OMCeO, Enti e Territori 7 maggio 2018

Sirm (Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica): contro i tumori doppia energia, metà dose

Dual energy. Se ne parla oggi 7 maggio nella sede della Sirm (Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica) di Roma,  in teleconferenza con le sedi di Milano e Catania. L’evoluzione tecnologica in tomografia computerizzata (TC) ha reso oggi disponibili nuove macchine che consentono  diagnosi maggiormente accurate, particolarmente in ambito oncologico, con valutazioni funzionali e […]

Dual energy. Se ne parla oggi 7 maggio nella sede della Sirm (Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica) di Roma,  in teleconferenza con le sedi di Milano e Catania.

L’evoluzione tecnologica in tomografia computerizzata (TC) ha reso oggi disponibili nuove macchine che consentono  diagnosi maggiormente accurate, particolarmente in ambito oncologico, con valutazioni funzionali e quantitative, oltre che morfologiche, grazie allo sviluppo della tecnologia dual-energy TC. Questi sistemi, grazie alla simultanea acquisizione di due set di immagini ottenute a diversa energia radiante, consentono alcuni vantaggi nella caratterizzazione e nel controllo della terapia dei tumori ottenendo, nel contempo, una riduzione della dose radiante e del mezzo di contrasto al paziente. Recentemente un gruppo di esperti della Società Americana di Tomografia Computerizzata ha pubblicato (Journal of Computed Assisted Tomography 2016) un “white paper” nel quale dichiara che la tecnologia “doppia energia” nel torace e nell’addome eroga dosi radianti sovrapponibili o inferiori rispetto a quelle di una TC convenzionale. Inoltre, in alcune specifiche applicazioni addominali, anche oncologiche, è possibile ridurre dal 30 al 50% la dose radiante, omettendo l’ esecuzione delle scansioni senza mezzo di contrasto, che possono essere ricostruite virtualmente dalla tecnologia dual-energy.

La prima parte del corso è focalizzata sui vantaggi della dual-energy TC nell’ambito della patologia epatica, renale e polmonare. La seconda parte è dedicata allo studio della patologia nodulare e diffusa del polmone con TC ad alta risoluzione, tecnica dedicata allo studio delle vie aeree con acquisizione ad elevata risoluzione spaziale. Responsabile Scientifico dell’incontro il Professor Giorgio Ascenti,  Ordinario di Diagnostica per immagini e Radioterapia dell’Università di Messina.

 

Articoli correlati
Aipo, a Milano nasce il nuovo Centro di Formazione Avanzata e Simulazione (CeFAeS)
Da tempo la formazione esperienziale ha raggiunto e abbracciato l’ambito sanitario. Non più solo lezioni teoriche di tipo frontale ma vere e proprie simulazioni di ciò che accade nella pratica clinica quotidiana. In quest’ottica, apre i battenti a Milano una struttura innovativa e unica nel suo genere. Verrà infatti inaugurato il 24 ottobre prossimo, a […]
Firenze, al centro di oncologia ed ematologia del Meyer arriva Peter Pan
Il Centro di Oncologia ed ematologia del Meyer si rifà il look con interventi di riqualificazione per migliorare l’organizzazione, la sicurezza ed il comfort del reparto e dei suoi piccoli pazienti. Due nuove stanze singole, una stanza doppia e nuove decorazioni con protagonista Peter Pan, il bambino che non voleva crescere. Per la felicità di tutti i […]
Firenze, al Meyer arriva l’oncologo Massimo Dominici
Uno dei massimi  esperti a livello interazionale nel campo delle terapie cellulari arriva all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.   Il suo nome è Massimo Dominici e dirigerà la Struttura complessa Terapie Avanzate, con l’obiettivo di fare entrare l’Ospedale pediatrico fiorentino nel panorama delle realtà più evolute in Europa nella terapia innovativa delle patologie oncologiche infantili. Il professor […]
È on-line Respiro.News, il nuovo spazio web pieno di notizie per star bene e servizi per il cittadino
«La tendenza del cittadino ad affidarsi al web nella ricerca di informazioni su sintomi, patologie e specialisti del settore è sempre più diffusa. Si tratta di un fenomeno dai toni allarmanti e va certamente arginato». Con queste parole, la Sintex lancia Respiro.News uno spazio web rivolto al cittadino volto a fornire un’informazione validata scientificamente riguardo le principali […]
Oncologia e radioterapia: Roberto Giacobbo presenta a Milano “La Notte della Scienza”
Il giornalista terrà una lectio magistralis toccando i momenti chiave che hanno caratterizzato l’evoluzione scientifica e tracciando il futuro della medicina oncologica attraverso le cure all'avanguardia offerte dalla radioterapia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila