Voci della Sanità 23 Ottobre 2018 18:10

Medicina personalizzata, De Poli (Udc): «Con terapie su misura vantaggi per il paziente e risparmio per SSN»

«Legislatore rivolga giusta attenzione su questi temi». Il Senatore ha partecipato ad una conferenza stampa sul tema in cui è stato presentato il libro del prof. Mauro Minelli “Medicina di precisione: verso la personalizzazione dei percorsi diagnostici e terapeutici”

«La medicina di precisione o personalizzata è il risultato del progresso scientifico degli ultimi anni. In altre parole, grazie a queste importanti nuove ‘frontiere’ della medicina, oggi si possono mettere in atto terapie tagliate su misura per il malato. Con importanti vantaggi per il paziente ma anche per il Sistema sanitario nazionale visto che non fare terapie inutili e inadeguate vuol dire un minore spreco di farmaci e, dunque, risparmi sulla sanità pubblica». Lo afferma il senatore Udc Antonio De Poli che stamane, a Palazzo Madama, ha promosso una conferenza stampa sulla medicina di precisione.

Nel corso della conferenza, è stato presentato il libro del prof. Mauro Minelli “Medicina di precisione: verso la personalizzazione dei percorsi diagnostici e terapeutici”. «“E’ più importante conoscere che tipo di persona ha una malattia, piuttosto che conoscere il tipo di malattia che ha la persona”, sosteneva Ippocrate. La medicina di precisione- aggiunge De Poli- si ispira a questo principio che mette al centro dell’attenzione le esigenze della singola persona. Si tratta di un approccio che è fondamentale soprattutto in alcuni ambiti come quello oncologico. Credo che sia importante che il legislatore rivolga la giusta attenzione su questi temi».

Articoli correlati
Anziani, De Poli (Udc): «Sì a una lista ‘priority’ per over 65 in sanità»
«Oggi in tempo di pandemia, è urgente creare una corsia preferenziale per i cittadini over 65 in sanità.  Analogamente a quanto accade già nei supermercati, si dia la precedenza agli anziani» spiega il senatore UDC
Osteopatia, De Poli (Udc): «Riprendere in Parlamento percorso su riconoscimento»
«Da troppo tempo questi professionisti attendono una risposta concreta dalla politica e dalle istituzioni. Le persone che si curano con l’osteopatia, oggi, sono più di 10 mln: è un fenomeno ampio che merita il giusto riconoscimento» sottolinea il senatore Antonio De Poli
Manovra 2020, indennizzo per ex specializzandi ’78-2006. De Poli: «Ingiustizia per 118mila medici, giusto trovare un accordo»
Presentati due subemendamenti per chiudere il contenzioso generato dalla tardiva applicazione delle direttive Ue per la formazione post laurea dei medici specialisti: rimborsi forfettari di 8 e 15mila euro annui
Sanità, De Poli (Udc): «Riforma ticket tenga conto ‘fattore famiglia’, Governo intervenga in manovra»
Il senatore Udc commenta le linee programmatiche esposte dal ministri davanti alle Commissioni Affari Sociali e Sanità: «Il Governo, se vuole realmente rimuovere le diseguaglianze che impediscono oggi a milioni di italiani di non potersi curare, preveda l'esenzione del ticket, partendo dai nuclei familiari più in difficoltà»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 gennaio, sono 97.536.545 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.091.848 i decessi. Ad oggi, oltre 57,58 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»