Voci della Sanità 17 Gennaio 2019 11:59

Sunshine Act, approvate soglie minime per le donazioni: per il singolo medico sarà di 50 euro. Provenza (M5S): «Trasparenza per correggere corruzione»

La cifra sale a 500 euro per le organizzazioni sanitarie. Il relatore: «Evitato il pericolo che il testo venisse svuotato della sua enorme portata innovativa»

Prosegue in Commissione Affari Sociali alla Camera l’esame del Sunshine Act, la norma per la trasparenza in sanità. Ieri è stato approvato l’articolo 3 che stabilisce le soglie minime per la pubblicazione delle donazioni da parte delle aziende del settore sanitario agli operatori. Saranno di 50 euro (o 500 euro in un anno) per i singoli operatori della salute e di 500 euro (o 2.500 euro in un anno) per le organizzazioni sanitarie. Superate tali soglie, le aziende produttrici avranno l’obbligo di pubblicazione sul sito del ministero della Salute, altrimenti incorreranno in sanzioni monetarie e reputazionali.

LEGGI ANCHE: SUNSHINE ACT, ECCO COSA PREVEDE DDL TRASPARENZA. IL PRIMO FIRMATARIO BARONI (M5S): «COSI’ SI PREVIENE LA CORRUZIONE. PER I MEDICI NO ONERI BUROCRATICI»

«Con la proposta di legge Sanità Trasparente renderemo tracciabili e pubbliche le elargizioni in denaro, beni o servizi, che l’industria sanitaria farà a operatori della salute e organizzazioni sanitarie. La trasparenza entrerà in modo capillare nel sistema sanitario, sterilizzando gli eventuali conflitti d’interesse», sottolinea il relatore e del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Sociali, Nicola Provenza.

«Siamo convinti – prosegue Provenza – che la trasparenza sia il più potente strumento culturale che abbiamo per prevenire la corruzione, partendo dalla sanità. Approvando oggi l’articolo 3 della proposta di legge a prima firma Massimo Enrico Baroni, abbiamo evitato il pericolo che il testo venisse svuotato della sua enorme portata innovativa: il nostro obiettivo è rendere questo Paese tra i primi in Europa per la promozione di una trasparenza capillare per un bene collettivo chiamato salute».

Articoli correlati
Sanità, ambiente e territorio: nasce l’Associazione Terra e Vita, trait d’union tra cittadinanza e istituzioni
I fondatori Cappiello e Rostan: «Mettiamo a sistema idee e competenze in un’ottica di salute globale»
Piano di Ripresa e Resilienza, via libera definitivo al Senato. La politica dà i voti alle misure sulla sanità
Il rafforzamento della medicina territoriale convince tutti i partiti, ma non mancano i distinguo. Castellone (M5S): «Grande assente la riforma del 118». Binetti (Udc): «Guai a dimenticare le patologie non Covid». Bocciatura da Fratelli d’Italia
Questionario assicurativo, come compilarlo in caso di avviso di garanzia dopo denuncia/querela da parte di paziente?
Sono un Cardiochirurgo e mi sto accingendo a compilare un questionario assicurativo per poter richiedere un preventivo. Nel moduli di preventivazione trovo 2 domande alle quali non so rispondere in quanto come Medico ospedaliero (pubblico), nel 2017 ho ricevuto un avviso di garanzia dopo una denuncia/querela da parte di un paziente. La mia azienda non […]
Donne in sanità, sondaggio Fials fotografa condizione femminile nelle Aziende sanitarie
“Quale parità di genere sui luoghi di lavoro in sanità” il sondaggio di Fials
Valerii (Censis): «Servono 58mila medici e 72mila infermieri per rafforzare la sanità del futuro»
I cantieri per la sanità del futuro: presentato il progetto Censis in collaborazione con Janssen Italia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...