Voci della Sanità 2 Aprile 2019 15:15

Saqure 2019, al via il Meeting dell’AAROI-EMAC

Anestesisti Rianimatori a confronto dal 4 al 6 Aprile in un percorso formativo pensato per approfondire le tematiche della sicurezza, della qualità, dell’organizzazione del lavoro e delle problematiche medico legali e per dare strumenti culturali efficaci per affrontare con maggiore serenità il lavoro “in trincea”.

Prende il via giovedì a Roma SAQURE 2019, seconda edizione del Meeting AAROI-EMAC, dal titolo «Gli Anestesisti Rianimatori e il “mondo reale”: come migliorare la qualità della vita del professionista e dei pazienti salvaguardandone il diritto all’autodeterminazione».

«SAQURE è un evento pensato sulla base delle esigenze dei Colleghi e rispecchia la mission dell’AAROI-EMAC – afferma Alessandro Vergallo, Presidente Nazionale dell’Associazione – che ha lo scopo di tutelare i propri Iscritti curando tutti i possibili aspetti: da quelli più propriamente sindacali alla formazione, passando per il delicatissimo tema della responsabilità professionale e del mondo assicurativo.
Ci troviamo oggi di fronte ad una situazione senza precedenti in cui i Medici devono destreggiarsi tra difficoltà impensabili fino a qualche anno fa. Difficoltà che minano la possibilità di lavorare in un ambiente sereno, con carenze di organico ormai “strutturali”, deficit organizzativi, idee estemporanee a tutti i livelli. A queste criticità si aggiunge il rischio costante di trovarsi coinvolti in procedimenti giudiziari che per la stragrande maggioranza non portano a nulla.
Riteniamo quindi doveroso – tra le tante attività svolte – realizzare momenti di formazione e confronto che approfondiscano i diversi aspetti del lavoro»

Nei tre giorni di Meeting sono previsti approfondimenti medico legali, percorsi formativi legati alla “scuola sindacale”, percorsi organizzativi. Non mancheranno aggiornamenti sul mondo dell’elisoccorso, della medicina del dolore e delle cure palliative, che rappresentano i “ponti” degli Anestesisti Rianimatori verso il mondo esterno.
Ci saranno, inoltre, momenti di confronto con le Società Scientifiche, con altre realtà collegate all’ambito sanitario come il Mondo militare e i NAS e con i pazienti attraverso la voce di Cittadinanzattiva.

“SAQURE – spiega Franco Marinangeli, Presidente del Meeting –, nel panorama dell’aggiornamento professionale, è un completamento necessario e complementare alla formazione scientifica, con l’obiettivo di dare strumenti pratici per affrontare il lavoro con relativa tranquillità e per prevenire, per quanto possibile, il cosiddetto “errore latente”, cioè l’errore dell’organizzazione, che gli Anestesisti Rianimatori subiscono nella maggior parte dei casi definiti di “malasanità. Le problematiche medico-legali sono centrali nel lavoro dell’Anestesista Rianimatore, e sono strettamente legate con le problematiche organizzative, che impattano profondamente sul “percorso” dei pazienti.
La cultura della sicurezza e della qualità devono diventare parte essenziale del bagaglio del Medico, e l’AAROI-EMAC, con SAQURE, intende contribuire al raggiungimento di questo importante obiettivo”.

Articoli correlati
«Legittimo l’obbligo vaccinale per il personale sanitario», Consiglio di Stato boccia ricorso medici
Respinta l'istanza presentata da medici e farmacisti del Friuli-Venezia Giulia. Per i giudici l’obbligo vaccinale «non si fonda solo sulla relazione di cura e fiducia tra paziente e personale sanitario, ma anche sul più generale dovere di solidarietà che grava su tutti i cittadini»
Crisi sistema emergenza territoriale, le soluzioni del 78° congresso nazionale Fimmg
Fimmg Es lancia la propria proposta per rivedere le modalità di accesso al Sistema di Emergenza Sanitaria Territoriale
Isole senza sanitari, Donigaglia (Anspi): «Manca il 25% del personale. Servono incentivi economici»
Il presidente dell’Associazione nazionale sanitaria delle piccole isole: «Le isole sono territori poco appetibili perché costa raggiungerle e viverci. Le scarse casistiche di prestazioni e interventi chirurgici compromettono la preparazione sul campo e la possibilità di far carriera»
di Isabella Faggiano
Congresso Fimp, Biasci: «Troppi casi di violenza e violazioni dei diritti dei più piccoli. Porre un argine forte»
I pediatri di famiglia lanciano la carta dei diritti del bambino e adolescente. «È importante che i bimbi siano condotti con regolarità ai controlli periodici»
Responsabilità del medico in caso di omessa informazione
Novità sul consenso informato, grazie ad una recente sentenza della Corte di Cassazione. Quando è responsabile il medico?
di Riccardo Cantini, intermediario assicurativo (Iscrizione RUI di IVASS: E000570258)
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 ottobre, sono 244.563.381 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.965.072 i decessi. Ad oggi, oltre 6,85 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Formazione ECM, Sileri: «Tre mesi per recuperare trienni passati, poi controlli e sanzioni a irregolari»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorda la scadenza della proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019 prevista per il 31 dicembre 2021, e chiarisce: «Non ci saranno altre...
Lavoro

Esonero contributivo Enpam, c’è tempo fino al 31 ottobre. Come funziona

Chi può accedere all'esonero contributivo per gli iscritti Enpam che arriva fino a 3mila euro?