Voci della Sanità 9 Agosto 2016 11:57

Sanità Sicilia, Cisl Fp: “Confermato presto sblocco graduatorie”

“L’assessore Gucciardi ci ha confermato il sì del Ministero alla Salute e del Mef alla nuova rete ospedaliera e ci ha anche assicurato che presto si partirà con le procedure di reclutamento attraverso lo scorrimento delle graduatorie in scadenza. Si vada avanti adesso, facendo attenzione a storture e anomalie”. Lo dichiara il segretario generale della […]

“L’assessore Gucciardi ci ha confermato il sì del Ministero alla Salute e del Mef alla nuova rete ospedaliera e ci ha anche assicurato che presto si partirà con le procedure di reclutamento attraverso lo scorrimento delle graduatorie in scadenza. Si vada avanti adesso, facendo attenzione a storture e anomalie”. Lo dichiara il segretario generale della Cisl Fp Gigi Caracausi.

“Tra i problemi quotidiani che siamo costretti ad affrontare – aggiunge Caracausi – ecco anche qualche buona notizia: abbiamo finalmente ottenuto la proroga della convenzione della Seus 118 per altri 3 anni, che darà una gran boccata di ossigeno con le consequenziali certezze del processo lavorativo e che, sopratutto sia scongiurata ogni ipotesi di privatizzazione”.

“Stiamo seguendo – prosegue Caracausi – la convenzione tra gli assessorati Salute e Famiglia con l’OASI di Troina: solo grazie al nostro forte intervento la convenzione è stata trasmessa alla Famiglia per il proseguo di un iter comunque confuso e farraginoso, in un ente nel quale 600 lavoratori continuano ad assicurare servizi fondamentali a 450 portatori di handicap nonostante non ricevano un euro da gennaio. Infine, ecco la vertenza Lsu: siamo felici per l’ottimo risultato raggiunto all’Asp di Siracusa per via dell’assunzione a 36 ore dei 96 lavoratori, ma abbiamo chiesto – conclude Caracausi – un autorevole intervento dell’assessore nei confronti dell’Asp di Catania che ad oggi sembrerebbe nicchiare rispetto all’avvio delle procedure di assunzione come prevede la direttiva dell’assessore Gucciardi”.

Articoli correlati
Come deve essere effettuata dal Provider la verifica dell’apprendimento?
La verifica dell’apprendimento può essere effettuata con diversi strumenti: quesiti a scelta multipla o a risposta aperta, esame orale, esame pratico, produzione di un documento, realizzazione di un progetto, ecc. Se vengono usati i quesiti, devono essere standardizzati in almeno 3 quesiti per ogni credito ECM erogato e nel caso si predispongono quesiti a scelta […]
L’Intelligenza artificiale conquista l’Healthcare: cresce l’impiego in ricerca, diagnosi e cura
In occasione della Milano digital Week confronto tra protagonisti di design, Ai e digitale sull’impiego in sanità. Dalle app che dialogano con i pazienti, ai software che fanno interagire le strutture sanitarie, ma resta aperto il quesito sul consenso dei dati
Nel 2050 SSN non sostenibile senza interventi, nuovo report
La sanità pubblica non sarà sostenibile se non ci saranno interventi di correzione rispetto alle attuali dinamiche socio sanitarie. Questo è quanto emerso dal rapporto Meridiano Sanità realizzato da The European House - Ambrosetti e presentato a Roma
Numero chiuso, valorizzazione del medico, commissione Covid: parla Andrea Crisanti
Il senatore dem attacca: «Tasso di mortalità elevato perché alcune regioni hanno remato contro le decisioni del governo, ben venga commissione d’inchiesta». Per i medici chiede di rivedere il ‘tetto salariale’ e di essere più flessibili con l’età pensionistica: «Spesso vanno in pensione colleghi al top della loro carriera e professionalità. Perdiamo delle eccellenze e le regaliamo al privato»
Salute, Regimenti (FI-PPE): «La sanità del futuro si progetta e nasce al Parlamento europeo»
«Occorre una politica della salute europea che superi i confini nazionali» ribadisce l'europarlamentare azzurra nel corso di un convegno a Strasburgo nel corso del quale hanno partecipato anche la presidente del Parlamento Ue, Roberta Metsola, il vicepresidente del Ppe, Antonio Tajani e il presidente nazionale dell’ordine dei medici e chirurghi, Filippo Anelli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 27 gennaio 2023, sono 669.913.624 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.821.347 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Salute

Kraken, la nuova variante di Omicron dietro il boom di contagi negli Usa

Secondo il Cdc, Kraken ha più che raddoppiato il numero di contagi ogni settimana, passando dal 4% al 41% delle nuove infezioni