Voci della Sanità 26 Settembre 2019 12:41

Montecatini Terme, al XII Festival della Salute professioni sanitarie protagoniste

Il 28 e 29 settembre due eventi con i presidenti degli Ordini TSRM e PSTRP di Firenze, Pisa e Siena. Tra gli ospiti l’ex ministro Beatrice Lorenzin e l’assessore alla Salute della Toscana Stefania Saccardi

I tre maxi Ordini TSRM-PSTRP della Toscana (Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione della Toscana) di Firenze, Pisa e Siena, che a livello regionale rappresentano ben 13.500 professionisti sanitari, parteciperanno alla XII edizione del Festival della Salute a Montecatini Terme nelle giornate di sabato 28 e di domenica 2 settembre. Tanti gli ospiti che interverranno nelle due sessioni previste che, alla presenza dei tre Presidenti di Ordine Leonardo Capaccioli, Cristiana Baggiani e Massimo Ferrandi che saranno moderati dalla giornalista Carlotta Romualdi.

Sabato 28 settembre si svolgerà l’incontro dal titolo “Il Maxi Ordine TSRM PSTRP: dalla Legge 3/2018 al nuovo codice etico/deontologico” che si terrà presso la “Sala Loggiato Mancini” dalle ore 15 alle ore 17 e vedrà intervenire l’Onorevole Beatrice Lorenzin, autrice della Legge n°3/2018 (detta appunto Lorenzin) con la quale, dopo decenni di incerto percorso, si è giunti alla istituzione della Federazione e degli Ordini TSRM e PSTRP che, complessivamente a livello nazionale, rappresentano ben oltre 225.000 professionisti sanitari dell’area tecnico-sanitaria, dell’area della riabilitazione e dell’area della prevenzione, singolarmente iscritti in ben 19 Albi Professionali. Altro ospite di rilievo sarà l’Avvocato Laila Perciballi che ha il compito di portare a termine il progetto del “nuovo codice etico-deontologico” che sarà comune alle 19 professioni coinvolte.

Il secondo evento, che si svolge domenica 29 settembre, è intitolato “Il Maxi Ordine TSRM PSTRP – La sanità non è fatta solo da medici e infermieri: le 19 professioni neo ordinate che concorrono alla sostenibilità del SSN e regionale” e si svolgerà presso la “Sala Scrittura” dalle ore 11,30 alle ore 13.00 vedrà la partecipazione dell’Assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana Stefania Saccardi con la quale verranno affrontati i seguenti temi: sostenibilità e sicurezza nelle cure dei cittadini con l’introduzione dei nuovi Ordini professionali; task shifting, un problema da risolvere, lotta all’abusivismo professionale, collaborazione multiprofessionale e il ruolo delle tecnologie nel Piano socio sanitario integrato regionale, campagna informativa alla cittadinanza sui nuovi Ordini e i professionisti che lo compongono.

Articoli correlati
Ordine TSRM PSTRP Roma, gli obiettivi della Lista “Sinergia”
Al centro del progetto «una rappresentanza politica delle professioni sul territorio, tale da costituire una presenza attiva e costante in tutti i contesti comunali». Le elezioni si svolgeranno il 16, 17, 18 e 19 dicembre
Simulazione in formazione, ecco come la realtà virtuale prepara i farmacisti ad affrontare le sfide reali
Dalla “clean room” alla ricerca clinica, fino a capitolati di gara e interazione con il paziente, Zanon (SIFO): «La figura del farmacista è poliedrica e, per questo, anche la sua formazione, compresa quella post laurea, deve essere altrettanto variegata. L’utilizzo della simulazione ha segnato un punto di svolta importante nei processi formativi»
UNID, Luperini nuovo presidente. Dai Quaderni dell’Igienista dentale al Progetto Grazia, le iniziative in corso
Maurizio Luperini sostituisce Domenico Tomassi, alla guida per tre anni. «Vogliamo dedicarci alla formazione, avremo una sessione ad hoc dedicata a ricerca e sviluppo»
«TSRM è tecnologia, assistenza e umanizzazione delle cure». Parla la presidente FASTeR Patrizia Cornacchione
La FASTeR, Federazione delle Associazioni Scientifiche dei Tecnici di Radiologia, riunisce sette associazioni scientifiche di Tecnici di Radiologia ed è impegnata nel promuovere qualsiasi tipo di formazione che possa finalizzare la crescita della professione. Il Presidente: «La nostra professione attualmente non ha ancora dei colleghi con ruoli accademici incardinati nelle università, stiamo lavorando su questo».
Il ruolo della professione ostetrica per la prevenzione: dall’autopalpazione del seno al pap test
Finale (FNOPO): «Nella pratica osserviamo il Piano Nazionale di prevenzione 2020-25, mettendo in atto tutte le direttive che le Regioni declinano localmente ed offriamo alle donne gli strumenti necessari affinché possano tutelare la propria salute attraverso azioni di prevenzione»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 febbraio 2023, sono 671.921.477 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.845.807 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...