Voci della Sanità 16 Ottobre 2018 12:57

Pediatria, convocato il congresso elettivo Simpef a primavera 2019

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile […]

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile il 2 ottobre scorso, il nuovo Consiglio Nazionale.

«Il nuovo statuto fotografa l’importante espansione di Simpef in questi 8 anni: ci siamo infatti ufficialmente costituiti il 17 novembre 2010 – spiega il Segretario nazionale Rinaldo Missaglia – . A Simpef continuano ad aderire sempre più pediatri di libera scelta appartenenti alle diverse realtà regionali – prosegue – rendendo sempre più fattuale la caratteristica nazionale del sindacato, che non si configura più solo incentrata nella realtà lombarda. Lo statuto risulta oggi più adeguato alla nuova realtà organizzativa di Simpef, ormai presente in otto regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Toscana, Sicilia – e con nuclei di associati nelle Marche e in Sardegna, che fanno capo alla sede toscana, e simpatizzanti, che siamo consapevoli potranno tramutarsi in adesioni sindacalmente certificabili, in molte altre».

Secondo il nuovo statuto, il Consiglio nazionale eletto a primavera sarà costituito da un componente effettivo in rappresentanza di ogni sede regionale, oltre che da ulteriori componenti in base alla consistenza associativa nelle diverse regioni. «Prevediamo anche un’importante innovazione nella modalità di voto, per garantire la massima democraticità e dimostrarci al passo con i tempi e con l’evoluzione tecnologica con la quale conviviamo quotidianamente –  aggiunge il Segretario Missaglia  – . Per la prima volta nella storia sindacale della categoria, gli oltre mille iscritti Simpef potranno esprimere il proprio voto anche per via telematica. In questo modo ci proponiamo di favorire la potestà di elettorato attivo dei nostri iscritti, senza costringerli a spostamenti fisici spesso poco sostenibili, che minano la reale partecipazione alla vita sindacale della maggior parte dei pediatri di famiglia» conclude.

Articoli correlati
Adolescenti Lgbt+, l’importanza del “Sex Orienteering” in pediatria
Gli esperti di Amigay aps: «Il pediatra non può dare per scontato l’identità e l’orientamento sessuale del paziente, potrebbe farlo sentire escluso, ignorato e abbandonato. Con il “Sex Orienteering” è possibile analizzare 4 parametri utili ad inquadrare la sessualità: corpo, mente, comportamento e affettività»
di Isabella Faggiano
«La SIP diventi la casa madre della pediatria». Intervista alla neo-presidente Annamaria Staiano
«Vaccinare contro il Covid-19 i ragazzi di 12-15 anni per raggiungere prima l'immunità di gregge. Pediatra di libera scelta garantisce ambiente familiare e maggiori rassicurazioni»
di Federica Bosco
Cure palliative pediatriche, in Italia trattato solo il 5% dei bambini con malattie incurabili
Elena Castelli (Fondazione Maruzza): «Se non possiamo guarire un bimbo dalla sua malattia, allora abbiamo il dovere di “curare” i sintomi che gli impediscono di vivere serenamente i suoi giorni»
di Isabella Faggiano
Al via il congresso italiano di pediatria con il monito del presidente SIP: «Investire nel bambino per rendere sostenibile il Ssn di domani»
Alberto Villani ha aperto la quattro giorni puntando sul ruolo dell’epigenetica: «Investire nei primi mille giorni di vita di un bambino per evitare gran parte delle malattie non trasmissibili dell’età adulta avanzata e salvaguardare le generazioni future»
di Federica Bosco
Long Covid pediatrico: 2 adolescenti su 10 soffrono di disturbi psico-somatici, ansia e depressione
Midulla (pneumologo): «Tra i piccoli pazienti, almeno finora, non sono stati rilevati effetti a lungo termine sulla salute polmonare, cardiaca e neurologica. Follow-up attivo in 30 centri italiani»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 4 agosto, sono 199.570.445 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.246.242 i decessi. Ad oggi, oltre 4.15 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva