Voci della Sanità 12 Febbraio 2020

“Stop a bevande e alimenti con ciclammato di sodio”. L’interrogazione a Speranza di Legnaioli (Lega)

«Chiediamo quindi al ministro di approfondire la questione e valutare se vietarne l’utilizzo in Italia» sottolinea la deputata leghista

«Stop a bevande e alimenti con ciclammato di sodio. Almeno fino a quando non saremo certi che, dietro la dolcezza di questa sostanza artificiale, non si nasconda l’amarezza per aver compromesso la salute di tanti italiani, specie dei più piccoli». Così la deputata della Lega Donatella Legnaioli in una interrogazione parlamentare.

«Numerosi studi scientifici lo hanno già dimostrato; la Food and Drug Administration non esclude effetti addirittura cancerogeni causati da questo prodotto – prosegue la deputata leghista -. Chiediamo quindi al ministro della Salute di approfondire la questione e valutare se vietarne l’utilizzo in Italia, guardacaso già bandito negli Usa da oltre 50 anni, mentre nei paesi Ue questa sostanza continua invece ad essere tranquillamente utilizzata in numerosi prodotti come bibite, dolci, gelati, dessert e conserve di frutta. Persino la Coca-Cola ha differenziato la produzione di ‘Coca-Cola Zero’ a seconda del Paese destinatario: in molti stati europei – Italia compresa – la lattina contiene ciclammato di sodio, mentre il Governo degli Stati Uniti l’ha bandita da molti anni, a tutela della salute dei propri cittadini. Vorrà dire qualcosa?».

Articoli correlati
Covid-19, Regimenti (Lega): «Plasma iperimmune, Ue lanci appello e raccolta fondi per sostegno terapia»
«Vogliamo conoscere la posizione ufficiale della Commissione sulla terapia al plasma iperimmune, ottenuto dal sangue dei guariti su pazienti affetti da forme molto gravi di coronavirus» si legge nella missiva inviata dall'eurodeputata Luisa Regimenti al Commissario Ue alla Salute Stella Kyriakides
Covid-19, i dubbi degli scienziati sui dati cinesi. E la Lega chiede una Commissione d’inchiesta sulla gestione di Pechino
La proposta, depositata alla Camera dal leghista Paolo Formentini, mira a capire se «la Cina ha rilasciato tardivamente informazioni cruciali» sul virus esploso a Wuhan. Da Crisanti a Silvestri, tanti scienziati hanno manifestato dubbi sui dati forniti da Pechino. Nel mirino anche la gestione della pandemia da parte dell’OMS
Sanità, Regimenti (Lega): «Ue promuova ricerca su endometriosi in Programma salute 2021-2027»
La misura chiesta dall'europarlamentare della Lega ha l'obiettivo di favorire lo scambio dei dati clinici fra gli Stati membri per stabilire strategie condivise di intervento sulla malattia. Nel 2015 l'endometriosi ha interessato 10,8 milioni di donne e secondo alcune fonti ad esserne colpita è circa il 6-10% della popolazione femminile
Covid19, Regimenti (Lega): «Governo chiarisca su autopsie, non farle è grave limite alla scienza»
«Se il problema è la carenza delle sale anatomiche di biocontenimento necessarie a garantire la sicurezza del lavoro dei medici legali è arrivato il momento di investire in queste strutture» sottolinea l'eurodeputata della Lega che ha intenzione di coinvolgere anche il Parlamento Ue
Tiramani (Lega): «Ospedali dismessi diventino strutture Covid-19. Urgente riforma scuole specializzazione»
Per pensare alla sanità post emergenza bisogna innanzitutto guardare a cosa avviene nei territori. Penso a quello della Asl al cui interno è compreso il Comune di cui sono sindaco, Borgosesia: sono stati chiusi dei plessi ospedalieri, riconvertiti in seguito in Poliambulatori. In questi plessi ospedalieri, come credo avvenga anche in altre parti d’Italia, abbiamo […]
di Paolo Tiramani, Deputato Lega, Componente Commissione Affari Sociali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 luglio, sono 10.874.146 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 521.355 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 3 luglio: nell’ambito del ...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Rebus idrossiclorochina: arma anti-Covid o farmaco pericoloso? L’inchiesta di Sanità Informazione

Dopo lo studio ritirato da Lancet, l’OMS ha riavviato i test clinici. In Italia aumentano i medici che sperano nel farmaco e chi l’ha usata ‘sul campo’ la promuove. Cauda (Gemelli): «Può ave...