Voci della Sanità 12 Settembre 2018 09:57

Sanità, Lorefice (Comm. Affari Sociali): «Regioni hanno riaperto bando MMG grazie a intervento Ministro Grillo»

«Nei primi 100 giorni azioni incisive a favore dei cittadini», sottolinea l’esponente Cinque Stelle.

La presidente della Commissione Affari Sociali della Camera plaude ai primi 100 giorni del Ministro Giulia Grillo: «Un nuovo piano per la gestione delle liste d’attesa – spiega Lorefice – e 860 borse di studio in più per i giovani medici. Sono passati solo 100 giorni dall’insediamento di Giulia Grillo al Ministero della Salute e già sono tanti i risultati ottenuti dal nostro Governo in tema di sanità. I dati sulle liste d’attesa delle Regioni hanno fatto emergere un quadro allarmante con un piano fermo da 8 anni e forti criticità: bene ha fatto il Ministro Grillo a prendere immediatamente in mano la situazione e richiedere interventi mirati e decisi a favore dei cittadini».

«L’altro grande problema legato alla carenza di personale è stato subito affrontato con un intervento fondamentale – aggiunge Lorefice – Convincere le Regioni a riaprire i bandi della medicina generale e aumentare le borse di 860 unità è un primo grande risultato che consentirà a 2.000 giovani camici bianchi di partecipare al bando per l’assegnazione delle borse. Si tratta di azioni incisive del Governo realizzate in meno di tre mesi: proseguiamo sulla strada intrapresa per portare avanti istanze di cambiamento nel mondo della sanità sempre dalla parte dei cittadini».

Articoli correlati
La Sanità è diventata un bene di lusso, cresce l’impoverimento delle famiglie
Secondo il 19° Rapporto del CREA Sanità "al Ssn servono 15 miliardi per non aumentare il distacco dal resto dell’UE, personale carente e sottopagato. Rispetto ai partner EU, il nostro Paese investe meno nella Sanità, aumenta la spesa privata ed è a rischio l’equità del sistema". Digitalizzazione necessaria per le “nuove cronicità"
Sanità italiana divisa a metà: 29 milioni di italiani in difficoltà con le cure
La sanità italiana sempre più divisa in due con ben 29 milioni di italiani che potrebbero avere serie difficoltà. Le performance sanitarie per il 2023 vedono infatti otto tra Regioni e Province autonome promosse, sette rimandate e sei bocciate. Sono i risultato del rapporto «Le performance regionali» del Crea Sanità, Centro per la ricerca economica applicata in sanità, presentato oggi a Roma
Come deve essere effettuata dal Provider la verifica dell’apprendimento?
La verifica dell’apprendimento può essere effettuata con diversi strumenti: quesiti a scelta multipla o a risposta aperta, esame orale, esame pratico, produzione di un documento, realizzazione di un progetto, ecc. Se vengono usati i quesiti, devono essere standardizzati in almeno 3 quesiti per ogni credito ECM erogato e nel caso si predispongono quesiti a scelta […]
L’Intelligenza artificiale conquista l’Healthcare: cresce l’impiego in ricerca, diagnosi e cura
In occasione della Milano digital Week confronto tra protagonisti di design, Ai e digitale sull’impiego in sanità. Dalle app che dialogano con i pazienti, ai software che fanno interagire le strutture sanitarie, ma resta aperto il quesito sul consenso dei dati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...