OMCeO, Enti e Territori 13 Giugno 2017

Regione Lazio e GdF: protocollo d’intesa per controlli su spesa sanitaria

Regione e fiamme gialle insieme nella lotta agli illeciti in materia di spesa sanitaria e farmaceutica e di appalti per forniture di beni e servizi. Il protocollo firmato nei giorni scorsi prevede tempi immediati per i controlli della Guardia di Finanza in situazioni che appaiono poco chiare segnalate dalla Regione; aumentano poi in maniera significativa […]

Regione e fiamme gialle insieme nella lotta agli illeciti in materia di spesa sanitaria e farmaceutica e di appalti per forniture di beni e servizi. Il protocollo firmato nei giorni scorsi prevede tempi immediati per i controlli della Guardia di Finanza in situazioni che appaiono poco chiare segnalate dalla Regione; aumentano poi in maniera significativa i controlli sulle cartelle cliniche prodotte. L’obiettivo di questa collaborazione è quello di avere maggiore garanzia nell’erogazione e nell’utilizzo corretto delle risorse pubbliche, rafforzando le strategie anti-frode e anti-illeciti.
«Il protocollo che abbiamo firmato oggi sulla sanità è un elemento di dissuasione e controllo perché nel Lazio bisogna cambiare tutto, bisogna cambiare introducendo anticorpi contro il rischio di illegalità nella gestione di centinaia di milioni di euro», ha dichiarato il presidente Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: «l’obiettivo è chiaro: aumentare il tasso di legalità della PA senza aver paura della trasparenza ma aumentandola e migliorando i servizi. Troppe, a volte, le furbizie, troppi gli atteggiamenti passivi. L’arrivo di questo protocollo secondo noi aiuterà anche a colpire tutto il resto».

Articoli correlati
Reparti soppressi e liste di attesa infinite, il lento declino dell’eccellenza odontoiatrica dell’Eastman
L’Ospedale romano fondato nel 1933 vive un periodo non facile. La denuncia del segretario Fp Cisl Lazio Roberto Chierchia (Fp Cisl): «La fusione con il Policlinico Umberto I non ha portato al rilancio programmato». Poi aggiunge: «C’è un intero reparto ristrutturato e rimasto vuoto. I medici che vanno via non vengono rimpiazzati»
Europee, ecco i risultati. Vanno bene i camici bianchi
Entra nel Parlamento europeo Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa candidato con il Partito Democratico che conquista nella circoscrizione insulare oltre 135 mila voti, secondo nelle preferenze solo al leader della Lega Matteo Salvini
Infermieri, «No al demansionamento». La protesta di Nursing Up approda in Regione Lazio
La protesta continua venerdì 10 maggio tra flashmob e infopoint infermieristici con attività dedicate in tutte le Regioni
Lazio, D’amato: «Raddoppiati interventi per frattura femore entro 48 ore»
«Sappiamo quanto nel caso specifico della frattura del femore, soprattutto in soggetti in età avanzata, operare con tempestività ed entro le 48 ore – spiega l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, D’Amato - non solo sia un fattore di qualità di assistenza, ma salvi la vita del paziente».
Vaccini, Zingaretti: «Proposta di legge nel Lazio per tutelare e garantire accesso scolastico a bambini immunodepressi»
Il Presidente della Regione: «E’ una questione di civiltà. La proposta di Legge passa ora all’esame del Consiglio regionale per l’approvazione definitiva». «Raggiunto risultato straordinario in coperture vaccinali, ora mantenere alta attenzione a tutela della salute dei più piccoli» precisa l'Assessore D’Amato
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...