OMCeO, Enti e Territori 21 Novembre 2017

Imola, morto 17enne colpito da meningite

È morto all’ospedale di Imola, dove era ricoverato in prognosi riservata, il ragazzo di 17 anni colpito da meningite batterica. Era stato ricoverato in rianimazione venerdì scorso, in gravi condizioni. LEGGI ANCHE: ROZZANO, MENINGITE. MUORE BIMBA DI SEI ANNI LEGGI ANCHE: VACCINO GRATIS CONTRO LO PNEUMOCOCCO PER GLI OVER 65 La meningite è un’infezione a carico delle meningi. È […]

È morto all’ospedale di Imola, dove era ricoverato in prognosi riservata, il ragazzo di 17 anni colpito da meningite batterica. Era stato ricoverato in rianimazione venerdì scorso, in gravi condizioni.

LEGGI ANCHE: ROZZANO, MENINGITE. MUORE BIMBA DI SEI ANNI

LEGGI ANCHE: VACCINO GRATIS CONTRO LO PNEUMOCOCCO PER GLI OVER 65

La meningite è un’infezione a carico delle meningi. È una condizione clinica di gravità variabile e ciò  dipende in primis dal tipo di patogeno, dalle condizioni generali di salute del soggetto e dal suo sistema immunitario.

LEGGI ANCHE: MEDICI E GENITORI NO-VAX: INTERVISTA AL VIROLOGO ROBERTO BURIONI

La meningite può essere di origine batterica, virale e micotica (causata da funghi). La meningite batterica è quella più pericolosa. Tra gli agenti patogeni che possono esserne causa, ricordiamo:

  • meningococco (ceppo A, ceppo B, ceppo C, quest’ultimo molto aggressivo, è stato il “protagonista” delle cronache per via della sua concentrazione in Toscana e del suo elevato indice di letalità);
  • pneumococco, agente eziologico della polmonite invasiva;
  • haemophilus influenzae, l’emofilo influenzale;
  • mycobacterium tuberculosis, il bacillo della tubercolosi;
  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • batteri coliformi.
Articoli correlati
Meningite, Regione Lazio: «Al via vaccinazioni per studenti Istituto Alberghiero Vespucci»
«A partire da domani mattina e fino alla prossima settimana presso il centro vaccinale della Asl Roma 2 (via Bardanzellu, n°8) i docenti e gli studenti dell’Istituto alberghiero A. Vespucci potranno vaccinarsi contro la meningite. I ragazzi dell’istituto romano hanno ricevuto una lettera della Asl per la prenotazione al servizio e potranno vaccinarsi con il […]
Meningite, primi casi del 2019. Andreoni (Tor Vergata e Simit): «Profilassi indicata per bambini e fasce a rischio. Per gli adulti? Dipende…»
Si riaccende l’attenzione sulla Toscana per un caso di meningococco B. Anche all’Aquila un ricovero. L’intervista a Massimo Andreoni, responsabile Malattie infettive di Tor Vergata e past president del SIMIT
Firenze, bimba colpita da meningite in miglioramento al Meyer
Migliorano le condizioni cliniche della bambina di 11 anni ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze e a cui è stata diagnosticata una sepsi da meningococco B. La prognosi, però, non è ancora sciolta. È quanto rende noto la Asl Toscana in una nota, spiegando che, nel frattempo, si è conclusa la profilassi ai contatti stretti, circa […]
Giornata mondiale meningite. Roberto Cauda (Gemelli): «La sopravvivenza dipende dalla velocità della diagnosi»
Le popolazioni più a rischio e le fasce di età più soggette all'infezione. L’intervista al Direttore dell’Area Microbiologia e Malattie infettive del Policlinico Gemelli:«Non c'è emergenza grazie ai vaccini»
di Isabella Faggiano
Rozzano, bambina di 6 anni muore di meningite
Una bambina di sei anni di Rozzano è deceduta giovedì notte per meningite fulminante all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove si trovava in vacanza dai nonni per il ponte del 1 novembre. Frequentava la scuola primaria di via Garofani, a Rozzano. Le famiglie dei compagni di scuola della piccola attendono disposizioni per l’eventuale profilassi.   LEGGI […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone