OMCeO, Enti e Territori 16 Ottobre 2018

Pediatria, convocato il congresso elettivo Simpef a primavera 2019

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile […]

Convocato per il 29 e 30 marzo 2019 il prossimo Congresso nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta. Il congresso 2019 avrà carattere elettivo, con il compito di nominare, tra gli organismi previsti dal nuovo Statuto sociale approvato dall’assemblea e registrato con atto notarile il 2 ottobre scorso, il nuovo Consiglio Nazionale.

«Il nuovo statuto fotografa l’importante espansione di Simpef in questi 8 anni: ci siamo infatti ufficialmente costituiti il 17 novembre 2010 – spiega il Segretario nazionale Rinaldo Missaglia – . A Simpef continuano ad aderire sempre più pediatri di libera scelta appartenenti alle diverse realtà regionali – prosegue – rendendo sempre più fattuale la caratteristica nazionale del sindacato, che non si configura più solo incentrata nella realtà lombarda. Lo statuto risulta oggi più adeguato alla nuova realtà organizzativa di Simpef, ormai presente in otto regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Lombardia, Puglia, Toscana, Sicilia – e con nuclei di associati nelle Marche e in Sardegna, che fanno capo alla sede toscana, e simpatizzanti, che siamo consapevoli potranno tramutarsi in adesioni sindacalmente certificabili, in molte altre».

Secondo il nuovo statuto, il Consiglio nazionale eletto a primavera sarà costituito da un componente effettivo in rappresentanza di ogni sede regionale, oltre che da ulteriori componenti in base alla consistenza associativa nelle diverse regioni. «Prevediamo anche un’importante innovazione nella modalità di voto, per garantire la massima democraticità e dimostrarci al passo con i tempi e con l’evoluzione tecnologica con la quale conviviamo quotidianamente –  aggiunge il Segretario Missaglia  – . Per la prima volta nella storia sindacale della categoria, gli oltre mille iscritti Simpef potranno esprimere il proprio voto anche per via telematica. In questo modo ci proponiamo di favorire la potestà di elettorato attivo dei nostri iscritti, senza costringerli a spostamenti fisici spesso poco sostenibili, che minano la reale partecipazione alla vita sindacale della maggior parte dei pediatri di famiglia» conclude.

Articoli correlati
Pediatri, appello del SiMPeF: «Adolescenti devono poter scegliere il proprio medico»
L’obiettivo perseguito da sindacato è di riuscire a far approvare norme che permettano ad ogni fanciullo di potersi avvalere del medico che ritenga essere il più adeguato ai propri bisogni
di Federica Bosco
Contratto, Nursing Up: «Regioni ed Aran non perdano tempo, gli infermieri non possono aspettare ancora la revisione dell’ordinamento professionale»
Proseguono i lavori della Commissione paritetica sull’ordinamento professionale, prevista dall’articolo 12 del Ccnl 21 maggio 2018 del Comparto Sanità e composta dai sindacati firmatari del contratto, dalle Regioni e dall’Aran. «La riunione è stata caratterizzata dall’esposizione dei dati sulla distribuzione del personale divise per fasce economiche, ad opera di Antonio Cascio, Comitato di Settore Regioni–Sanità, […]
Il latte materno previene l’obesità e agevola il passaggio da una classe sociale all’altra
La neonatologa Maria Elisabetta Baldassarre: «Troppo spesso i pediatri suggeriscono alle mamme il passaggio al latte artificiale. Anche se le aziende cercano di aggiungervi gli stessi componenti del latte materno, non sempre si ottengono gli stessi risultati»
di Federica Bosco
Assistenza specialistica pediatrica, Improta (Simpef): «Da governatore De Luca solo propaganda politica»
«Simpef Campania - spiega Improta - ha evidenziato sin da subito una serie di aspetti negativi, rifiutandosi di sottoscrivere la proposta CO.S.PED»
Congresso SIMPeF, Missaglia confermato presidente: «Assistenza pediatrica sia allargata al compimento del 18° anno di età»
A Milano si è svolto il settimo congresso Sindacato Medici Pediatri di Famiglia. Il Presidente a Sanità Informazione: «C’è necessità di formare professionisti adeguati a risolvere le questioni emergenti da un punto di vista sanitario, soprattutto in una età di confine adolescenziale dove l’assistenza potrebbe diventare la cosiddetta terra di nessuno»
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Formazione

«Numero chiuso non sarà abolito, ma dal 2021 il test sarà dopo il primo anno». Parla il relatore della riforma Manuel Tuzi (M5S)

Il deputato Cinque Stelle, medico specializzando, presenterà a breve il testo base della riforma che andrà in discussione a settembre a Montecitorio. Accesso al primo anno comune a diverse facoltà ...