OMCeO, Enti e Territori 16 ottobre 2018

Pediatria, convocato il congresso elettivo Simpef a primavera 2019

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile […]

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile il 2 ottobre scorso, il nuovo Consiglio Nazionale.

«Il nuovo statuto fotografa l’importante espansione di Simpef in questi 8 anni: ci siamo infatti ufficialmente costituiti il 17 novembre 2010 – spiega il Segretario nazionale Rinaldo Missaglia – . A Simpef continuano ad aderire sempre più pediatri di libera scelta appartenenti alle diverse realtà regionali – prosegue – rendendo sempre più fattuale la caratteristica nazionale del sindacato, che non si configura più solo incentrata nella realtà lombarda. Lo statuto risulta oggi più adeguato alla nuova realtà organizzativa di Simpef, ormai presente in otto regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Toscana, Sicilia – e con nuclei di associati nelle Marche e in Sardegna, che fanno capo alla sede toscana, e simpatizzanti, che siamo consapevoli potranno tramutarsi in adesioni sindacalmente certificabili, in molte altre».

Secondo il nuovo statuto, il Consiglio nazionale eletto a primavera sarà costituito da un componente effettivo in rappresentanza di ogni sede regionale, oltre che da ulteriori componenti in base alla consistenza associativa nelle diverse regioni. «Prevediamo anche un’importante innovazione nella modalità di voto, per garantire la massima democraticità e dimostrarci al passo con i tempi e con l’evoluzione tecnologica con la quale conviviamo quotidianamente –  aggiunge il Segretario Missaglia  – . Per la prima volta nella storia sindacale della categoria, gli oltre mille iscritti Simpef potranno esprimere il proprio voto anche per via telematica. In questo modo ci proponiamo di favorire la potestà di elettorato attivo dei nostri iscritti, senza costringerli a spostamenti fisici spesso poco sostenibili, che minano la reale partecipazione alla vita sindacale della maggior parte dei pediatri di famiglia» conclude.

Articoli correlati
Pediatria, Mele (SIMPE): «Il pediatra è un’antenna sociale, segua il paziente da 0 a 18 anni»
«La malattia più grave di questo secolo è l’isolamento. Questo è determinato dall’abuso di internet che incentiva un rapporto sociale-virtuale depressivo e svilente. Ecco, il professionista pediatrico può essere la soluzione», così Giuseppe Mele, Presidente della Società Italiana Medici Pediatri, in occasione del V Congresso Nazionale
Vie aeree in età pediatrica, a Verona il primo congresso internazionale. Professor Marchioni: «Con nuove tecnologie, cure rivoluzionate»
L’evento, previsto per il prossimo 27 ottobre, calamiterà l’attenzione di professionisti di specialità diverse provenienti da tutto il mondo. Il Direttore U.O.C. di Otorinolaringoiatria presso l’Università di Verona: “Sarà l’occasione per testare strumentazioni d’avanguardia come il balloon”
Pediatria Aou Sassari, donato monitor e kit per intolleranze alimentari
Un monitor con relativo kit per valutare le intolleranze alimentari nei bambini: è quanto l’associazione sportiva no profit “Gianni Fresu” ha donato ieri sera all’unità operativa complessa di Pediatria dell’Aou di Sassari. L’apparecchio per il “breath test” consente di diagnosticare eventuali condizioni in cui l’organismo non è in grado di digerire il lattosio, zucchero presente […]
Contratto, parla Carlo Palermo (Anaao): «Per firmare va sbloccata Retribuzione Individuale di Anzianità. Ecco come fare…»
Dai nodi da scogliere per arrivare a sbloccare il contratto alle soluzioni per rispondere alla carenza di specialisti, passando per le “autodimissioni” dei medici ospedalieri fino al taglio delle pensioni d’oro: l’intervista a tutto tondo al segretario nazionale di Anaao Assomed
Nursing Up al ministro Grillo: «Infermieri chiedono valorizzazione e assunzioni»
Una delegazione del sindacato Nursing Up è stata ricevuta al Ministero della Salute per parlare delle problematiche della categoria che conta 270mila infermieri nel pubblico impiego, a fronte di un fabbisogno di forza lavoro di almeno 50mila unità in più, stando allo standard minimo stabilito a livello internazionale da Oms, Ocse e Ue. Durante l’incontro […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...