OMCeO, Enti e Territori 22 febbraio 2018

Maculopatia: Neovision in prima linea con gli screening gratuiti per salvare la vista!

Anche Neovision – il primo network italiano di cliniche oculistiche – aderisce alla prima Campagna Nazionale di Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia, promossa su tutto il territorio nazionale da CAMO (Centro Ambrosiano Oftalmico) e dall’Ospedale San Raffaele di Milano, con l’autorevole patrocinio del Ministero della Salute, del Comune di Milano e della SOI (Società Oftalmologica […]

Anche Neovision – il primo network italiano di cliniche oculistiche – aderisce alla prima Campagna Nazionale di Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia, promossa su tutto il territorio nazionale da CAMO (Centro Ambrosiano Oftalmico) e dall’Ospedale San Raffaele di Milano, con l’autorevole patrocinio del Ministero della Salute, del Comune di Milano e della SOI (Società Oftalmologica Italiana).

Fino al 23 febbraio e su tutto il territorio nazionale, presso i 20 Centri specialistici aderenti, i cittadini interessati potranno effettuare un approfondito screening gratuito della patologia. Per usufruirne è sufficiente prenotare la propria visita sul sito www.maculopatie.com.

La Campagna è indirizzata a persone di età superiore ai 50 anni, periodo della vita in cui solitamente si possono presentare le prime avvisaglie della malattia. Le maculopatie determinano, nel lungo periodo, una grave riduzione della capacità visiva e una severa distorsione della vista che possono gravemente alterare la qualità di vita del paziente, sino a condurlo alla cecità. Nella sua forma iniziale, la malattia si presenta senza sintomi, per questo è indispensabile la diagnosi precoce.

La Campagna, supportata da un panel di sponsor prestigiosi (Allergan, Bayer, Novartis, SIFI, SOOFT e Zeiss), nasce dai risultati di un’indagine demoscopica nazionale commissionata dal dott. Lucio Buratto, Direttore Scientifico del Centro Ambrosiano Oftalmico (CAMO) e dal prof. Francesco Bandello, Ordinario di Oftalmologia e Direttore della Clinica oculistica dell’Università Vita-Salute, Istituto scientifico San Raffaele di Milano. I dati hanno mostrato che solo il 10% degli italiani ha una conoscenza e una consapevolezza della gravità della maculopatia.

A Milano, ci si potrà recare anche presso una delle tre cliniche oculistiche Neovision (corso Vercelli 40 – viale Restelli 1 – via Procaccini 1) attualmente in grado di offrire il miglior know-how scientifico disponibile grazie a team di medici specialisti, tecnologie d’avanguardia e un altissimo livello di patient-caring.

 

 

 

Articoli correlati
Bari, al via il XVII congresso nazionale del dolore
Sarà Bari la città scelta ad ospitare il XVII Congresso Nazionale dell’Area culturale del dolore SIAARTI. L’evento si svolgerà dal 14 al 16 novembre presso Villa Romanazzi; al congresso parteciperanno centinaia di anestesisti rianimatori che si confronteranno sulle novità che prevede il programma scientifico. Tanti i temi oggetto di dibattito: dal dolore oncologico a quello neuropatico, […]
Bologna, una tre giorni per promuovere la salute
Bologna capitale della promozione della salute nei centri urbani. Il 15 e 16 novembre 2018, infatti, si svolgerà il 16° meeting della Rete Città Sane, la rete italiana dei comuni riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’evento avrà luogo presso Palazzo Pepoli – Museo della Storia di Bologna e il titolo sarà “Urban health: comunità, luoghi e partecipazione”.  Nel […]
Casa e salute, D’Alessandro (Ingegnere Ambientale): «Ecco tutte le patologie fisiche e mentali conseguenti a problematiche abitative»
In Italia il patrimonio immobiliare è, nella maggior parte dei casi, figlio degli anni ’70. A distanza di quasi 50 anni l’evoluzione della società non rispecchia più totalmente la situazione abitativa: «Questo elemento, e non solo, può condizionare la salute». L’intervista alla direttrice del Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale dell’Università Sapienza di Roma
AME, nominati nuovi vertici. Guastamacchia (neopresidente): «Continuare ottimo lavoro con attenzione a giovani e pazienti»
La carenza dei medici tocca da vicino anche l’endocrinologia. Il presidente uscente AME (Associazione medici endocrinologi) Vincenzo Toscano mette in guardia: «Il numero degli endocrinologi è basso: è necessario potenziarne la figura nei diversi setting assistenziali»
Fertilità Sostenibile, al via il Congresso Siru a Catania
L’Italia è il fanalino di coda per denatalità nel mondo, un problema noto da decenni che sta diventando una vera e propria emergenza, come dimostrano le recenti misure inserite nella proposta di manovra del governo e le dichiarazioni del Ministro della Salute Giulia Grillo. I dati, tra i peggiori nel mondo, parlano chiaro: nel nostro […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...