Voci della Sanità 13 Maggio 2019 12:25

Innovazione digitale in sanità: White Wall è la start-up vincitrice dell’Open Innovation contest lanciato da Aiop Giovani

Nell’ambito della 55ª Assemblea Generale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop) che si è svolta a Cernobbio, si è tenuta anche la prima edizione di “StartAiop. Alla ricerca di soluzioni innovative per la sanità”, il programma di Open Innovation lanciato da Aiop Giovani e rivolto alle start-up che hanno sviluppato idee all’avanguardia applicabili al settore sanitario. […]

Nell’ambito della 55ª Assemblea Generale dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (Aiop) che si è svolta a Cernobbio, si è tenuta anche la prima edizione di “StartAiop. Alla ricerca di soluzioni innovative per la sanità”, il programma di Open Innovation lanciato da Aiop Giovani e rivolto alle start-up che hanno sviluppato idee all’avanguardia applicabili al settore sanitario.

I 10 finalisti – su un totale di 36 proposte pervenute – hanno avuto la possibilità di illustrare i propri progetti di fronte a una platea di professionisti del settore, e sono stati valutati da una giuria di esperti composta da due rappresentanti Aiop e da un referente per ciascuno dei partner coinvolti, tra i quali ComoNExT Innovation Hub e Digital Magics, ma solo a 3 di loro sono stati assegnati i premi in palio: Premio Aiop Giovani, Premio ComoNExT e Premio Digital Magics.

I vincitori

Il premio Aiop Giovani è stato assegnato alla start-up WHITE WALL, proprietaria marchio Beecoms, infrastruttura tecnologica con la quale, mediante il marketing di prossimità, è possibile veicolare contenuti e raccogliere dati di prossimità, fondamentali per politiche di comunicazione avanzate (ad esempio: check-in, calcolo dell’attesa, pagamento in formato elettronico, ricevimento del referto, ecc.). WHITE WALL ha ricevuto una menzione d’onore e sarà promossa attraverso i canali di comunicazione dell’Associazione.

La start-up seconda classificata, vincitrice del premio ComoNExt, è SURGIQ, che ha sviluppato una piattaforma software che semplifica e ottimizza la gestione in ambito clinico-sanitario, e previene le inefficienze, grazie ad un approccio unico alla visualizzazione e tracciabilità dei dati, e all’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale per la pianificazione automatica di risorse critiche (sale, letti, staff, ecc.). La società sarà nominata, a titolo gratuito per sei mesi, “Follower” dell’Innovation Hub comasco, e potrà usufruire di servizi di accelerazione quali assessment, networking con le aziende e supporto alla realizzazione del progetto.

Infine, la terza classificata, DUEPUNTOZERO, in gara con un innovativo sistema di intubazione endotracheale che, per prestazioni e semplicità, potrebbe rivoluzionare alcuni protocolli medici di anestesia e rianimazione, ha ricevuto il Premio Digital Magics, e beneficerà della consulenza del noto incubatore di progetti digitali per un periodo di tre mesi.

“Siamo molto orgogliosi dei risultati della prima edizione della call StartAiop – commenta Michele Nicchio, Presidente Nazionale di Aiop Giovani –, si tratta di un passo importante per le strutture sanitarie private verso un percorso di Open Innovation che consentirà di evolversi, diventare più efficienti, migliorare le prestazioni offerte ai cittadini e semplificare il rapporto tra ospedale, medico e paziente. La cerimonia di premiazione è stata anche l’occasione per aprire un dibattito sull’importanza dell’innovazione tecnologica e stimolare l’interesse verso la digitalizzazione del settore, una sfida-opportunità cruciale per la sanità italiana. Siamo convinti del valore aggiunto dei progetti delle tre start-up premiate oggi, e il nostro obiettivo è quello di continuare a scoprire giovani talenti, intercettare l’innovazione là dove viene sperimentata e integrarla nelle nostre aziende”.

Articoli correlati
Sanità, Cittadini (Aiop): «Da Nadef prospettive allarmanti su spesa sanitaria»
«Nella NADEF il rapporto della spesa sul PIL si attesterà al 6,1%, a fronte del 6,2% indicato ad aprile 2022 nel DEF, nettamente inferiore alla media Ocse pari al 7,4%» sottolinea la presidente di AIOP Barbara Cittadini
Oscar sanità: oltre 200 candidature, a novembre i vincitori
Partecipazione record alla quinta edizione del Lean Healthcare Award, gli Oscar della sanità italiana. Più di 200 candidature da oltre 90 strutture pubbliche e private distribuite in tutte le regioni italiane. I vincitori saranno proclamati il prossimo 10 novembre
di Redazione
Attuazione PNRR, edilizia sanitaria, distribuzione farmaci e dispositivi medici: i progetti di Soresa
Sanità Informazione ha chiesto al Direttore acquisti, Nadia Ruffini, quali sono i progetti in cantiere.
Dl Aiuti-ter, Cittadini (Aiop): «Risorse gravemente insufficienti per le strutture di diritto privato del SSN»
«Inaspettatamente e incomprensibilmente, il decreto bollinato prevede, invece, un limite al contributo una tantum per le strutture di diritto privato pari allo 0,8 del tetto di spesa assegnato per l’anno 2022» denuncia la presidente AIOP Barbara Cittadini
Elezioni, maggioranza al centrodestra e Meloni verso Palazzo Chigi. Ecco il programma sanità della coalizione
Oltre il 44% per il centrodestra, con Fdi primo partito al 26,15. Staccato il centrosinistra al 26,3%, M5S regge con il 15,5%. Tra le proposte di Fratelli d’Italia una commissione d’inchiesta sulla gestione del Covid e la creazione di una Autorità Garante della Salute. Cambiamenti attesi anche per la riforma della sanità territoriale
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 ottobre 2022, sono 620.487.013 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.554.599 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (6 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi in caso di reinfezioni?

I sintomi delle reinfezioni tendono a essere più lievi, anche se non si possono escludere forme gravi della malattia. I più comuni sono: affaticamento, febbre, tosse e mal di gola