Voci della Sanità 22 Dicembre 2020 17:16

Manovra, Bologna (PP): «Governo ripensi a priorità, no al Fondo malati rari è vergogna»

«La legge di Bilancio non può essere una mera spartizione di denari tra maggioranza e opposizione senza guardare al contenuto e all’importanza delle proposte» ha sottolineato la deputata di Popolo Protagonista Fabiola Bologna

«In questa pandemia sono stati colpiti i più fragili, gli anziani, i pazienti cronici, gli oncologici, i pazienti con malattie rare e in questa legge di bilancio sono stati ancora una volta dimenticati. Non si sono trovati soldi per l’emendamento sul fondo per le malattie rare, per la ricerca e la cura un segnale che due milioni di malati e le loro famiglie aspettano da tempo e continueranno ad aspettare. Un emendamento firmato anche da tutti i componenti di maggioranza della Commissione Affari Sociali e Sanità dove abbiamo portato a termine una proposta di legge che deve essere finanziata e che ha il parere favorevole del Ministero della Salute». Lo ha dichiarato in Aula la deputata di Popolo Protagonista, Fabiola Bologna.

«Avevamo anche proposto una riformulazione com’è stato fatto per altri fondi, sperando che i malati rari potessero avere per il Ministero dell’Economia almeno la stessa dignità dei cani randagi sui quali sono stati invece investiti cinque milioni. Ma niente, nulla è stato fatto. La legge di Bilancio – ha proseguito Bologna – non può essere una mera spartizione di denari tra maggioranza e opposizione senza guardare al contenuto e all’importanza delle proposte che sono significative per la salute e il benessere dei cittadini e che non possono essere cassate per una casacca. Qui serve competenza e visione se si vuole dare finalmente qualità al lavoro parlamentare».

Articoli correlati
Screening neonatale, non passa il rifinanziamento nella legge di Bilancio. Ciancaleoni Bartoli (OMaR): «Scippo ai danni dei malati rari, non ci arrendiamo»
Il Professor Scarpa, coordinatore della Rete Europea: «Italia leader in Europa con 40 esami. Per il futuro della ricerca sulle malattie rare metaboliche occorre formare una nuova classe di medici»
di Federica Bosco
Farmaci orfani, question time con gli esperti: novità in arrivo, modelli virtuosi e l’impatto della pandemia
Dalle criticità agli esempi da seguire, viaggio nel mondo dei farmaci orfani con le interviste a Giulio D'Alfonso, Laura Crippa e Cecilia Berni
Manovra, Pagano (Pd): «Indennità per operatori sanità tra priorità del Pd»
«Assicurare un riconoscimento commisurato al grande contributo dato da questi professionisti in tutti questi mesi di emergenza è questione morale» sottolinea il capogruppo dem in Commissione Bilancio
Manovra, Bologna (PP): «Presentato emendamento per Finanziare Piano Nazionale Demenze»
«È tempo di adottare investimenti strumentali e di ricerca finalizzati alla diagnosi precoce, al monitoraggio e al trattamento di persone con malattia di Alzheimer» sottolinea il medico e deputato Fabiola Bologna
Disabilità, Bologna (PP): «RSA, assistenti familiari e smart working: i mie emendamenti alla manovra per favorire l’inclusione sociale»
«L’obiettivo dovrebbe essere la piena inclusione sociale delle persone con disabilità attraverso la rimozione delle cause che impediscono o ne limitano la piena realizzazione» sottolinea Fabiola Bologna, deputata di Popolo Protagonista
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 18 gennaio, sono 95.077.677 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.031.599 i decessi. Ad oggi, oltre 39,47 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Assicurativo

Posso portare in deduzione la mia Rc professionale?

Tutti coloro che devono stipulare una polizza per la responsabilità civile in ambito professionale hanno la necessità di far pesare il meno possibile tale onere obbligatorio sul loro reddito da lavo...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...