psicologia in via di Grottarossa 1035-1039, Azienda Ospedaliera Sant’Andrea (0633774781 unicounseling@gmail.com) attivo anche su facebook dove ha una pagina dedicata;  FATTI VIVO! Il servizio è erogato dal dipartimento di Neurologia e psichiatria presso la UOD Psicoterapia, Villa Tiburtina – via Casal dei Pazzi 16 (fattivivo@uniroma1.it)

Inoltre, sempre sul portale c’è la possibilità di fare test da dipendenze di vario genere:

Cibo, Fumo, Droghe, Gioco d’azzardo; una sezione per i servizi per la disabilità e tutti i numeri da comporre per le emergenze.

Articoli correlati
Ricerca, il premio Young Pro Award va all’italiano Piero Papi
Il premio Young Pro Award come miglior ricercatore mondiale under 35 nel campo dei biomateriali in implantologia è stato consegnato al dottor Piero Papi. È la prima volta che un italiano vince il prestigioso premio. Coordinatore didattico del Master di II Livello in “Implantologia orale osseo-integrata: tecniche chirurgiche e protesiche” del Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche e Maxillo-Facciali dell’Università […]
Prima donna preside di Medicina della Sapienza, Magi (OMCeO Roma): «Importante segnale di cambiamento culturale»
«Come rappresentante degli oltre quarantunomila medici e odontoiatri di Roma e provincia e a nome del nostro Ordine professionale, esprimo grande soddisfazione per la nomina della professoressa Antonella Polimeni a Preside della Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell’Università Sapienza di Roma». Così Antonio Magi, presidente dell’Ordine provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (OMCeO), commenta la […]
Test di ingresso a medicina, ecco com’è andata. Rettori al Governo: «Aumentare posti fino a 15mila»
Solo 100 minuti per rispondere a 60 quesiti: 67mila aspiranti medici alle prese con la temuta prova. A Roma le organizzazioni studentesche hanno esposto striscioni di contestazione. Il rettore del primo ateneo romano: «È uno sforzo possibile aumentare le borse di specializzazione. Un investimento per il Paese»
Stress danneggia il DNA, studio italiano mette in luce basi genetiche
Esperimento coordinato dal Dipartimento di Biologia della Sapienza ha evidenziato l’attivazione di elementi genetici mobili (trasposoni) con possibili gravi conseguenze per l’organismo. Possibile ruolo nell’invecchiamento umano
Numero chiuso, 800 posti in più a Medicina. Gaudio (Sapienza): «Necessari per far fronte a carenza medici»
Saranno 9779 gli aspiranti camici bianchi che potranno immatricolarsi in autunno. Comunicate anche le date dei test: si inizia il 4 settembre con Medicina e Odontoiatria, il 5 con Veterinaria, il 12 sarà la volta delle Professioni sanitarie ed il 13 dei corsi in inglese
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano