Voci della Sanità 16 Luglio 2021 09:50

Green pass, Tuzi-Olgiati (M5S): «Ok per stadi e palazzetti dello sport»

«Presto ripartirà la stagione sportiva, calcistica e non solo, ed è urgente mettere a punto tutte le misure di sicurezza affinchè il numero più alto possibile di tifosi possa tornare negli stadi e nei palazzetti, alleviando così anche le perdite economiche che continuano a subire le società sportive». Lo dichiarano in una nota Manuel Tuzi […]

«Presto ripartirà la stagione sportiva, calcistica e non solo, ed è urgente mettere a punto tutte le misure di sicurezza affinchè il numero più alto possibile di tifosi possa tornare negli stadi e nei palazzetti, alleviando così anche le perdite economiche che continuano a subire le società sportive». Lo dichiarano in una nota Manuel Tuzi e Riccardo Olgiati, deputati del MoVimento 5 Stelle.

«Prevedere il Green pass per l’ingresso negli impianti sportivi appare la soluzione migliore – proseguono – dal momento che, con il protocollo per i grandi eventi messo a punto dalle Regioni e validato dal Cts sono già stati mossi passi importanti in questa direzione. Con l’applicazione in questa ottica del Green pass possiamo pensare di ampliare la capienza per questo tipo di strutture e, di conseguenza, favorire un maggior afflusso di appassionati. Siamo convinti che la richiesta del Green pass sarà fondamentale per incentivare le persone sia a vaccinarsi, contribuendo così all’immunizzazione di massa, sia a farle tornare serenamente ad assistere a eventi sportivi, potendo contare su una maggiore sicurezza», concludono Tuzi e Olgiati.

Articoli correlati
Covid, si inverte la curva dei contagi: +11,3% di casi negli ultimi 7 giorni
Continua la discesa di ricoveri e decessi. Il nuovo monitoraggio GIMBE relativo alla settimana 14-20 settembre
Covid, leggero calo dei ricoveri (-3,3%). In ospedale l’83% dei vaccinati non ha la quarta dose
Migliore (Fiaso): «Meno pressione sugli ospedali ma allerta massima. Da sorvegliare il leggero aumento di ricoveri con Covid in età scolare»
Covid, calano ancora i ricoveri (-23,1%). È il dato migliore delle ultime 6 settimane
Migliore (Fiaso): «L’arrivo dei vaccini bivalenti potrà dare ora un ulteriore contributo nella lotta al virus: ripartire con vigore con la campagna vaccinale per immunocompromessi e anziani»
Cina: milioni di persone in lockdown senza cibo e medicine
Decine di milioni di persone sono bloccate in Cina a causa di lockdown estesi. I residenti denunciano carenze di beni di prima necessità
Via alle prenotazioni per i vaccini aggiornati, ora cosa bisogna fare?
I nuovi vaccini si possono prenotare sui siti regionali già utilizzati per le dosi precedenti. Priorità alle persone over 60, fragili e operatori sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 settembre 2022, sono 615.555.422 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.538.312 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi