Voci della Sanità 28 Luglio 2018 14:41

Legge Basaglia, se ne parla al Festival dell’Impegno Civile. Tra gli ospiti Sileri e D’Arrando

L’incontro si svolge a Sessa Aurunca su un terreno confiscato alla criminalità. Tra i promotori il comitato don Peppe Diana e il coordinamento casertano di Libera

La Legge Basaglia e la salute mentale sono al centro dell’appuntamento del 28 luglio al Festival dell’Impegno civile promosso dal Comitato don Peppe Diana e dal coordinamento casertano di Libera, che chiude la sua undicesima edizione a Sessa Aurunca (CE), presso la cooperativa ‘Al di là dei sogni’ di Maiano, dedicando la serata al sistema socio sanitario per un welfare generativo di comunità. A partire dalle 18 si farà il punto sull’innovazione del budget di salute, l’unità di misura che indica quante e quali risorse umane, tecnico-professionali ed economiche e per quanto tempo si devono investire, per modificare la qualità dell’habitat istituzionale e sociale con persone affette da gravi malattie croniche o degenerative e con tutti i cittadini che esprimano necessità di integrazione ai bisogni primari e carenza di accesso ai diritti universali.
Ne parleranno, tra gli altri, Pierpaolo Sileri, Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato e Celeste D’Arrando, deputata alla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, del MoVimento 5 Stelle.
«Un appuntamento per me importantissimo – commenta Sileri – intanto perché ci troviamo su un terreno confiscato e poi perché serve fare il punto su progetto così ambizioso. Il Budget di Salute applicato alla salute mentale potrebbe dare risposte a tutte quelle famiglie che, dopo l’approvazione della Legge Basaglia, si sono ritrovate drammaticamente sole. Una lacuna terribile da parte dello Stato che è assolutamente urgente iniziare a colmare».
Articoli correlati
Vincere la depressione? Oggi si può con uno spray nasale
L’Esketamina è un farmaco realizzato da Janssen. Presentato ieri a Milano è stato approvato da AIFA dopo essere stato testato da vari Istituti con ottimi risultati. Maina (Uni Torino) «Prodotto innovativo per il disturbo depressivo maggiore efficace nel 70% dei casi con una riduzione dei sintomi già dopo 24 ore dalla prima somministrazione»
Salute mentale, la grande esclusa dal PNRR. L’idea di istituire un’agenzia nazionale dedicata
Istituzioni e società scientifiche a confronto durante il congresso organizzato dalla SINPF
Cannabis, l’allarme dell’Omceo Roma: «È pandemia nei giovanissimi con effetti devastanti»
Aumenta il numero di giovani e giovanissimi che fanno uso di cannabis con effetti sulla salute mentale. Per contrastare questo fenomeno l'Omceo di Roma ha creato un Gruppo di lavoro dedicato alla prevenzione, valutazione e divulgazione delle conseguenze della cannabis
Disturbi mentali, Nardone: «Dopo pandemia e guerra, richiesta di supporto psicologico sempre più pressante»
Come sono cambiate le esigenze psicologiche della popolazione mondiale negli ultimi anni, e come affrontarle? Se ne parlerà nel terzo convegno mondiale Brief Strategic and Systemic Therapy World Network, che si terrà ad Arezzo i giorni 2-3-4-5 giugno
Sanità, M5S: «Prevenzione e sistema di sorveglianza integrato, le nostre proposte per potenziare la lotta all’Aids»
«La lotta al Covid non deve farci dimenticare altre emergenze della nostra sanità, come la piaga dell’AIDS. Un fronte su cui non bisogna abbassare la guardia dato l’aumento della quota di persone a cui viene diagnosticata tardivamente l’infezione da HIV. Per questo come MoVimento 5 stelle abbiamo preparato un pacchetto di emendamenti, a prima firma […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...