Voci della Sanità 27 Gennaio 2022 17:32

Il sottosegretario Costa incontra delegazione FNO TSRM PSTRP: «Coinvolgere i professionisti in analisi nuovi modelli organizzativi»

«Questi professionisti rappresentano un valore ed è importante che da parte delle Regioni e Province autonome ci sia il loro coinvolgimento per l’analisi e l’implementazione di nuovi e più efficaci modelli organizzativi» ha spiegato il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa

Si è tenuto ieri l’incontro tra il Sottosegretario di Stato al Ministero alla Salute, Andrea Costa, la Presidente della Federazione nazionale Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, Teresa Calandra, e la Referente per le relazioni con la cittadinanza e per la promozione dei valori dell’Ordine TSRM e PSTRP, Laila Perciballi.

Tra i temi affrontati, la valorizzazione delle professioni sanitarie ed il loro coinvolgimento nei processi organizzativi, oltre che il riconoscimento dell’impegno delle nostre Istituzioni, Federazione nazionale e Ordini, per far fronte alla pandemia.

Le professioni sanitarie hanno dimostrato la loro piena disponibilità e capacità nell’affrontare l’emergenza a sostegno del Paese, non solo attraverso le loro peculiarità, ma anche come vaccinatori e, a breve, per l’effettuazione dei tamponi. «Questi professionisti – ha affermato il Sottosegretario – rappresentano un valore ed è importante che da parte delle Regioni e Province autonome ci sia il loro coinvolgimento per l’analisi e l’implementazione di nuovi e più efficaci modelli organizzativi».

«Bisogna calmierare il costo dei test, antigenici e molecolari, – ha richiesto Laila Perciballi – e consentire un più agevole accesso a quelli molecolari con i costi a carico del SSN, se su prescrizione medica». Sull’argomento, il Sottosegretario ha comunicato essere aperta la discussione con il Commissario straordinario, Generale Figliuolo.

«Inoltre – ha proposto la Perciballi -, in caso di sinistri in sanità è necessario evitare stratificazioni normative e semplificare i percorsi, attuando un solo fondo di solidarietà per le vittime della sanità (per qualsivoglia sinistro o evento avverso), attraverso procedure di conciliazione semplici, agevoli e univoche».

«Accogliamo con soddisfazione – conclude la Presidente FNO, Teresa Calandra – l’impegno del Sottosegretario a promuovere iniziative di comunicazione istituzionale con cui si presentano le professioni sanitarie alla società civile, anche quale riconoscimento per il tanto che hanno fatto e continuano a fare per sostenere il nostro Sistema salute».

Articoli correlati
PNRR, le proposte FNO TSRM-PSTRP. Calandra: «Fondamentali gli standard del fabbisogno di personale»
In un documento le proposte della federazione che racchiude 19 professioni sanitarie: si punta su formazione universitaria, case della salute e telemedicina. La presidente Calandra: «L’obiettivo è quello di un costante miglioramento nei processi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione»
di Francesco Torre
Privacy e professioni sanitarie, tema sensibile sotto la lente di ingrandimento di FNO TSRM PSTRP e Ordine degli Avvocati di Roma
Il 27 aprile in Corte di Cassazione a Roma il convegno su “il manager della privacy in sanità”. Calandra: (FNO TSRM PSTRP): «Argomento sensibile che merita ampia riflessione». L’avvocato Perciballi: «Tema della privacy e del segreto professionale essenziale nel rapporto di fiducia tra il professionista sanitario e la persona assistita»
FNO TSRM PSTRP, arrivano gli indennizzi per i familiari dei professionisti deceduti per Covid
La Presidente Teresa Calandra: «Segno di riconoscimento per le famiglie degli iscritti vittime di coronavirus»
Presentata al 14th World Conference on Bioethics, Medical Ethichs and Health Law la Costituzione etica della FNO TSRM PSTRP
La Conferenza mondiale di Bioetica dell'UNESCO è un appuntamento mondiale, in cui i partecipanti di professioni differenti discutono di bioetica, etica medica e diritto sanitario. A portare la Costituzione etica oltre i confini nazionali sono stati per la FNO TSRM e PSTRP Antonio Cerchiaro, componente del Comitato centrale e delegato per l’Etica e deontologia, e Laila Percibali, Referente rapporti con la Cittadinanza
Via libera al 5° Piano nazionale per la tutela dell’età evolutiva. Ecco tutte le novità
Con Andrea Bonifacio, presidente della Commissione d’Albo Nazionale dei Terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva approfondiamo il ruolo dei professionisti sanitari nell’applicazione del Piano, la centralità del terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, proponendo possibili soluzioni alla grave carenza organica sia in ambito ospedaliero, che a livello territoriale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 luglio, sono 550.055.526 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.340.167 i decessi. Ad oggi, oltre 11,76 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...