OMCeO, Enti e Territori 7 Novembre 2017

Ostetricia, nasce la nuova società scientifica della categoria SISONG

La Federazione Nazionale dei Collegi delle Ostetriche, dopo alcuni mesi di interlocuzione e diffusione in tema di costituzione di Società Scientifica così come previsto dalla Legge n. 24/2017 (Legge Gelli,) comunica la formazione della nuova Società Scientifica denominata Società Scientifica Italiana di Scienze Ostetrico-Ginecologico-Neonatali (SISONG). Un’adesione massiccia che conta oltre 5mila adesioni da parte delle […]

La Federazione Nazionale dei Collegi delle Ostetriche, dopo alcuni mesi di interlocuzione e diffusione in tema di costituzione di Società Scientifica così come previsto dalla Legge n. 24/2017 (Legge Gelli,) comunica la formazione della nuova Società Scientifica denominata Società Scientifica Italiana di Scienze Ostetrico-Ginecologico-Neonatali (SISONG).

Un’adesione massiccia che conta oltre 5mila adesioni da parte delle Ostetriche/i. All’incontro costitutivo hanno partecipato 32 ostetriche/i in rappresentanza dei Collegi provinciali e interprovinciali di 14 regioni italiane, e le due Società Scientifiche Syrio e Sirong, che in maniera volontaria hanno deciso di aderire al progetto diventando soci/e fondatori/trici. Nel corso dell’incontro è stato scelto un Consiglio Direttivo all’interno del quale sono state elette le seguenti cariche provvisorie: Raffaella Punzo come Presidente; Miriam Guana come Vicepresidente; Masi Incoronata come Segretaria e Antonio Bene come Tesoriere.

 

I restanti cinque componenti sono consiglieri ordinari: Maria Antonella Auci (Collegio di Palermo), Ilaria Catania (Collegio di Catania), Laura Iannuzzi (Collegio interprovinciale di Firenze), Cristiana Pavesi (Collegio di Parma/Piacenza), Luigia Soldati (collegio di Brescia). Le cariche effettive verranno invece elette nel corso della prima riunione utile che si terrà nel mese di dicembre.

«Quelli appena trascorsi sono statti mesi di intenso lavoro, svolto sia da parte dei Collegi provinciali e interprovinciali sia da parte della Federazione tutta, affinché la nuova Società Scientifica vedesse la luce nei tempi e secondo le modalità stabilite dalla legge – afferma la Presidente della Federazione Nazionale Collegi Ostetriche Maria Vicario . Sono contenta di poter dire che le Ostetriche, che la FNCO rappresenta, abbiano compreso l’importanza di questo nuovo passaggio epocale per la categoria – aggiunge la Presidente Vicario – che avrà così un interlocutore referenziato e riconosciuto per partecipare alla definizione delle Linee Guida e buone pratiche assistenziali e per fare ricerca in ambito ostetrico-ginecologico-neonatale».

La SISONG ha come scopi principali la promozione del progresso e della diffusione delle scienze ostetrico-ginecologiche-neonatali in ambito clinico, socio-assistenziale, formativo e manageriale anche attraverso la ricerca, a livello nazionale ed internazionale. SISONG, inoltre, dovrà favorire la valorizzazione delle competenze distintive del professionista ostetrica/o in ossequio alle normative nazionali ed europee, anche attraverso iniziative formative.

«A nome della FNCO formulo i migliori auguri di buon lavoro al Consiglio Direttivo SISONG, alle cariche provvisorie, e a quelle che saranno elette a dicembre prossimo, affinché la nuova Società Scientifica possa essere un valido e costruttivo punto di riferimento per lo sviluppo della ricerca in ambito ostetrico. La Federazione – conclude la Presidente Vicario -, così come previsto dalla legge, continuerà a essere l’organo di governo della categoria ostetrica».   

 

Articoli correlati
Responsabilità professionale, Gelli: «Entro l’autunno avremo i decreti attuativi legge 24»
Il testo dei quattro decreti è stato elaborato dal MISE e ha ricevuto il parere positivo da parte del MEF e del ministero della Salute. Il padre della legge Gelli: «Ora manca concertazione. Accolto il 90% delle nostre proposte»
Carenza medici e formazione ECM, Magi a Codici: «Pronti al confronto e a certificare»
Il presidente Omceo Roma, Antonio Magi risponde alle accuse lanciate dall’associazione Codici riguardo ad un “allarmismo bluff” da parte della categoria dei medici. Dalla carenza di personale all’aggiornamento professionale, la replica dei camici bianchi
Carenza medici, per Codici l’allarme è solo un bluff: «Piuttosto verificare aggiornamento professionale»
Altro tema caldo di questi giorni, il presunto attacco subito dai medici sul piano legale. «Si parla di eccessivo clamore dato ai casi di malasanità – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – Peccato, però, che ci si dimentichi di spiegare il perché si arriva a questi numeri»
Ostetrica condannata per omicidio colposo, Vicario (FNOPO): «Dobbiamo imparare a difenderci da sole»
Ai nostri microfoni la Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica commenta la recente sentenza della Cassazione
di Diana Romersi e Arnaldo Iodice
Responsabilità medica, Macrì (Medicina Legale) «Importante sia tutelare i pazienti che garantire maggiore tranquillità ai professionisti»
«Dobbiamo pensare che la buona sanità è un interesse collettivo generale». E sui contenziosi medico-legali: «Si stanno imponendo meccanismi conciliativi e di mediazione, anche se avvocati e giudici sono ancora restii a soluzioni alternative»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano