Voci della Sanità 25 Gennaio 2021 10:45

Goal –Esaso premiano i giovani che si sono distinti nella lotta al Covid-19

«La nostra Società Scientifica Goal-Gruppo OcuIisti Ambulatoriali Liberi – ha tra i suoi obiettivi valorizzare i giovani. Per questo, ogni anno assegniamo delle borse di studio per gli under 35 in oftalmologia». Così la Presidente Flavia Ronconi e Danilo Mazzacane, segretario generale GOAL. «Quest’anno – spiegano – c’è una novità: i giovani che abbiamo selezionato […]

«La nostra Società Scientifica Goal-Gruppo OcuIisti Ambulatoriali Liberi – ha tra i suoi obiettivi valorizzare i giovani. Per questo, ogni anno assegniamo delle borse di studio per gli under 35 in oftalmologia». Così la Presidente Flavia Ronconi e Danilo Mazzacane, segretario generale GOAL.

«Quest’anno – spiegano – c’è una novità: i giovani che abbiamo selezionato potranno frequentare un corso di 5 giorni (pratica e teoria) a Lugano presso il centro di formazione Esaso. Esaso infatti ha risposto con entusiasmo alla nostra richiesta di assegnare le borse di studio ai giovani oculisti».

«Si tratta di un premio che aggiunge prestigio alla qualità di ciò che Goal intende offrire ai giovani: nuove opportunità di crescita sia formative che professionali». I vincitori delle borse di studio ESASO quindi sono giovani valenti specializzandi che, nell’anno 2020, si sono distinti nella lotta contro il Covid-19:

Eleonora Micheletti, della scuola di specializzazione diretta dal Prof. Luciano Quaranta – Università degli Studi di Pavia

Vincenzo Starace, della scuola di specializzazione diretta dal Prof. Francesco Bandello – IRCCS Ospedale San Raffale, Milano

Giacomo Visioli, della scuola di specializzazione diretta dal Prof. Alessandro Lambiase – Policlinico Umberto I, Roma

La Fondazione Scuola Europea di Studi Avanzati in Oftalmologia (Esaso) ha sede presso l’ospedale italiano di Lugano con spazi di 400mq di laboratorio ad alta tecnologia (Esaso Training Centre – ETC), organizza corsi di formazione avanzata sia on line che in presenza con la partecipazione di medici oftalmologici provenienti da oltre 35 Stati. Organizza congressi e assegna borse di studio; ha anche un secondo campus a Singapore e uno in fase di realizzazione in Polonia. «È fondamentale che i nostri giovani oftalmologi italiani abbiano una formazione internazionale ma è altrettanto fondamentale che poi possano lavorare in Italia. Come Goal intendiamo infatti valorizzare la dimensione europea del ruolo dell’oftalmologo ed evidenziare anche le nuove professioni che si stanno delineando con l’avanzamento delle nuove tecnologie anche nel nostro settore, come ad esempio i neuro-oftalmologi. Ecco perché da tempo abbiamo instaurato una serie di sinergie con centri europei ed internazionali di qualità come ESASO a favore delle nuove generazioni».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
PharmExpo 2021, a Napoli le nuove frontiere della farmaceutica tra formazione e innovazione
Tre giorni di kermesse con i principali attori del sistema. Protagonisti la farmacia dei servizi e il ruolo centrale del farmacista nel panorama sanitario
Ecm, Foschi (Cic): «Dal Covid grande insegnamento su utilità formazione a distanza»
Tra poco più di un mese scadrà la proroga dei trienni formativi 2014-2016 e 2017-2019. Il presidente del Collegio italiano dei chirurghi: «L’invito è tornare ad una vita normale anche professionale. Giusto riprendere verifiche e meccanismi di superamento degli ostacoli»
Professioni Sanitarie in Campania, in due atenei mancano i profili nell’organico dei corsi di laurea
L’allarme del presidente Ordine TSRM PSTRP Napoli Avellino Benevento Caserta: «A rischio la validità della formazione nei tirocini professionalizzanti»
Consulta ECM all’ultimo miglio, i provider ci sono
La conferma è arrivata nel webinar promosso dall’Associazione Provider ‘Formazione nella Sanità’. Monaco (FNOMCeO): «Ridiamo centralità all’obbligo formativo anche attraverso provvedimenti e sanzioni». De Pascale (Co.Ge.APS): «In collaborazione con gli Ordini, attivato il controllo del curriculum Ecm di ogni singolo professionista»
Come rinnovare la sanità dopo la pandemia? Roversi-Monaco: «Istituire organismo rappresentativo dei dirigenti del SSN»
L’ideatore del Festival della Scienza Medica traccia i punti fermi di una sanità moderna ed efficiente: «Prevenzione, assistenza territoriale, tecnologia, formazione e competenze manageriali»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 30 novembre, sono 262.221.568 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.208.466 i decessi. Ad oggi, oltre 7,95 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

Covid-19, tre categorie per 10 potenziali terapie contro il virus

La Commissione Europea sta definendo una rosa di 10 potenziali terapie per il Covid-19. Come agiscono questi farmaci? Quando è possibile somministrali? A chi? Risponde, a Sanità Informaz...
di Isabella Faggiano