Voci della Sanità 14 Novembre 2019

Tecnici di laboratorio, messaggio di Lorenzin all’ANTEL: «Legge 3 del 2018 ha reso giustizia a professioni sanitarie»

L’ex titolare della salute, in messaggio indirizzato a convegno ANTEL a Torino, ha ricordato l’importanza della creazione dell’Ordine TSRM e PSTRP: «Aiuta a contrastare il fenomeno diffuso dell’abusivismo professionale ma fornisce lo strumento al cittadino di verificare l’autenticità del professionista della salute assicurando la qualità e sicurezza delle prestazioni socio-sanitarie»

«L’approvazione a fine legislatura trascorsa della Legge 3 del 2018 ha finalmente, dopo 20 anni e un tortuoso iter parlamentare, reso giustizia alle 19 professioni sanitarie afferenti al nuovo Ordine Multi albo dei TSRM e delle Professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e prevenzione che erano di fatto ‘disordinate’ e senza la dignità ordinistica».

È questo l’incipit del messaggio inviato dall’ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin al convegno organizzato il 15 novembre a Torino dall’ANTEL, l’Associazione nazionale dei tecnici di laboratorio biomedico, dal titolo “I nuovi orizzonti delle professioni sanitarie: il tecnico di laboratorio biomedico tra governo, integrazione e sviluppo”.

LEGGI ANCHE: TECNICI DI LABORATORIO, A TORINO ANTEL PARLA DEI NUOVI ORIZZONTI.  PENNETTA: «MOMENTO DI CONFRONTO PER CREARE COMUNE SENTIRE»

Tra i relatori la presidente ANTEL Alessia Cabrini, il presidente SIMEDET Fernando Capuano, il vicepresidente ANTEL Paolo Casalino.

Lorenzin ha ricordato nel messaggio l’importanza della creazione dell’Ordine TSRM e PSTRP anche nell’ottica della lotta all’abusivismo professionale, piaga che colpisce molte delle 19 professioni confluite nel maxi Ordine.

«Tale norma – continua Lorenzin – non solo aiuta a contrastare il fenomeno diffuso dell’abusivismo professionale ma fornisce lo strumento al cittadino di verificare l’autenticità del professionista della salute assicurando la qualità e sicurezza delle prestazioni socio-sanitarie. Finalmente a breve la comunità delle 19 professioni sanitarie potrà esprimere i propri rappresentanti democraticamente eletti nelle 19 Commissioni d’Albo e nei Consigli direttivi delle articolazioni provinciali degli Ordini».

«Il titolo del vostro convegno – continua l’ex titolare della Salute – rispecchia l’obiettivo della legge 3 del 2018: Il Governo della professione dal punto di vista deontologico, disciplinare e della formazione ed aggiornamento continuo del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico; l’integrazione con le altre professioni sanitarie sia nell’ambito degli organi collegiali dell’Ordine multilalbo che nella visione moderna della medicina multidisciplinare e multiprofessionale con “la presa in carico del paziente” in ogni fase del progetto di cura personalizzato; lo sviluppo delle competenze avanzate e specialistiche e del ruolo attivo del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico nella medicina di laboratorio, di genere e personalizzata.

 

 

Articoli correlati
Delegazione Pd incontra Ministro Manfredi, tutte le richieste per gli specializzandi
Una delegazione del Partito Democratico e del Forum Sanità Giovani Democratici composta dall’Onorevole Beatrice Lorenzin e da Stefano Manai in qualità di Resposabile formazione sanitaria del PD, ha avuto un incontro con il ministro dell’Università Manfredi nel corso del quale ha avanzato delle proposte – frutto anche di una sintesi delle istanze portate avanti dalle diverse […]
Covid19.  Tamponi, test sierologici e “sero-surveys”: il ruolo chiave dei Tecnici di Laboratorio
di Paolo Casalino e Fabbio Marcuccilli, Presidente e Vice Presidente della Commissione d’Albo dei TSLB di Roma
Pd, si insedia il Coordinamento della Formazione medico-sanitaria. Manai: «Faremo proposte a tutti i livelli»
«Il partito continua a mostrare la voglia di investire nella formazione degli operatori sanitari, proprio perché consapevoli che solo attraverso la buona formazione si potrà avere un SSN sempre più efficace ed efficiente», commenta Beatrice Lorenzin, coordinatrice del Forum Salute PD
COVID19, Casalino (Albo TSLB Roma): «Tecnici di laboratorio in prima linea. Benemerenza per “eroi silenziosi”»
La riflessione del Presidente dell’Albo dei Tecnici di Laboratorio di Roma Paolo Casalino: «I Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico sono da settimane "al fronte" per garantire la diagnosi precoce da infezione virale da COVID 19»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 agosto, sono 18.543.662 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 700.714 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 5 agosto: nell’ambito del ...
Contributi e Opinioni

«Contro il Covid non fate come noi. Non sta funzionando». La lettera di 25 scienziati e medici svedesi

Un gruppo di 25 scienziati e medici dalla Svezia scrive una lettera su Usa Today al resto del mondo: «La strategia "soft" non funziona, abbiamo perso troppe vite»
di 25 dottori e scienziati svedesi
Lavoro

SIMG, appello ai Ministri Azzolina e Speranza: «Utilizziamo i medici in pensione nelle scuole»

«Una eccezionale risorsa professionale totalmente inutilizzata, professionisti esperti e perfettamente formati con esperienza ultratrentennale, ben aggiornati e spesso in prima linea su Covid-19», s...