Voci della Sanità 11 Aprile 2018 12:05

Sifi, la lente intraoculare per la presbiopia Mini Well Ready arriva a Singapore

SIFI, principale società farmaceutica oftalmica italiana e leader nello sviluppo di soluzioni per le patologie oculari, annuncia l’approvazione da parte della Singapore’s HSA – Health Science’s Authority della lente intraoculare Mini Well Ready. Si tratta di un’innovativa lente intraoculare progressiva ad estesa profondità di fuoco, asferica, progettata per la correzione chirurgica della presbiopia. La presbiopia non […]

SIFI, principale società farmaceutica oftalmica italiana e leader nello sviluppo di soluzioni per le patologie oculari, annuncia l’approvazione da parte della Singapore’s HSA – Health Science’s Authority della lente intraoculare Mini Well Ready. Si tratta di un’innovativa lente intraoculare progressiva ad estesa profondità di fuoco, asferica, progettata per la correzione chirurgica della presbiopia.

La presbiopia non corretta è una causa di deficit visivo in rapida crescita in tutto il mondo per il progressivo invecchiamento della popolazione. È un disturbo della vista determinato dalla graduale perdita della capacità di mettere a fuoco le immagini da vicino. Si tratta di uno dei fenomeni fisiologici più comuni nell’occhio adulto e che interessa tutti gli esseri umani dopo i 45 anni di età. Le cause principali della presbiopia sono la progressiva diminuzione di plasticità del cristallino e la ridotta capacità funzionale del muscolo ciliare.

«Oggi è universalmente riconosciuto che la presbiopia è un aspetto dell’errore refrattivo che va trattato – ha dichiarato Gilberto Dalesio, Chief Commercial Officer di SIFI – . La presbiopia influisce sulla qualità della vita, quindi SIFI è più che orgogliosa di essere riuscita a portare una lente intraoculare così innovativa sul mercato asiatico».

La principale novità della lente intraoculare Mini Well Ready è strettamente connessa al design ottico innovativo che assicura un continuum di fuochi tra la visione da lontano e la visione da vicino, influendo così in maniera positiva sulla prestazione visiva. La SIFI è lieta di poter offrire tale innovazione alla Repubblica di Singapore e alla regione Asia-Pacifico e di poter consentire ai chirurghi di disporre di una tecnologia così avanzata con l’obiettivo di migliorare la qualità della vista e della vita dei loro pazienti. Nei prossimi mesi, IOL Mini Well Ready potrà essere impiantata nelle cliniche e negli ospedali di Singapore che lo includeranno nei loro servizi, offrendo ai pazienti una tecnologicamente avanzata soluzione per il trattamento della presbiopia in concomitanza con la chirurgia della cataratta. Inoltre, SIFI ha in programma la registrazione a Singapore di Mini Well Toric, un’altra straordinaria lente intraoculare con estesa profondità di fuoco, per poter proporre una gamma completa di prodotti progettati per pazienti con presbiopia e astigmatismo.

 

Articoli correlati
Minuscoli cristalli artificiali possono restituire la vista, ma il SSN non ne copre le spese
A scoprire le carte sull’inadeguatezza delle cure oculistiche offerte dalla Sanità pubblica è Matteo Piovella, presidente della Società Oftalmologica Italiana, in occasione del 19° congresso Internazionale SOI. «L’intervento rifrattivo del cristallino sta sostituendo la chirurgia della cataratta, ma il SSN non è in grado di sostenerne i costi e, quindi, chi vuole farlo deve pagarlo di tasca propria»
Al via a Palazzo Pirelli la campagna “Testa la vista”
“Testa la Vista” punta alla prevenzione della maculopatia, che colpisce circa 300 mila persone in Lombardia (2 milioni in Italia), e a quella delle patologie correlate come il diabete.
«Centinaia di migliaia di interventi agli occhi saltati, situazione critica», l’allarme dell’oculista Mele
Gli interventi chirurgici agli occhi, tra cui anche le iniezioni intravitreali per la maculopatia, sono crollati più dell'80 per cento, riferisce l'oculista
Miopia: arrivano le lenti-intraoculari. Buratto (CAMO): «Soluzione competitiva rispetto al laser»
In Italia 15 milioni di persone soffrono di miopia. Arriva dalla ricerca U.S.A. l’impianto di lenti ICL intra-oculari, tecnologia innovativa per correggere tutti i gradi di miopia
Anestesisti cercasi, AIOP lancia l’allarme: «A rischio sale operatorie e terapie intensive»
Beretta (AIOP Lombardia): «Con l’apertura dei concorsi pubblici molti specialisti si sono spostati lasciando il privato in difficoltà. Ora si punta sul mercato extra Ue. Chiesta al Ministro Speranza l’equipollenza dei titoli fino al 2024»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 giugno, sono 544.504.578 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.330.575 i decessi. Ad oggi, oltre 11,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali