Voci della Sanità 2 Ottobre 2019

Nasce Radio-Grafia, il programma radiofonico scritto, diretto e condotto da studenti di Medicina

Nasce Radio-Grafia, il programma radiofonico scritto, diretto e condotto da studenti di Medicina

Il Congresso Studentesco della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia (MoReMED), in collaborazione con  WebRadio 5.9, annuncia la prima messa in onda di Radio-Grafia, nuovo ed innovativo programma radiofonico di ambito medico-sanitario scritto, diretto e condotto interamente da studenti di Medicina in cui gli studenti stessi raccontano il mondo della medicina. Il programma verrà trasmesso ogni giovedì dalle ore 18.00 alle ore 19.00 su WebRadio 5.9.

Durante la prima puntata la conduttrice Valeria Caragli insieme all’ospite Lucia Corso, affronteranno il delicato e misconosciuto tema della contraccezione. Insieme, le due studentesse di Medicina cercheranno di spiegare, confermare, correggere o smentire tutte le diverse teorie sull’argomento, dando informazioni sui più comuni metodi contraccettivi, sia medici che naturali, e rispondendo alle domande degli ascoltatori.

Seguirà l’intervento del dottor Granata, endocrinologo ed andrologo presso il dipartimento di Endocrinologia dell’Ospedale di Baggiovara, che spiegherà come è possibile l’utilizzo del trattamento ormonale come terapia per la disforia di genere, in particolare da uomo a donna.

LEGGI ANCHE: A MODENA IL PRIMO CONGRESSO NAZIONALE DEGLI STUDENTI DI MEDICINA: «COSI’ PROMUOVIAMO LA RICERCA»

Articoli correlati
«Futuri medici o solo studenti senza voce?»
di Sofia Salvetti, studentessa di Medicina
di Sofia Salvetti, studentessa di Medicina
Come funziona il test di Medicina all’estero? Viaggio tra i sistemi adottati in Europa
Molti Paesi europei hanno la necessità di selezionare i candidati che frequenteranno il corso di laurea in Medicina. Ma i metodi adottati sono diversi
Studentessa racconta su Fb intervento del medico di Lampedusa Pietro Bartolo e post diventa virale: «Questa cosa ve la devo troppo raccontare…»
Virginia Di Vivo, studentessa parmense, ha raccontato l’intervento di Pietro Bartolo al congresso studentesco degli studenti di Medicina. Il racconto delle cure ai migranti sul ‘fronte’ di Lampedusa ha catturato l’attenzione della rete: 30mila like e 32mila condivisioni
Test Medicina, si avvicina l’abolizione del numero chiuso. In Commissione Cultura alla Camera parte l’iter della legge
Il relatore sarà il deputato e medico Cinque Stelle Manuel Tuzi. Tutte le proposte prevedono l’abolizione della legge 264 del 1999. Tiramani (Lega) e D’Uva (M5S) propongono un meccanismo di selezione dopo il primo anno di studi
Numero chiuso, Monaco (FNOMCeO): «Prima di agire sul test aumentare borse di specializzazione per togliere ‘limbo’»
«È necessaria una programmazione seria concordata con la professione. Vogliamo essere consulenti gratuiti della politica». Già programmato vertice FNOMCeO - Ministero sul tema. L'intervista al segretario nazionale della Federazione degli Ordini dei Medici
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 1 dicembre, sono 63.254.854 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.468.322 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 1 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli