Voci della Sanità 14 Luglio 2021 19:04

Long Covid, Lorefice (M5S): «Ok a Odg per estendere visite specialistiche gratuite a malati curati a domicilio»

«Ho chiesto con il mio Odg di estendere per i due anni successivi al contagio i controlli periodici: il Servizio sanitario nazionale non deve lasciare indietro nessuno», sottolinea la Presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice

«Con l’Ordine del giorno approvato alla Camera sul DL Sostegni bis abbiamo impegnato il Governo a garantire le visite specialistiche e il monitoraggio a carico del Servizio Sanitario Nazionale anche a coloro che hanno avuto il Covid in forma severa senza essere ospedalizzati e per i quali sia stato necessario ricorrere a ossigenoterapia. Si tratta di una forma di attenzione doverosa verso chi, a distanza di mesi dal contagio, ancora si trova nel tunnel della malattia». Così, in una nota, Marialucia Lorefice, presidente del M5s in commissione Affari sociali alla Camera.

«Il Sars Cov 2 – continua Lorefice -, che in Italia ha colpito più di quattro milioni di persone, può lasciare nei pazienti che lo hanno avuto in forma gravi conseguenze anche serie dopo la guarigione. Un problema che, purtroppo, non riguarda solo chi è stato ricoverato ma anche migliaia di persone colpite dal Covid e che, nonostante le gravi condizioni di salute, non sono state ospedalizzate e hanno fatto ricorso alle cure a domicilio con utilizzo di ossigenoterapia, appunto».

«Per questo ho chiesto con il mio Odg di estendere per i due anni successivi al contagio i controlli periodici: il Servizio sanitario nazionale non deve lasciare indietro nessuno», conclude.

Articoli correlati
Sanità, D’Arrando (M5S): «Assistenti sanitari cruciali per prevenzione ma mancano corsi di laurea»
«Vi sono ancora alcune regioni in cui non vengono avviati i corsi di laurea triennale costringendo, quindi, coloro che vogliono intraprendere questo percorso a spostarsi in altre regioni» spiega la deputata M5S
Brain fog da long Covid, quella confusione improvvisa nei pazienti
Una sensazione di confusione e "testa vuota": è la brain fog che perseguita alcuni guariti affetti da sindrome long Covid. Con il prof. Padovani, direttore della clinica neurologica di Brescia, analizziamo casi precedenti e terapie
Dl Sostegni bis, Boldrini (Pd): «Importanti emendamenti su sostegno psicologico e servizi neuropsichiatria infantile»
«Nel decreto Sostegni bis che il Senato sta per approvare in via definitiva, come Pd siamo riusciti a ottenere importanti interventi di miglioramento per la sanità, che valgono svariati milioni di euro. Un buon inizio». Lo ha detto in Aula la senatrice del Pd Paola Boldrini, vicepresidente della Commissione Sanità. «Abbiamo lavorato molto – spiega […]
Affanno respiratorio da long Covid, parliamone con l’esperto Mauro Carone (AIPO)
Quella fame d'aria che non passa anche dopo aver superato il virus: il long Covid per molti significa affanno respiratorio per settimane. Con lo pneumologo Mauro Carone analizziamo le categorie più colpite e le terapie a disposizione
Erika ad un anno dal virus ancora non si è ripresa del tutto
È stata per 75 giorni paziente di un Covid Hotel a Milano; oggi ha perso il lavoro, ha la depressione, ma frequenta il percorso di ripresa all’ospedale Sacco per tornare a vivere
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 2 agosto, sono 198.335.925 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.224.492 i decessi. Ad oggi, oltre 4.11 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Salute

Guida al Green pass, può essere revocato? Serve anche ai ragazzi? Le risposte di Cittadinanzattiva

Chi ne è esentato? E cosa deve fare chi è guarito? Intervista a Isabella Mori, Responsabile del servizio tutela di Cittadinanzattiva