Voci della Sanità 19 Febbraio 2020

Salute, Samantha De Grenet e OMCeO Milano insieme nella promozione dello Sport

Samantha De Grenet è ufficialmente la madrina della squadra Basket Medici Milano Asd. «Sono orgogliosa di far parte di questo virtuoso progetto che promuove la solidarietà e il  benessere psico-fisico, che si può raggiungere attraverso la sana alimentazione e l’attività sportiva, come può essere il basket» afferma la Showgirl che ha infatti ricevuto presso l’Ordine […]

Samantha De Grenet è ufficialmente la madrina della squadra Basket Medici Milano Asd.

«Sono orgogliosa di far parte di questo virtuoso progetto che promuove la solidarietà e il  benessere psico-fisico, che si può raggiungere attraverso la sana alimentazione e l’attività sportiva, come può essere il basket» afferma la Showgirl che ha infatti ricevuto presso l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano la divisa ufficiale della squadra fondata nel 2018 e patrocinata dall’OMCeO.

«L’Ordine di Milano è da sempre proattivo nella promozione dell’adozione di buone pratiche che possano migliorare il proprio stato di salute, in questo caso scendendo letteralmente in campo per lo sport. Non soltanto un’attività ludica, infatti tramite la squadra di basket, vogliamo portare nelle scuole milanesi progetti finalizzati alla prevenzione di alcune patologie i cui fattori di rischio possono essere già riconosciuti in età scolare” afferma Roberto Carlo Rossi, Presidente dell’OMCeO, a cui si aggiunge Martino Trapani, Dirigente della squadra nonchè Tesoriere dell’OMCeO di Milano: “Le iniziative e le partite a scopo benefico a cui la nostra squadra prende parte, come ad esempio “Un gancio per FMS onlus” per promuovere le attività e i progetti di Fondazione Malattie del Sangue, oppure “Tutti in campo con Vidas”, promossa lo scorso 6 ottobre per diffondere, ampliare e sostenere la pratica dell’attività sportiva per persone disabili, hanno tutte come obiettivo primario l’incontro diretto con i cittadini e la solidarietà».

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

 

Articoli correlati
«100 mila euro ai medici deceduti e malati gravi per Covid-19». La richiesta dell’Ordine di Milano
Un equo indennizzo per le famiglie dei camici bianchi deceduti in prima linea e per chi dal virus ha avuto danni permanenti. Il presidente Rossi: «Ci chiamano "eroi" ma non fanno nulla»
Emicrania, studio italiano svela i meccanismi dell’allodinia e vince il “Wolff Award”
La scoperta dei neurologi italiani riceve il premio più prestigioso al mondo nell’ambito delle cefalee
Umberto I, positivo infermiere. Ha avuto contatti con collega del San Raffaele Pisana
«Un infermiere del Policlinico Umberto I, operante presso il reparto di Malattie Tropicali, dopo aver informato il Medico Competente di aver accusato sintomi febbrili è stato invitato a restare a casa e ad effettuare il tampone naso-faringeo, che ha dato esito positivo». Così l’ospedale romano in un comunicato. LEGGI ANCHE: ‘COVID-19 IL VIRUS DELLA PAURA’, […]
Dalla corsia al palco: il rock scopre temi sociali con i medici della Twins Father’s Band
Il gruppo musicale di camici bianchi romani nasce negli anni ’90 da tre studenti di Medicina della Cattolica e si riunisce 20 anni dopo. Emiliano Santacroce (batterista e medico del lavoro): «La nostra testa segue sempre il cuore. La passione musicale è unita all’impegno sociale»
Covid-19, l’OMS frena sull’utilizzo dei guanti: «Aumentano rischi, meglio lavarsi bene le mani»
Retromarcia anche sulle affermazioni di Maria Van Kerkhove sulla rarità del contagio da parte degli asintomatici: «Sono stata fraintesa»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 luglio, sono 10.874.146 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 521.355 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 3 luglio: nell’ambito del ...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Salute

Rebus idrossiclorochina: arma anti-Covid o farmaco pericoloso? L’inchiesta di Sanità Informazione

Dopo lo studio ritirato da Lancet, l’OMS ha riavviato i test clinici. In Italia aumentano i medici che sperano nel farmaco e chi l’ha usata ‘sul campo’ la promuove. Cauda (Gemelli): «Può ave...