Voci della Sanità 24 Ottobre 2017

Tbc, settimo caso al Fatebenfratelli. Si tratta del barista della tavola calda interna all’ospedale

Settimo caso di tubercolosi in quattro mesi all’ospedale capitolino Fatebenefratelli. Dopo sei casi di contagio tra personale sanitario, quest’ultimo contagio si differenzia dagli altri perché il paziente non è un medico ma un barista della tavola calda interna all’ospedale.

La struttura assistenziale fa sapere in una nota stampa che «non c’è alcun pericolo si verifichi un’epidemia e che la situazione è sotto controllo. Abbiamo già fatto uno screening massiccio su circa un quarto degli operatori dell’ospedale partendo dalle aree più a rischio. Non è escluso che possano essere identificati altri sporadici casi sospetti, individuati precocemente nella fase ancora non contagiosa e che addirittura potrebbero non evolversi mai in malattia».

Articoli correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 4 dicembre, sono 65.277.100 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.507.323 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 4 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli