Voci della Sanità 22 Aprile 2021 16:48

Vaccini, Regimenti (Lega): «Diversificare acquisto e non limitarsi a quelli a mRNA, serve migliore offerta per cittadini»

L’eurodeputata della Lega chiede chiarimenti alla Commissaria alla Salute Kyriakides «sul contratto stipulato recentemente con Pfizer solleverebbe l’azienda da qualsiasi responsabilità una volta consegnate le dosi»

«È necessario diversificare l’acquisto dei vaccini per garantire la migliore offerta possibile di cura ai cittadini, anche a chi potrebbe ritenere non opportuno vaccinarsi con un dispositivo ad Rna». Lo ha detto l’eurodeputata della Lega Luisa Regimenti, intervenendo in Commissione ENVI. Alla commissaria alla Salute Stella Kyriakides, la Regimenti ha chiesto di «conoscere le ragioni della scelta della Commissione, che si è indirizzata solo sul vaccino Pfizer fino al 2023, senza considerare l’urgenza di diversificazione dei vaccini, che andrebbe invece incontro alle necessità sanitarie, etiche e religiose, anche in considerazione degli effetti a lungo termine attualmente sconosciuti per ammissione della stessa casa farmaceutica».

«Inoltre – ha proseguito l’esponente leghista – risulterebbe che il contratto stipulato recentemente con Pfizer solleverebbe l’azienda da qualsiasi responsabilità una volta consegnate le dosi. Sono quindi necessari al più presto dei chiarimenti in merito, anche in relazione alla possibilità che si verifichino eventi avversi».

Nel corso del suo intervento, Regimenti ha infine sollecitato Kyriakides a informare «sull’andamento dei negoziati avviati con la casa farmaceutica statunitense Novavax, che produce un dispositivo classico non Rna, peraltro efficace sulle varianti secondo gli ultimi studi condotti. Negoziati che sono ancora fermi a dicembre 2020, nel silenzio della Commissione».

Articoli correlati
Covid-19, il Comitato bioetica: «Sul vaccino decide adolescente, non genitore»
«La sua volontà prevale». Nel caso rifiuti l'iniezione, «va informato ma non obbligato»
Terapia del plasma, Perotti (San Matteo di Pavia): «Oggi sospesa per mancanza di pazienti, ma tesoretto di 200 sacche pronte all’uso»
Il direttore del servizio di immunoematologia dell’IRCCS pavese ricorda il collega De Donno: «Era una brava persona, molto volenterosa, di quelli che gettano il cuore oltre l’ostacolo, ma non strumentalizziamo la sua morte. Il plasma non c’entra»
di Federica Bosco
Covid-19, svelato il motivo per cui i bambini si ammalano molto meno
Una molecola “chiave” che apre le porte al virus è meno attiva. Lo hanno scoperto i ricercatori del CEINGE-Biotecnologie Avanzate di Napoli, studiando i meccanismi di attacco del virus all’interno delle prime vie respiratorie in soggetti di età inferiore o superiore ai 20 anni
Report ISS, Rt a 1,57 e 20 regioni a rischio moderato. Salgono i ricoveri
Tasso di occupazione in terapia intensiva fermo al 2%, ma quello in area medica sale al 3%. Scende anche la percentuale di contagi tracciati, al 28% rispetto al 30 della settimana precedente
Vaccino Pfizer, lo studio: «Efficacia cala nell’arco di 6 mesi»
Su questo trend poggiano le ulteriori valutazioni avviate dall'azienda, che ha aperto il dibattito sull'opportunità della terza dose di vaccino
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 2 agosto, sono 198.335.925 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.224.492 i decessi. Ad oggi, oltre 4.11 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva