Voci della Sanità 27 Gennaio 2022 17:32

Il sottosegretario Costa incontra delegazione FNO TSRM PSTRP: «Coinvolgere i professionisti in analisi nuovi modelli organizzativi»

«Questi professionisti rappresentano un valore ed è importante che da parte delle Regioni e Province autonome ci sia il loro coinvolgimento per l’analisi e l’implementazione di nuovi e più efficaci modelli organizzativi» ha spiegato il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa

Si è tenuto ieri l’incontro tra il Sottosegretario di Stato al Ministero alla Salute, Andrea Costa, la Presidente della Federazione nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, Teresa Calandra, e la Referente per le relazioni con la cittadinanza e per la promozione dei valori dell’Ordine TSRM e PSTRP, Laila Perciballi.

Tra i temi affrontati, la valorizzazione delle professioni sanitarie ed il loro coinvolgimento nei processi organizzativi, oltre che il riconoscimento dell’impegno delle nostre Istituzioni, Federazione nazionale e Ordini, per far fronte alla pandemia.

Le professioni sanitarie hanno dimostrato la loro piena disponibilità e capacità nell’affrontare l’emergenza a sostegno del Paese, non solo attraverso le loro peculiarità, ma anche come vaccinatori e, a breve, per l’effettuazione dei tamponi. «Questi professionisti – ha affermato il Sottosegretario – rappresentano un valore ed è importante che da parte delle Regioni e Province autonome ci sia il loro coinvolgimento per l’analisi e l’implementazione di nuovi e più efficaci modelli organizzativi».

«Bisogna calmierare il costo dei test, antigenici e molecolari, – ha richiesto Laila Perciballi – e consentire un più agevole accesso a quelli molecolari con i costi a carico del SSN, se su prescrizione medica». Sull’argomento, il Sottosegretario ha comunicato essere aperta la discussione con il Commissario straordinario, Generale Figliuolo.

«Inoltre – ha proposto la Perciballi -, in caso di sinistri in sanità è necessario evitare stratificazioni normative e semplificare i percorsi, attuando un solo fondo di solidarietà per le vittime della sanità (per qualsivoglia sinistro o evento avverso), attraverso procedure di conciliazione semplici, agevoli e univoche».

«Accogliamo con soddisfazione – conclude la Presidente FNO, Teresa Calandra – l’impegno del Sottosegretario a promuovere iniziative di comunicazione istituzionale con cui si presentano le professioni sanitarie alla società civile, anche quale riconoscimento per il tanto che hanno fatto e continuano a fare per sostenere il nostro Sistema salute».

Articoli correlati
8 marzo, FNO TSRM PSTRP: «Dati indicano che il sistema salute rinuncia al valore di tante donne»
Donne in maggioranza in sanità ma solo 30% ricoprono ruoli di leadership. La Federazione ha attivato il progetto SeGeA, iniziato con la formazione intensiva dei referenti all’equità tra generi
Giornata malattie rare, l’approccio multiprofessionale della FNO TSRM PSTRP a sostegno dei pazienti
Tra le varie iniziative in cantiere sul tema delle malattie rare la FNO TSRM PSTRP ha in programma per il prossimo 29 giugno un evento formativo in occasione della Giornata mondiale della Sclerodermia
Andrea Costa torna al Ministero della Salute come esperto PNRR
«È un grande opportunità per la quale ringrazio il ministro della Salute Schillaci» ha affermato l'ex Sottosegretario alla Salute del governo Draghi
IV Conferenza sulla Fragilità, dal Forum di Arezzo la richiesta di un tavolo interministeriale per una reale integrazione tra sociale e sanitario
Nel corso dell'evento, organizzato da Simedet e FNO TSRM e PSTRP, si è parlato di accesso alle cure, disabilità, di dolore e di cure palliative, di Dat e fine vita, di pazienti oncologici e pazienti pediatrici, di caregivers, di ausili. Per l'avvocato Laila Perciballi, uno degli organizzatori, «il tema della rinunce alle cure, aumentato con il caro energia e l'inflazione, è drammatico ed è una delle priorità da affrontare»
Il mondo della sanità si ritrova ad Arezzo per la IV Conferenza nazionale sulla fragilità e vulnerabilità
I rappresentanti delle Federazioni Nazionali degli Ordini delle Professioni Sanitarie, delle istituzioni, della cittadinanza a confronto sulla gestione proattiva delle fragilità, anche grazie agli strumenti delle tecnologie digitali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Mieloma multiplo. Aspettativa di vita in aumento e cure sul territorio, il paradigma di un modello da applicare per la prossimità delle cure

Il mieloma multiplo rappresenta, tra le patologie onco-ematologiche, un caso studio per l’arrivo delle future terapie innovative, dato anche che i centri ospedalieri di riferimento iniziano a no...
Salute

Parkinson, la neurologa Brotini: “Grazie alla ricerca, siamo di fronte a una nuova alba”

“Molte molecole sono in fase di studio e vorrei che tutti i pazienti e i loro caregiver guardassero la malattia di Parkinson come fossero di fronte all’alba e non di fronte ad un tramonto&...
di V.A.
Advocacy e Associazioni

Oncologia, Iannelli (FAVO): “Anche i malati di cancro finiscono in lista di attesa”

Il Segretario Generale Favo: “Da qualche anno le attese per i malati oncologici sono sempre più lunghe. E la colpa non è della pandemia: quelli con cui i pazienti oncologici si sco...