Voci della Sanità 20 Ottobre 2017 15:35

Terza edizione di Sanit Cardio Race: corri per il cuore a Roma

Domenica 22 ottobre corri per la salute del cuore. Questo lo slogan di Sanit Cardio Race, giunta quest’anno alla terza edizione: la maratona competitiva – e non – dedicata alla lotta alle malattie cardiovascolari che si svolgerà a Roma presso il Guido Reni District a partire dalle ore 8:00. Come si legge sul sito di […]

Domenica 22 ottobre corri per la salute del cuore. Questo lo slogan di Sanit Cardio Race, giunta quest’anno alla terza edizione: la maratona competitiva – e non – dedicata alla lotta alle malattie cardiovascolari che si svolgerà a Roma presso il Guido Reni District a partire dalle ore 8:00.

Come si legge sul sito di riferimento, l’evento si svolge nell’ambito del villaggio del benessere Sanit, aperto da venerdì 20 a domenica 22 al Guido Reni District: tre giorni di sport, eventi e checkup per la salute e il benessere di tutto il corpo.

Sanit è una manifestazione completa ad ingresso gratuito e rivolta a tutti, dedicata alla prevenzione e alla promozione della salute, dell’attività fisica, degli stili di vita salutari, della sana alimentazione e dello sport.

Nell’ambito del Sanit, si svolge Cardiorace, corsa e camminata per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione cardiovascolare e per contrastare la morte cardiaca improvvisa che colpisce circa mille persone ogni anno. L’edizione 2017 si snoda attraverso un percorso che tocca Ponte Milvio, Foro Italico e l’Auditorium Parco della Musica. La partecipazione alla corsa richiede una donazione minima di 12 euro, mentre per i bambini e ragazzi fino a 14 anni l’iscrizione è gratuita. Il pacco gara contiene la maglia tecnica e gli omaggi degli sponsor e si potrà ritirare sabato 21 ottobre dalle ore 9 alle 18 presso il SANIT al Guido Reni Distric. La quota d’iscrizione sostiene le attività del Dipartimento di Cardiologia dell’Azienda Ospedaliera Policlinico Umberto I di Roma con il patrocinio della FIC, Federazione Italiana di Cardiologia. In occasione della gara, verrà svolto gratuitamente anche l’esame di ecoscopia a tutti i giovani sportivi: un esame ulteriore rispetto all’ECG che aiuta a individuare e prevenire rischi nella pratica sportiva.

La Race è l’occasione per visitare l’area espositiva: non solo stand di vendita e servizi del benessere ma anche show cooking salutistici, convegni sanitari, corsi di formazione ed incontri con gli esperti. Aziende, enti, società scientifiche e associazioni offriranno checkup di prevenzione con personale medico, per verificare lo stato di salute del cuore, il rischio cardiovascolare e molti altri controlli di prevenzione: pap test, controllo nei, glicemia. Inoltre, tutti i giorni, i visitatori potranno partecipare ai corsi di primo soccorso, rianimazione cardiopolmonare e disostruzione delle vie aeree con rilascio dell’attestato di partecipazione. Chef noti, affiancati da nutrizionisti esperti, effettueranno show cooking salutistici con ricette dedicate al potenziamento energetico ed alle intolleranze.
Sanit è, da sempre, impegnata nell’attuare ogni azione utile per promuovere il benessere psico-fisico in campo istituzionale, politico, sociale, e professionale, e ridurre il rischio di compromettere la Salute di ciascun individuo. Questo obiettivo viene perseguito con iniziative ed eventi di vario tipo quali: corsi di formazione ECM per il personale socio-sanitario, convegni,  iniziative di screening sulla popolazione, manifestazioni a carattere nazionali ed iniziative nelle scuole.

QUI IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Articoli correlati
Dislipidemie e prevenzione, come intercettare i pazienti esposti ad alto rischio cardiovascolare?
Rosalba Cipriani, Responsabile del reparto di medicina dell’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, racconta a Sanità Informazione quanto è difficile sensibilizzare nel modo più efficace e capillare possibile la popolazione a rischio cardiovascolare
Colesterolo, Lazzeroni (cardiologo): «Il 70% dei nostri pazienti dislipidemici non è a target. C’è un problema di sensibilizzazione»
«Circa otto eventi cardiovascolari su dieci sono prevenibili – spiega il cardiologo Davide Lazzeroni a Sanità Informazione - ma per farlo il tempo è fondamentale, bisogna agire subito sui pazienti a rischio»
Cardiologia riabilitativa in affanno: dal Niguarda raccomandazioni su prevenzione e home-rehabilitation
«Una terapia cardio preventiva e post evento acuto permette di migliorare la qualità della vita ed avere una ricaduta positiva sull’economia sanitaria» così Salvatore Riccobono del Cardio Center Fondazione De Gasperis
di Federica Bosco
Con pandemia cyberbullismo in aumento, rabbia e apatia i “campanelli d’allarme”
Vergogna, ansia, frustrazione, rabbia, apatia fino a sintomi fisici di mal di testa, mal di pancia e insonnia. Sono questi i primi segnali per riconoscere una vittima di cyberbullismo. In occasione del Safer Internet day, che si celebra l’11 febbraio, Consulcesi lancia ebook con consigli utili per medici e genitori.
Convivere con il Cancro: il progetto “Pink Positive” di Daiichi Sankyo Italia diventa un sito
In occasione della giornata mondiale contro il cancro, Daiichi Sankyo Italia lancia il sito Pink Positive, con nuovi capitoli dell’ebook, scritto e aggiornato dai maggiori esperti italiani per aiutare le pazienti oncologiche e i caregiver ad affrontare meglio i vari aspetti della quotidianità dopo la diagnosi, e con l’aggiunta di contenuti multimediali e una lista di link a fonti affidabili e servizi disponibili
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 26 febbraio, sono 113.025.730 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.507.803 i decessi. Ad oggi, oltre 221,80 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolta con un d...
Professioni Sanitarie

Osteopati, raggiunto l’accordo per la definizione del profilo professionale ma manca il decreto attuativo

Sciomachen (ROI): «Il Miur istituirà il percorso di laurea triennale in osteopatia. A completare l’iter verso il riconoscimento tra le professioni sanitarie sarà, poi, l’equipollenza dei titoli...
di Isabella Faggiano