OMCeO, Enti e Territori 24 ottobre 2018

Invecchiamento attivo, Italia Longeva promuove spot per la vaccinazione degli anziani

La Rete del Ministero della Salute per l’invecchiamento e la longevità attiva sottolinea: i tassi di copertura dei vaccini per influenza, polmonite pneumococcica e herpes zoster sono bassi, manca informazione

Che l’invecchiamento della popolazione in Italia sia una bomba pronta a deflagrare ormai è una certezza condivisa da tutti. Gli ultimi dati elaborati dall’Istituto di studi e ricerca Carlo Cattaneo parlano chiaro: per la prima volta dal 1861 chi ha oltre sessant’anni forma un gruppo più numeroso di quelli che ne hanno meno di trenta.  Addirittura dal 1991 ad oggi i “giovani” sono diminuiti di 11,2 punti mentre gli “anziani” sono cresciuti del 7,6 per cento.

Diventa dunque sempre più importante promuovere politiche di invecchiamento attivo, o “active aging” per far sì che chi invecchia possa vivere nel miglior modo migliore possibile e non diventi un costo insostenibile per il Servizio Sanitario nazionale.

Per questo Italia Longeva, la rete del Ministero della Salute per l’invecchiamento e la longevità attiva che svolge attività di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica e in alcuni casi della stessa classe medica e scientifica, ha messo a punto uno spot di comunicazione sociale sull’argomento, con particolare attenzione al tema della vaccinazione degli anziani, perché vaccinarsi non è soltanto “una cosa da bambini”, ma è anche un potente strumento per invecchiare bene e per ridurre i rischi di malattie infettive quali influenza, polmonite pneumococcica e herpes zoster, particolarmente pericolose per le persone fragili o che già soffrono di altre patologie.

A seguito dell’ultima riforma dei LEA, questi vaccini sono gratuiti per gli over 65 e per i soggetti a rischio, ma nonostante ciò i tassi di copertura sono ancora bassi, non solo e non tanto per paura o pregiudizio verso la pratica dell’immunizzazione, ma spesso per mancanza di informazione sui servizi disponibili e ancora prima sulle stesse malattie. Il messaggio che l’associazione vuole lanciare è che “la longevità si conquista” e che la prevenzione può essere il nostro miglior alleato.

 

 

 

 

Articoli correlati
Giornate della Ricerca, Bartolazzi: «È unico antidoto a fake news e a cure miracolose, al lavoro per trovare risorse»
Il Presidente della Repubblica ha aperto ufficialmente “I Giorni della Ricerca” al Palazzo del Quirinale ricevendo i più autorevoli rappresentanti del mondo dell’oncologia italiana e una rappresentanza dei sostenitori di AIRC, l’associazione che promuove l’evento dal 1995 quale momento fondamentale per informare e sensibilizzare il nostro Paese sui principali progressi compiuti nella lotta contro il cancro. È […]
Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025, partono i lavori: obiettivo riduzione diseguaglianze geografiche e sociali
Riduzione delle principali disuguaglianze sociali e geografiche che si osservano nel Paese, definizione di indicatori omogenei, misurabili e robusti collegati al monitoraggio dei Lea, azione proattiva mirata a intercettare i bisogni di salute. Sono queste alcune delle linee prioritarie per il nuovo Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025, frutto di un primo incontro che si è tenuto […]
Professioni sanitarie, Ministero della Salute chiarisce: obbligo da subito di iscrizione a Ordine o rischio sanzioni
Iscrizione necessaria sia nella libera professione sia nell'ambito della dipendenza presso strutture pubbliche o private. Al momento però si sono iscritti 80mila professionisti, meno della metà dei 180-200mila professionisti stimati. Il chiarimento chiesto dal Presidente dell’Ordine TSRM e PSRTP Alessandro Beux
Patologie delle valvole cardiache. Freri (Cuore Italia): «Colpiti un milione di italiani»
Al via “Ascolta il mio cuore”, la campagna di sensibilizzazione organizzata da Cuore Italia, sostenuta da Senior Italia FederAnziani, e culminata in una “camminata per il cuore” tra i giardini di Villa Borghese, a Roma.
di Isabella Faggiano
Roma, al via la presentazione di Expo Salus e Nutrition
Lunedì 22 ottobre all’Auditorium del Ministero della Salute (Lungotevere Ripa 1) alle ore 12, si terrà la conferenza stampa per la presentazione di ExpoSalus, la prima Fiera a Roma su salute, benessere e qualità di vita. Un luogo di confronto e condivisione tra professionisti, istituzioni, aziende, associazioni di pazienti e cittadini per essere protagonisti attivi del […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...
Formazione

Caos numero chiuso: tra annunci di abolizione e ondate di ricorsi

Governo vara stop ai test medicina, poi la retromarcia. Spiazzati Grillo (Salute) e Bussetti (MIUR): «Aumento accessi e borse di studio». Anelli (FNOMCeO): «Risolvere imbuto formativo». Ma l’esa...
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...